CAMPIONATI DEL MONDO MILANO 2023 – INAUGURATA UFFICIALMENTE LA CASA DEL COMITATO ORGANIZZATORE

  1. Home
  2. Top News
  3. CAMPIONATI DEL MONDO MILANO 2023 – INAUGURATA UFFICIALMENTE LA CASA DEL COMITATO ORGANIZZATORE

Questo articolo è offerto da:

Questo articolo è offerto da:

CAMPIONATI DEL MONDO MILANO 2023 – INAUGURATA UFFICIALMENTE LA CASA DEL COMITATO ORGANIZZATORE

MILANO – Oggi, presso la Sede dell’Automobile Club Milano di Corso Venezia 43, si è tenuta l’inaugurazione della casa del Comitato Organizzatore dei Campionati del Mondo Assoluti di Scherma Milano 2023. Un’importante tappa di avvicinamento al grande evento in programma a Milano dal 22 al 30 luglio 2023 presso l’avveniristica MiCo Fiera Milano Congressi in un’area di oltre 25 mila metri quadrati.

Presenti alla conferenza stampa Marco Fichera, Presidente del Comitato Organizzatore Milano 2023, Anna Scavuzzo, Vicesindaco e Assessora all’Istruzione del Comune di Milano, Martina Riva, Assessora allo Sport, al Turismo e alle Politiche Giovanili del Comune di Milano e Paolo Azzi, Presidente della Federazione Italiana Scherma. Insieme a loro anche tre campioni della scherma azzurra, tutti specialisti della spada: Enrico Garozzo, Andrea Santarelli e Federico Vismara.

L’ottavo mondiale organizzato in Italia, per la prima volta ospitato a Milano, sarà il Mondiale di Qualifica Olimpica, a punteggio raddoppiato nella corsa ai pass per i Giochi di Parigi 2024. Particolare, quest’ultimo, che accentua l’attesa per la scherma azzurra, reduce dalle otto medaglie vinte nell’ultima kermesse iridata al Cairo. “Sin dal giorno della vittoria della candidatura italiana nel Congresso FIE di Losanna, esattamente un anno fa, ho sottolineato come l’assegnazione del Mondiale a Milano, per la prima volta, sia andata a colmare una lacuna storica per una città di straordinaria tradizione schermistica, che ha nel mito del “Re di spade” Edoardo Mangiarotti la sua figura più importante. La Federazione Italiana Scherma avverte un sentimento di grande orgoglio e profonda responsabilità verso questa sfida che portiamo avanti con il Comitato Organizzatore” – ha dichiarato Paolo Azzi, Presidente della Federazione Italiana Scherma. “Il Mondiale di Qualifica Olimpica in casa rappresenta una grande occasione che le nostre Nazionali, reduci lo scorso anno da un Europeo da record ad Antalya e da un Mondiale con ben otto medaglie di cui due d’oro al Cairo, vorranno sfruttare al massimo. Oltre al dato meramente agonistico, poi, c’è l’enorme significato che un evento del genere porta con sé, per la promozione del nostro sport e per l’opportunità di veicolarne il fascino, diffonderne i valori. Ci avviciniamo con grande emozione a questo 2023, finalmente alle porte: sarà l’anno del doppio Mondiale per l’Italia, di scherma olimpica a Milano e paralimpica a Terni, e ne siamo fieri perché la nostra Federazione da anni ha trasformato in realtà il sogno di una totale integrazione tra le due specialità”.

Sono felice di essere qui oggi a inaugurare ufficialmente quella che per i prossimi mesi sarà la casa e il cuore pulsante del Comitato Organizzatore Milano 2023. Milano come sede dei Campionati del Mondo Assoluti di Scherma 2023 rappresenta un successo per lo sport italiano: un ringraziamento a tutti quelli che, con costanza e impegno quotidiano, hanno reso possibile tutto questo” – ha dichiarato Marco Fichera, Presidente del Comitato Organizzatore Milano 2023. “Milano 2023 è per Milano, la Lombardia e tutta la nostra Penisola una grande occasione di sviluppo e accrescimento; un evento intrinsecamente ricco di valori: lealtà, educazione, rispetto e disciplina. Per questo motivo vogliamo che Milano 2023 sia un evento di tutti e per tutti. Il coinvolgimento sarà totale: dalla città di Milano, alle federazioni, dalle scuole ai progetti con le università, dalle istituzioni alle associazioni. Milano 2023 sarà un momento di festa, non solo sportiva, che raggiungerà tutti”.

Un saluto anche da parte del padrone di casa Geronimo La Russa, Presidente di Automobile Club Milano: “Salutiamo con grande soddisfazione questo nuovo appuntamento iridato che, costruito grazie anche alla straordinaria tradizione delle pedane milanesi, consolida il ruolo internazionale di Milano e siamo lieti di mettere a disposizione della manifestazione le nostre strutture, i nostri servizi e la nostra esperienza maturata in 120 anni di organizzazione di eventi motoristici a livello mondiale”.

Milano può essere considerata la Fencing Hub Italiana grazie ad una storia e una tradizione schermistica che si fonda su radici antichissime. Milano 2023 rappresenta uno straordinario momento di promozione non solo per la scherma, ma anche per Milano e per tutto il Paese. I Campionati del Mondo Assoluti di Scherma Milano 2023 saranno da traino per tutto il panorama, con Milano sempre più protagonista degli eventi sportivi internazionali e vedranno il coinvolgimento di 1200 atleti provenienti da 165 paesi.

Grazie ai Mondiali di scherma 2023 Milano potrà consolidare la propria reputazione di capitale dello sport internazionale – ha commentato Martina Riva, Assessora allo Sport, al Turismo e alle Politiche Giovanili del Comune di Milano. “La nostra città ha una importante tradizione in questa disciplina, una storia che sarà onorata sia dalle eccellenze sportive in gara sia dalla competenza organizzativa, dall’ospitalità e dall’offerta culturale con cui saranno accolti atleti, team e tifosi. I grandi eventi sportivi hanno due grandi pregi: da un lato fanno bene al Sistema Sport e incentivano l’attività fisica tra i giovani, sempre più a rischio abbandono sportivo, dall’altro generano ricadute positive su tutti gli ambiti in cui si articola la vita della città e del territorio che li ospita, dal turismo al commercio, dai trasporti alla ristorazione. Oggi, con l’inaugurazione della casa del Comitato Organizzativo di Milano 2023, siamo tutti chiamati a trasformare la grande occasione rappresentata della rassegna schermistica in realtà e opportunità“.

Nell’occasione sono stati presentati, grazie al contributo del Vicesindaco e Assessora all’Istruzione del Comune di Milano Anna Scavuzzo, alcuni dei progetti di legacy messi in campo nel viaggio che condurrà alla kermesse iridata. Un evento sportivo, infatti, non è caratterizzato solo dalla competizione sportiva ma anche da una serie di valori che esso trasmette: inclusione, sostenibilità, partecipazione e rispetto per le diversità. In particolare, nell’ottica del coinvolgimento del territorio, una delle più importanti legacy sarà il “Progetto Scuola” che, dal mese di dicembre 2022 a maggio 2023, si attiverà presso 30 Istituti Comprensivi e vedrà coinvolte classi delle primarie, delle secondarie di I° grado e di II° grado. L’idea è far incontrare i ragazzi e i bambini con Atleti olimpici e paralimpici con l’obiettivo di promuovere i valori propri della Scherma quali eleganza, rispetto dell’altro, inclusione e capacità di fare squadra. “L’inaugurazione della sede della casa del Comitato Organizzatore dei Campionati del Mondo Assoluti di Scherma dà il via al conto alla rovescia per un evento che porterà nuovamente Milano al centro dell’attenzione del mondo sportivo internazionale – sottolinea la Vicesindaco e Assessore all’Istruzione Anna Scavuzzo -. “Lo sport, e la scherma in particolare, ci offrono l’occasione di educare bambine e bambini al rispetto, all’importanza di fare squadra e di tendere la mano l’uno all’altro. Ecco perché abbiamo accolto con entusiasmo la proposta del Comitato Organizzatore di coinvolgere le scuole e aprire le porte agli atleti olimpici e paralimpici della scherma, portando i ragazzi a conoscerli, ascoltarli e a misurarsi con loro in pedana”.

Uno dei progetti legacy di Milano 2023 sarà dedicato alle università, il luogo dove è possibile abbinare ottimi percorsi didattici a prestazioni sportive d’alto livello. Con Milano 2023 verranno coinvolte sei università in tutta Italia in una serie di incontri – uno per ateneo – con l’obiettivo di raccontare la scherma, lo sport e il dietro le quinte. Ospiti degli incontri saranno rappresentanti istituzionali, atleti e professionisti che descriveranno gli sbocchi professionali in ambito sportivo delle facoltà che accoglieranno gli incontri.

Lo sport non si pratica solamente, ma rappresenta anche un dispensatore di lavoro per tutti e in grado di accogliere diversi interessi. Con Milano 2023, infatti, vogliamo realizzare progetti che raggiungano diversi target e che lascino un segno positivo e tangibile nel tempo”. ha dichiarato Marco Fichera, Presidente del Comitato Organizzatore Milano 2023. “Con uno sguardo allo sport ed uno ai diritti. È in quest’ottica che nasce l’idea di supportare gli atleti/genitori che arriveranno a Milano, portando con sé i loro figli e le loro figlie, attraverso un asilo, un luogo nel quale poterli fare divertire ed intrattenere durante le attività giornaliere dei genitori. Aperto ai bambini dai 2 ai 10 anni di età, è il nostro modo per dimostrare che per cambiare le cose, serve iniziare a creare le condizioni affinché ciò accada – ha aggiunto Marco Fichera. Dare l’opportunità di poter avere questo servizio significa non dover imporre ai genitori la scelta tra i figli ed il lavoro: perché solo guardando oltre i limiti si riescono a conquistare nuovi orizzonti”.

I Mondiali 2023 saranno una vetrina fondamentale per mostrare la scherma alle giovani generazioni, appassionate ed anche esterne al mondo della scherma e, allo stesso tempo, per mantenere una delle tradizioni storiche italiane.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI