GRAND PRIX FIE SCIABOLA – A NEW YORK ALDO MONTANO E DIEGO OCCHIUZZI SUL PODIO. QUINTO POSTO PER ROSSELLA GREGORIO

  1. Home
  2. Top News
  3. GRAND PRIX FIE SCIABOLA – A NEW YORK ALDO MONTANO E DIEGO OCCHIUZZI SUL PODIO. QUINTO POSTO PER ROSSELLA GREGORIO

Questo articolo è offerto da:

Questo articolo è offerto da:

GRAND PRIX FIE SCIABOLA – A NEW YORK ALDO MONTANO E DIEGO OCCHIUZZI SUL PODIO. QUINTO POSTO PER ROSSELLA GREGORIO

podio finale new yorkNEW YORK – L’Italia è stata grande protagonista del Grand Prix FIE di sciabola svoltosi a New York. Nella prova maschile, infatti, sono stati due gli azzurri sul podio finale. Aldo Montano e Diego Occhiuzzi hanno conquistato rispettivamente il secondo ed il terzo posto nella tappa statunitense del circuito di Coppa del Mondo.
Nella prova femminile, invece, Rossella Gregorio si è fermata ai piedi del podio giungendo quinta in classifica generale.

Le soddisfazioni maggiori sono giunte nella gara maschile, conclusasi nella notte italiana, con la finale che ha visto il coreano Junghwan Kim superare col punteggio di 15-10 l’azzurro Aldo Montano. La finale è stato l’ultimo assalto di una gara in cui gli italiani sono stati artefici di una prova corale eccellente. Su tutti l’olimpionico di Atene2004 e Diego Occhiuzzi, protagonisti del derby in semifinale che, tra gli applausi del pubblico newyorkese, ha visto Montano superare il compagno di Nazionale col punteggio di 15-13.
Il cammino di Aldo Montano, già terzo nella prima prova stagionale a Budapest, era iniziato con le vittorie per 15-7 dapprima contro il belga Van Holsbeke e poi contro l’altro azzurro Alberto Pellegrini nel turno dei 32. A seguire, l’atleta livornese aveva trovato dinanzi a sè il bielorusso Aliaksandr Buikevich, sconfitto per 15-10 e, ai quarti, il campione europeo e bronzo iridato in carica, il russo Alexey Yakimenko, superato anche in questo caso col punteggio di 15-10.
Diego Occhiuzzi, dal canto suo, aveva esordito sulle pedane di New York superando il georgiano Sandro Bazadze per 15-10 e poi avendo la meglio sul giapponese Kenta Tokunan per 15-7. Nel turno dei 16 l’argento olimpico di Londra2012 ha vinto, col punteggio di 15-11, il derby azzurro contro Luigi Miracco, che in precedenza aveva vinto il match contro l’iridato 2013 il russo Veniamin Reshetnikov per 15-13. Ai quarti di finale, Diego Occhiuzzi, ha trovato dinanzi a sè il leader di Coppa del Mondo e vicecampione mondiale, il sud-coreano Bon Gil Gu. La classe ed il talento dell’atleta partenopeo ha avuto la meglio nell’assalto per il podio, concludendo il match con il risultato di 15-11.
Si è conclusa nel tabellone dei 16 la corsa, oltre che di Luigi Miracco, anche di Enrico Berrè. L’azzurro è stato infatti fermato dal francese Vincent Anstett per 15-9, rivelatosi vera “bestia nera” per i colori italiani dato che nella fase di qualificazione aveva interrotto la corsa di Massimiliano Murolo e poi, nel turno dei 64, quella di Luigi Samele col punteggio di 15-11.
Stop nel turno dei 32 invece per Stefano Sbragia, sconfitto per 15-11 dal sud-coreano Gu, mentre nel primo assalto di giornata il francese Julien Pillet aveva sconfitto 15-14 Luca Curatoli, l’ungherese Tamas Decsci aveva avuto la meglio su Giovanni Repetti per 15-14, mentre Gabriele Foschini si era aggiudicato il derby azzurro contro Alberto Pellegrini col punteggio di 15-6.
Nella prima giornata a fermarsi erano stati solamente Lorenzo Romano, sconfitto dal bielorusso Shachanin col punteggio di 15-10, e Massimiliano Murolo, eliminato nella fase di qualificazione, dal francese Vincent Anstett col punteggio di 15-8.

Nella prova di sciabola femminile, invece, l’Italia sfiora il podio con Rossella Gregorio che conclude al quinto posto in classifica dopo essere stata fermata ai quarti di finale dall’ucraina Olga Kharlan col punteggio di 15-14.
La giornata dell’atleta campana era iniziata con la vittoria, nel turno delle 64 contro la messicana Pliego col punteggio di 15-7. A seguire, il bronzo europeo in carica ha sconfitto dapprima la coreana Jiyeon Seo per 15-12 e poi, nel tabellone dei 16, la russa Yana Egorian per 15-14.
Si è invece conclusa nel turno delle 16 la gara di Irene Vecchi. L’azzurra, partita dalla fase a gironi nella prima giornata, ha vinto il primo turno del tabellone principale contro la messicana Gonzalez Garate per 15-5. Poi, nel turno delle 32 ha sconfitto la spagnola Navarro per 15-12, prima di uscire sconfitta nell’assalto contro l’ucraina Olga Kharlan per 15-10.
Stop nel turno delle 32 invece per Ilaria Bianco che, dopo aver sconfitto l’ucraina Kravatska per 15-13, è stata fermata dall’olimpionica Jiyeon Kim per 15-13.
Sono state sconfitte nel primo turno del tabellone principale invece Livia Stagni, sconfitta dalla russa Gavrilova per 15-5, Martina Criscio eliminata per mano della statunitense Loweye Diero col punteggio di 15-8, Benedetta Baldini, suprata 15-6 dalla russa Kovaleva, e Camilla Fondi stoppata dall’altra russa Ekaterina Dyachenko pre 15-9.
Si era invece conclusa nella prima giornata di gara la corsa di Martina Petraglia, sconfitta dalla messicana Pliego per 15-5, Caterina Navarria eliminata per mano della francese Palu per 15-10, Paola Guarneri stoppata dalla tedesca Bujdoso per 15-11 e Lucrezia Sinigaglia, fermatasi sul punteggio di 15-13 nell’assalto contro la messicana Gonzalez Garate.

GRAND PRIX FIE – SCIABOLA MASCHILE – New York, 13-14 Dicembre 2014
Finale
Kim (Kor) b. Montano (ITA) 15-10

Semifinali
Montano (ITA) b. Occhiuzzi (ITA) 15-13
Kim (Kor) b. Szilagyi (Hun) 15-8

Quarti
Occhiuzzi (ITA) b. Gu (Kor) 15-11
Montano (ITA) b. Yakimenko (Rus) 15-10
Szilagyi (Hun) b. Homer (Usa) 15-9
Kim (Kor) b. Anstett (Fra) 15-11

Tabellone dei 16
Occhiuzzi (ITA) b. Miracco (ITA) 15-11
Montano (ITA) b. Buikevich (Blr) 15-10
Anstett (Fra)  b. Berrè (ITA) 15-9

Tabellone dei 32
Gu (Kor) b. Sbragia (ITA) 15-11
Miracco (ITA) b. Reshetnikov (Rus) 15-13
Occhiuzzi (ITA) b. Tokunan (Jpn) 15-7
Montano (ITA) b. Pellegrini (ITA) 15-7
Berrè (ITA) b. Fang (Chn) 15-9

Tabellone dei 64
Sbragia (ITA) b. Gans (Fra) 15-12
Miracco (ITA) b. Mackiewicz (Usa) 15-8
Occhiuzzi (ITA) b. Bazadze (Geo) 15-10
Montano (ITA) b. Van Holsbeke (Bel) 15-7
Pellegrini (ITA) b. Foschini (ITA) 15-6
Decsi (Hun) b. Repetti (ITA) 15-14
Berrè (ITA) b. Elsissy (Egy) 15-11
Anstett (Fra) b. Samele (ITA) 15-11
Pillet (Fra) b. Curatoli (ITA) 15-14

Tabellone dei 64 – qualificazione
Pellegrini (ITA) b. Schroedter (Ger) p.r.
Shachanin (Blr) b. Romano (ITA) 15-10
Anstett (Fra) b. Murolo (ITA) 15-8
Curatoli (ITA) b. Motorin (Rus) 15-14

Fase a gironi
Luca Curatoli: 5 vittorie, 1 sconfitta
Stefano Sbragia: 5 vittorie, 1 sconfitta
Lorenzo Romano: 4 vittorie, 2 sconfitte
Massimiliano Murolo: 4 vittorie, 2 sconfitte
Giovanni Repetti: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Alberto Pellegrini: 5 vittorie, nessuna sconfitta
Luigi Miracco: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Gabriele Foschini: 5 vittorie, 1 sconfitta

Classifica (170): 1. Kim (Kor), 2. Montano (ITA), 3. Occhiuzzi (ITA), 3. Szilagyi (Hun), 5. Gu (Kor), 6. Yakimenko (Rus), 7. Homer (Usa), 8. Anstett (Fra).
10. Berrè (ITA), 11. Miracco (ITA), 26. Sbragia (ITA), 29. Pellegrini (ITA), 33. Samele (ITA), 37. Repetti (ITA), 42. Foschini (ITA), 44. Curatoli (ITA), 74. Murolo (ITA), 83. Romano (ITA)

GRAND PRIX FIE – SCIABOLA FEMMINILE – New York, 13-14 Dicembre 2014
Finale
Kharlan (Ukr) b. Velikaya (Rus) 15-12

Semifinali
Velikaya (Rus) b. Zagunis (Usa) 15-13
Kharlan (Ukr) b. Perez Maurice (Arg) 15-6

Quarti
Zagunis (Usa) b. Lembach (Fra) 15-9
Velikaya (Rus) b. Qian (Chn) 15-4
Perez Maurice (Arg) b. Jozwiak (Usa) 15-12
Kharlan (Ukr) b. Gregorio (ITA) 15-14

Tabellone delle 16
Gregorio (ITA) b. Egorian (Rus) 15-14
Kharlan (Ukr) b. Vecchi (ITA) 15-10

Tabellone delle 32
Kim (Kor) b. Bianco (ITA) 15-13
Gregorio (ITA) b. Seo (Kor) 15-12
Vecchi (ITA) b. Navarro (Esp) 15-12

Tabellone delle 64
Gavrilova (Rus) b. Stagni (ITA) 15-5
Diedro (Usa) b. Criscio (ITA) 15-8
Kovaleva (Rus) b. Baldini (ITA) 15-6
Dyachenko (Rus) b. Fondi (ITA) 15-9
Bianco (ITA) b. Kravatska (Ukr) 15-13
Gregorio (ITA) b. Pliego (Mex) 15-7
Vecchi (ITA) b. Gonzalez Garate (Mex) 15-5

Tabellone delle 64 – qualificazione
Pliego (Mex) b. Petraglia (ITA) 15-5
Palu (Fra) b. Navarria (ITA) 15-10
Fondi (ITA) b. Choi (Kor) 15-13
Bujdoso (Ger) b. Guarneri (ITA) 15-11
Criscio (ITA) b. Balzer (Fra) 15-9
Gonzalez Garate (Mex) b. Sinigaglia (ITA) 15-13

Fase a gironi
Irene Vecchi: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Livia Stagni: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Ilaria Bianco: 5 vittorie, 1 sconfitta
Benedetta Baldini: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Caterina Navarria: 5 vittorie, 1 sconfitta
Martina Criscio: 4 vittorie, 2 sconfitte
Lucrezia Sinigaglia: 3 vittorie, 3 sconfitte
Martina Petraglia: 4 vittorie, 2 sconfitte
Paola Guarneri: 3 vittorie, 3 sconfitte
Camilla Fondi: 3 vittorie, 3 sconfitte

Classifica (148): 1. Kharlan (Ukr), 2. Velikaya (Rus), 3. Zagunis (Usa), 3. Perez Maurice (Arg), 5. Gregorio (ITA), 6. Lembach (Fra), 7. Jozwiak (Pol), 8. Qian (Chn).
13. Vecchi (ITA), 21. Bianco (ITA), 37. Stagni (ITA), 38. Baldini (ITA), 50. Criscio (ITA), 60. Fondi (ITA), 65. Navarria (ITA), 71. Petraglia (ITA), 77. Guarneri (ITA), 81. Sinigaglia (ITA).

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI