CALABRIA – UN ORO E UN ARGENTO AL GPG DI RICCIONE – LE PAROLE DEL DELEGATO –

  1. Home
  2. La Voce delle Regioni
  3. CALABRIA – UN ORO E UN ARGENTO AL GPG DI RICCIONE – LE PAROLE DEL DELEGATO –

Questo articolo è offerto da:

Questo articolo è offerto da:

CALABRIA – UN ORO E UN ARGENTO AL GPG DI RICCIONE – LE PAROLE DEL DELEGATO –

Calabria protagonista: un oro e un argento a Riccione. La Calabria ha preso parte al Campionato Italiano del Gran Premio Giovanissimi a Riccione, con quarantacinque atleti, classificandosi al nono posto nel medagliere, un risultato davvero strepitoso, conseguito grazie alla medaglia d’oro della spadista Mariachiara Pellicanò dell’Accademia della Scherma Reggio Calabria ed alla medaglia d’argento della sciabolatrice Gloria Davoli del Circolo Scherma Lametino, ottenute entrambe nella Categoria “Bambine”.

E’ stato proprio il Presidente Federale Giorgio Scarso a volersi complimentare, oltre che con le bravissime atlete Gloria e Mariachiara e i loro tecnici, con il movimento schermistico calabrese, che grazie al lavoro di tutte le società sta a poco a poco crescendo. Un plauso va anche agli Arbitri calabresi che hanno mostrato le loro qualità e la loro professionalità sulle pedane di Riccione.

Al termine di un bellissimo percorso che ha visto loro spingersi fino alle finali a quattro, le atlete Mariachiara e Gloria non si sono sentite appagate dal sicuro raggiungimento di una medaglia, cercando in tutti i modi di ottenere quella più prestigiosa.

Giovedì 17 Maggio, Gloria Davoli ha superato nettamente in semifinale Maria Sofia Comparone dell’Accademia Musumeci Greco con il punteggio di 10-3; una volta giunta in finale, l’atleta del Maestro Giuseppe Costanzo, ha combattuto ad armi pari contro la sciabolatrice Flavia Astolfi del Circolo Scherma Terni, cedendo per sole due stoccate (10-8), dovendosi accontentare della piazza d’onore e del titolo di Vice-Campionessa Italiana della Categoria “Bambine” di Sciabola.

Lunedì 21 Maggio, Mariachiara ha sconfitto in semifinale Viola Salutari del Club Scherma Roma per 10-8, in un incontro condotto dall’inizio alla fine.
In finale è invece Sofia Torrisi del Methodos – S. Agata Li Battiati (Catania) a trovarsi in un’ottima situazione di vantaggio per 8-6, ma la spadista reggina è artefice di una super rimonta che la porta a trionfare con il punteggio di 10-9.
Mariachiara Pellicanò è Campionessa Italiana della Categoria “Bambine”, per la gioia dell’Istruttore Nazionale Claudio Mario Romeo, presente a fondo pedana.

Il delegato Francesco Perri esprime con gioia la sua soddisfazione. “È una grande impresa quella compiuta da Mariachiara e Gloria con i loro tecnici ed è ancora più bella perché inaspettata. Erano anni che la Calabria non portava due atlete sul podio ai Campionato Italiani del Gran Premio Giovanissimi. Essere al nono posto nel medagliere della manifestazione con una medaglia d’oro ed una d’argento ci riempie d’orgoglio. Ma è solo con il lavoro di tutti che si può raggiungere il risultato individuale ed ciò che abbiamo fatto quest’anno e continueremo a fare in futuro. I miei complimenti vanno estesi a tutti gli atleti, i tecnici e gli arbitri che durante questa settimana hanno dato onore alla nostra regione”. 

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI