Europei Basilea 2024 – L’Italia della Spada femminile in trionfo: è Oro continentale dopo 17 anni! Bronzo per il team di Fioretto maschile

  1. Home
  2. Top News
  3. Europei Basilea 2024 – L’Italia della Spada femminile in trionfo: è Oro continentale dopo 17 anni! Bronzo per il team di Fioretto maschile

Questo articolo è offerto da:

Questo articolo è offerto da:

Europei Basilea 2024 – L’Italia della Spada femminile in trionfo: è Oro continentale dopo 17 anni! Bronzo per il team di Fioretto maschile

BASILEA – L’Italia della spada femminile è campione d’Europa 17 anni dopo l’ultima volta, mentre il fioretto maschile azzurro conquista il bronzo. Regala tante emozioni e altre due medaglie per l’Italia – e sono nove fin qui in totale, con primo posto rafforzato nel Medagliare – la quarta giornata dei Campionati Europei 2024 di Basilea, la prima dedicata alle gare a squadre, con un oro storico e un terzo posto che è figlio di una grande voglia di riscatto.

Alberta Santuccio, Mara Navarria, Rossella Fiamingo e Giulia Rizzi firmano il trionfo italiano nella spada femminile, superando in una finale bellissima l’Ungheria per 38-31 e riportando il Tricolore sul gradino più alto del podio come non accadeva da Gand 2007 (allora esultarono Boscarelli, Del Carretto, Cascioli e Moellhausen). La formazione guidata dal Commissario tecnico Dario Chiadò, che aveva saltato gli ottavi in virtù del proprio Ranking, è stata eccezionale dall’alba al tramonto della competizione. L’Italia, infatti, ha dominato il quarto di finale contro Israele, imponendosi 45-15. Il capolavoro delle spadiste azzurre, però, è arrivato in semifinale contro la Francia: un assalto che le ragazze del CT Chiadò hanno condotto fin dal principio, non mollando nulla, con una prestazione corale impressionante che ha coinvolto tutto il quartetto, arrivando al successo per 32-31.
In finale per l’oro c’è stato da lottare contro l’Ungheria: Navarria e Fiamingo hanno fatto staffetta garantendo la consueta esperienza ed efficacia, Santuccio ha spinto forte come sempre e Rizzi si è presa la responsabilità dell’ultima frazione portando l’Italia al trionfo con il risultato di 38-31. Una vittoria che vale doppio, perché dà alla squadra delle spadiste azzurre la certezza del 1° posto nel Ranking mondiale, con il quale arriverà ai Giochi Olimpici di Parigi.

Non pareva possibile arrivare a essere team numero 1 del mondo appena qualche mese fa, ci siamo riuscite meritandolo, con il nostro percorso in Coppa, e ci confermiamo lassù vincendo questo Europeo che desideravamo da anni, una gioia immensa per la nostra squadra. È un risultato storico per l’Italia della spada femminile, e siamo orgogliose d’averlo ottenuto noi, due siciliane e due friulane, che ora puntiamo a Parigi”, le parole di Rossella Fiamingo a fine gara, entusiasta e sorridente con le sue compagne.

È medaglia di bronzo, invece, per la squadra di fioretto maschile del CT Stefano Cerioni. L’oro e l’argento individuali Tommaso Marini e Alessio Foconi, Guillaume Bianchi e Filippo Macchi hanno conquistato il podio dominando la sfida per il terzo gradino contro la Polonia, sconfitta 45-25 dopo un match sempre comandato. Nel loro percorso di gara, ammessi ai quarti di finale per diritto di Ranking, gli azzurri avevano debuttato contro il Belgio, vincendo d’autorità con il punteggio di 45-28. In semifinale i fiorettisti del Commissario tecnico Cerioni avevano lottato punto su punto contro l’Ungheria, che era riuscita però a spuntarla all’ultima stoccata, con il risultato di 44-43. L’Italia del fioretto maschile, alla prima in una grande competizione dopo il ritiro forzato di capitan Daniele Garozzo, è stata però bravissima a ricompattarsi e a mettere in pedana tutta la voglia di medaglia, conquistandola nella finale per il bronzo superando la Polonia.

Lavoreremo su cosa abbiamo sbagliato in semifinale, perché dagli errori è importante imparare, ma siamo contenti di questa medaglia e orgogliosi della nostra reazione che ci ha portato a disputare un assalto per il terzo posto d’ottimo livello. Conosciamo il nostro valore e vogliamo dimostrarlo sino in fondo ai Giochi Olimpici”, le parole di Foconi & co. al termine della competizione.

L’Italia vola così a quota 9 nel Medagliere per Nazionale, restandone saldamente al comando: in cassaforte fin qui 4 medaglie d’oro, 2 d’argento e 3 di bronzo. E domani, nella quinta giornata, i Campionati Europei di Basilea 2024 continuano con le prove a squadre di spada maschile e sciabola femminile. La formazione degli spadisti del CT Dario Chiadò sarà composta da Gabriele Cimini, Davide Di Veroli, Andrea Santarelli e Federico Vismara, e debutterà negli ottavi di finale (alle ore 10.30) contro la vincente di Turchia-Danimarca. Il quartetto delle sciabolatrici del Commissario tecnico Nicola Zanotti si schiererà invece con Michela Battiston, Martina Criscio, Chiara Mormile e Irene Vecchi, e (saltati gli ottavi per diritto di Ranking) sarà chiamata ad affrontare nei quarti di finale la Spagna alle 12.40.
Finali in diretta su RAI Play ed Eurosport.
Sui canali social della Federazione Italiana Scherma il foto-racconto degli Europei, contenuti video sul canale YouTube Federscherma TV1 per vivere tutte le emozioni di Basilea 2024.

CAMPIONATI EUROPEI ASSOLUTI SPADA FEMMINILE A SQUADRE – Basilea (Svizzera), 21 giugno 2024

Qui i risultati
Finale
ITALIA b. Ungheria 38-31

Finale 3°/4°
Francia b. Polonia 33-32

Semifinale
ITALIA b. Francia 32-31
Ungheria b. Polonia 45-37

Quarti di finale
ITALIA b. Israele 45-15

Classifica: 1. ITALIA (Mara Navarria, Alberta Santuccio, Rossella Fiamingo, Giulia Rizzi), 2. Ungheria, 3. Francia, 4. Polonia

CAMPIONATI EUROPEI ASSOLUTI FIORETTO MASCHILE A SQUADRE – Basilea (Svizzera), 21 giugno 2024

Qui i risultati
Finale
Francia b. Ungheria 45-30

Finale 3°/4°
ITALIA b. Polonia 45-25

Semifinale
Ungheria b. ITALIA 44-43
Francia b. Polonia 45-29

Quarti di finale
ITALIA b. Belgio 45-28

Classifica: 1. Francia, 2. Ungheria, 3. ITALIA (Tommaso Marini, Guillaume Bianchi, Filippo Macchi, Alessio Foconi), 4. Polonia

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI