“TROFEO MARTUSCELLI”, GARA A SQUADRE INTEGRATA PER NON VEDENTI – A NAPOLI VINCONO IL CS MODICA E L’INCLUSIONE DELLA SCHERMA

  1. Home
  2. Top News
  3. “TROFEO MARTUSCELLI”, GARA A SQUADRE INTEGRATA PER NON VEDENTI – A NAPOLI VINCONO IL CS MODICA E L’INCLUSIONE DELLA SCHERMA

Questo articolo è offerto da:

Questo articolo è offerto da:

“TROFEO MARTUSCELLI”, GARA A SQUADRE INTEGRATA PER NON VEDENTI – A NAPOLI VINCONO IL CS MODICA E L’INCLUSIONE DELLA SCHERMA

NAPOLI – Sulle pedane dell’istituto “Domenico Martuscelli” di Napoli, domenica scorsa, il Club Schermistico Partenopeo ha ospitato la terza edizione del “Trofeo Domenico Martuscelli”, competizione di scherma per non vedenti. Il torneo, che già rappresentava un punto di riferimento importante per il movimento, quest’anno è tornato con un’inedita e affascinante versione ideata dall’olimpionico Sandro Cuomo, Direttore tecnico del sodalizio campano, e inserito nel calendario agonistico ufficiale della Federazione Italiana Scherma. È infatti andata in scena la prima competizione a squadre integrata. Le formazioni in gara erano composte da due atleti non vedenti e un vedente, e tutti si sono sfidati bendati seguendo la classica formula della prova a squadre.

L’obiettivo era appunto realizzare una kermesse fondata sull’integrazione, che ha avuto anche simbolicamente l’ideale location nel “Domenico Martuscelli” di Napoli, che fu il primo istituto in Italia – fondato nel 1873 – dedicato all’assistenza dei non vedenti.

La terza edizione del trofeo, alla presenza – tra gli altri – del Presidente del Comitato regionale Federscherma Campania, Aldo Cuomo, è stata vinta dall’ASD Scherma Modica. Il terzetto salito sul gradino più alto del podio era composto da Antonio Carnazza, Tommaso Ferraro e Riccardo Tidona. Il team modicano nella fase a gironi ha vinto per 45-25 sul Circolo Scherma Navacchio prima e 45-37 sulla Nedo Nadi Salerno poi. In semifinale Modica ha battuto la squadra di casa del Club Schermistico Partenopeo 45-32, mentre in finale i siciliani hanno avuto la meglio sul Circolo Scherma Appio composto da Veronica Tartaglia, Silvia Tombolini e Andrea Triunfo (in prestito dal Partenopeo) con il punteggio di 42-33. Per i romani, dunque, secondo posto finale.

Nel match per il terzo gradino del podio, invece, la formazione del Club Schermistico Partenopeo, che schierava Massimo Mercurio Miranda, Anastasia Tatovets e Vittorio Amendola, ha superato con il punteggio di 45-25 il Circolo Scherma Attraverso formato da Riccardo Guida (in prestito anche lui dal Partenopeo), Roberto Remoli e Valerio Zagli.

A seguire, quinta posizione per il Circolo Scherma Navacchio (Andrea Pesaresi, Simonetta Pizzuti e Edoardo Diana del Partenopeo), e sesta la Nedo Nadi Salerno (Alessandro Amoresano, Michele Rinaldi e Vincenzo Vinciguerra).

Una giornata speciale, in cui a vincere, oltre al CS Modica, sono state la scherma e l’inclusività.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI