VENETO – INIZIO DI DICEMBRE INTENSO PER IL COMITATO REGIONALE

  1. Home
  2. La Voce delle Regioni
  3. VENETO – INIZIO DI DICEMBRE INTENSO PER IL COMITATO REGIONALE

Questo articolo è offerto da:

Questo articolo è offerto da:

VENETO – INIZIO DI DICEMBRE INTENSO PER IL COMITATO REGIONALE

VICENZA – La FIS del Veneto ha concluso negli scorsi giorni una settimana di intensa attività in cui ha messo in campo tutta la sua capacità organizzativa.
Domenica 3 dicembre a  Villadose in provincia di Rovigo si sono svolti i campionati Regionali Open di Fioretto e Sciabola  validi per l’assegnazione dei titoli assoluti, cadetti, giovani e under 23.
Significativa è stata la partecipazione di autorità alle premiazioni che, oltre al presidente regionale Guido Di Guida e al delegato provinciale Maddalena Zanetti, hanno visto la presenza del sindaco e dell’assessore allo sport del comune, del presidente provinciale del Panathlon che ha consegnato il trofeo Fair Play, del delegato provinciale CONI e dell’assessore regionale allo sport Cristiano Corazzari.
Dal punto di vista dei risultati trionfo del Comini Padova nel fioretto dove ha ottenuto il primo posto, con Alberto Castiglioni, il secondo e il terzo in quello maschile e il primo posto, con Margherita Lorenzi, il secondo e i due terzi in quello femminile.
Pronta risposta del Petrarca Padova nella sciabola in cui ha monopolizzato il podio sia maschile che femminile e ha portato alla vittoria Matteo Cederle e Isabella Arru.
La settimana è continuata l’8 dicembre a Vicenza con la manifestazione prime lame ed esordienti di fioretto e sciabola, intitolata a Arturo Bernkopf, che ha visto la partecipazione di 72 atleti.
Contemporaneamente, sempre a Vicenza, si è svolta l’assemblea delle società FIS del Veneto aperta dalla consegna del distintivo d’onore d’argento della federazione al consigliere Luca Benetti e dalla relazione del Presidente Guido Di Guida che ha affrontato le tematiche relative al calendario regionale, all’utilizzo dei materiali del comitato, all’organizzazione delle gare private, alla gestione del sito regionale e su cui si è sviluppato il dibattito.
Nel corso dell’assemblea il comitato organizzatore dei Mondiali di Scherma Verona 2018 ha illustrato una serie di iniziative collegate all’importante manifestazione su cui ha chiesto la collaborazione delle società del Veneto e sulle quali le stesse hanno dimostrato la massima intesa.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI