COPPA DEL MONDO – FIORETTO MASCHILE – TOKYO: L’ITALIA CHIUDE AL SESTO POSTO

  1. Home
  2. Top News
  3. COPPA DEL MONDO – FIORETTO MASCHILE – TOKYO: L’ITALIA CHIUDE AL SESTO POSTO

Questo articolo è offerto da:

Questo articolo è offerto da:

COPPA DEL MONDO – FIORETTO MASCHILE – TOKYO: L’ITALIA CHIUDE AL SESTO POSTO

squadra italia tokyoTOKYO – L’Italia di fioretto maschile chiude al sesto posto la prova a squadre che conclude la tappa di Tokyo del circuito di Coppa del Mondo di specialità.
Il quartetto azzurro composto da Andrea Cassarà, reduce dal terzo posto nella prova individuale, Andrea Baldini, Giorgio Avola e Daniele Garozzo, si è fermato ai quarti di finale contro i portacolori degli Stati Uniti, guidati dall’iridato 2013 Miles Chamley-Watson.

La squadra azzurra, che aveva esordito vincendo per 45-29 contro il Brasile nel turno dei 16 è uscita sconfitta dal match contro gli atleti a stelle e strisce, col punteggio di 45-29.
Per la formazione italiana guidata dal Commissario tecnico, Andrea Cipressa, si sono aperte quindi le porte del tabellone dei piazzamenti dove, dopo aver fermato i padroni di casa del Giappone per 45-32, è giunta la sconfitta contro la Cina col punteggio di 45-43, concludendo così al sesto posto.

La prova è stata vinta dalla Russia che in finale ha superato la Francia per 45-43. Terzo posto per la Corea del Sud.

“Si chiude una tappa di Coppa del Mondo che ha regalato luci ed ombre – dice il Commissario tecnico della Nazionale di fioretto -. La gara individuale ha ancora una volta mostrato le qualità tecniche di Andrea Cassarà, ma soprattutto ha mostrato come il nostro sia un gruppo che può puntare anche su giovani capaci di ottenere ottimi risultati. Nel caso specifico Daniele Garozzo e Lorenzo Nista hanno sfiorato l’accesso ai quarti, dopo una prestazione comunque soddisfacente. La gara a squadre di questa domenica – prosegue nel bilancio finale Andrea Cipressa – è stata condizionata in parte dalle non perfette condizioni fisiche di Andrea Cassarà, alle prese con un fastidio muscolare. Dopo aver fatto bene con il Brasile, non siamo stati capaci di affrontare al meglio gli Stati Uniti che rappresentano uno degli avversari più insidiosi. E’ un risultato che non compromette nulla, ma che anzi ci stimola a lavorare con maggiore intensità”.

COPPA DEL MONDO – FIORETTO MASCHILE – PROVA A SQUADRE – Tokyo, 09 Novembre 2014
Finale
Russia b. Francia 45-43

Finale 3°-4° posto
Corea del Sud b. Usa 40-39

Semifinali
Francia b. Usa 45-33
Russia b. Corea del Sud 44-43

Quarti
Francia b. Giappone 45-43
Usa b. ITALIA 45-29
Corea b. Cina 45-42
Russia b. Germania 45-39

Tabellone dei 16
ITALIA b. Brasile 45-29

Tabellone dei piazzamenti
Finale 5°-6° posto
Cina b. ITALIA 45-43

Tabellone 5°-8° posto
ITALIA b. Giappone 45-32
Cina b. Germania 45-35

Classifica (18): 1. Russia, 2. Francia, 3. Corea del Sud, 4. Usa, 5. Cina, 6. ITALIA, 7. Germania, 8. Giappone.

LUCCA – Si è conclusa la prima delle due giornate di gara della Prima Prova nazionale del Gran Prix “Kinder +Sport” under 14 di fioretto, svoltasi al Polo Fiere di Lucca.
Sono state quattro le gare disputatesi sulle pedane installate nell’impianto lucchese e che hanno visto protagonisti le fiorettiste delle categorie Bambine, Giovanissime e Ragazze, ed i fiorettisti Giovanissimi.

Nella categoria Bambine di fioretto femminile, a vincere è stata Paola Pennisi del Cus Catania. In finale la piccola atleta etnea ha superato Sofia Raggio del Club Scherma Rapallo col punteggio di 10-5. Ad esultare sul podio, sul terzo gradino, sono salite poi Serena Moro della Foscarini Scherma di Venezia, superata 10-6 dalla Pennisi in semifinale, ed Arianna Crivellaro del Circolo della Spada di Vicenza, fermatasi invece contro la portacolori di Rapallo, col punteggio di 10-9.

Eleonora Candeago della Scherma Mogliano si è invece aggiudicata la prova di fioretto femminile, categoria Giovanissime. L’atleta veneta ha superato infatti in finale, col punteggio di 10-7, Alice Gambitta del Club Scherma Ancona. Le semifinali avevavo visto invece Eleonora Candeago vincere per 10-2 il match contro Carlotta Ferrari della Comense Scherma, mentre Alice Gambitta aveva avuto la meglio per 10-8 su Margherita Lorenzi della Petrarca Padova.

La categoria Ragazze di firoetto femminile ha invece visto la vittoria finale di Sabrina Beccucci dello Sporting Center Prato, capace di superare nell’ultimo assalto della gara, Letizia Ambrosetti del Club Scherma Rapallo col punteggio di 15-10. Sul terzo gradino del podio sono poi salite Benedetta Barbetti de La Misercordia Osimo, fermata da Sabrina Becucci per 15-11, e Matilde Tasinato della Comini Padova, sconfitta in semifinale da Letizia Ambrosetti per 15-10.

Nell’unica prova di fioretto maschile svoltasi nella prima giornata di gara, quella relativa alla categoria Giovanissimi, a vincere è stato Edoardo Pisaneschi, portacolori del Club Scherma Agliana. La finale ha visto il toscano superare per 10-6 Raian Adoul del Club Scherma Ancona. Al terzo posto si sono poi classificati Giuseppe Franzoni del Club Scherma Roma, sconfitto da Edoardo Pisaneschi in semifinale per 10-7, ed Andrea Guidotti del Club Scherma Lucca TBB, fermatosi contro Raian Adoul sul 10-8 in favore dell’atleta anconetano.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI