Ritiro Pre-Mondiale di sciabola Cadetti e Giovani – Il CT Nicola Zanotti convoca 24 azzurrini dal 2 al 7 aprile a Tirrenia per l’ultimo collegiale prima di Riyadh

  1. Home
  2. Top News
  3. Ritiro Pre-Mondiale di sciabola Cadetti e Giovani – Il CT Nicola Zanotti convoca 24 azzurrini dal 2 al 7 aprile a Tirrenia per l’ultimo collegiale prima di Riyadh

Questo articolo è offerto da:

Questo articolo è offerto da:

Ritiro Pre-Mondiale di sciabola Cadetti e Giovani – Il CT Nicola Zanotti convoca 24 azzurrini dal 2 al 7 aprile a Tirrenia per l’ultimo collegiale prima di Riyadh

Il Commissario tecnico della sciabola azzurra Nicola Zanotti ha convocato 24 atleti, dal 2 al 7 aprile presso il Centro di Preparazione Olimpica CONI di Tirrenia, per il ritiro pre-Mondiale Cadetti e Giovani. Un ultimo e importante allenamento collegiale in vista della kermesse iridata per Under 17 e Under 20 in programma a Riyadh, in Arabia Saudita.

Sono 12 le sciabolatrici prescelte, equamente divise tra le categorie Cadette e Giovani. Tra le Under 17, con il terzetto che parteciperà al Mondiale composto da Francesca Romana Lentini, Vittoria Mocci e Benedetta Stangoni, ci saranno anche Diletta Fusetti (riserva in Italia), Flavia Astolfi e Vittoria Fusetti. Sei le Under 20: il quartetto che volerà a Riyadh formato da Alessandra Nicolai, Maria Clementina Polli, Manuela Spica e Mariella Viale, e poi Gaia Karola Carafa (riserva) ed Elisabetta Borrelli.

Stessi numeri per il gruppo della sciabola maschile. Con i Cadetti convocati per la kermesse iridata, Leonardo Reale, Valerio Reale e Massimo Sibillo, ci saranno Christian Murtas (riserva), Matteo Ottaviani e Filippo Picchi. Tra i Giovani, il quartetto che volerà in Arabia formato da Edoardo Cantini, Francesco Pagano, Edoardo Reale e Marco Stigliano, più Davide Cicchetti (riserva) e Salvatore Lazzaro.

A Tirrenia, con il CT Nicola Zanotti, lavoreranno i maestri Ilaria Bianco, Marco Ciari, Fabio Di Lauro, Gaspare Faugiana, Raffaele Forcella, Luigi Miracco, Alberto Pellegrini, Sorin Radoi e Matteo Martini. A supporto degli azzurrini della sciabola anche il preparatore atletico Renato Burani, lo psicologo dello sport Angelo Carnemolla, il medico Piero Franco, i fisioterapisti Alessio Filippi Bellu e Simone Piacquadio e il tecnico delle armi Alessandro Burchielli.

Dal 2 aprile, dunque, tutta la “meglio gioventù” della scherma italiana sarà al lavoro per la rifinitura in vista del Mondiale giovanile di Riyadh in programma dal 12 al 20 aprile. Oltre alla sciabola a Tirrenia, infatti, si raduneranno lo stesso giorno, e sempre in Centri di Preparazione Olimpica CONI, la spada del Responsabile d’arma Dario Chiadò a Formia e il fioretto del CT Stefano Cerioni a Roma dove Under 17 e Under 20 si alleneranno insieme ai “big” della Nazionale Assoluta.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI