CALABRIA – SECONDA PROVA REGIONALE GPG E TROFEO FIS CALABRIA – I RISULTATI

  1. Home
  2. La Voce delle Regioni
  3. CALABRIA – SECONDA PROVA REGIONALE GPG E TROFEO FIS CALABRIA – I RISULTATI

Questo articolo è offerto da:

Questo articolo è offerto da:

CALABRIA – SECONDA PROVA REGIONALE GPG E TROFEO FIS CALABRIA – I RISULTATI

Con la seconda prova Regionale GPG di sabato 12 giugno si son chiusi i giochi della stagione schermistica 2020-21. Per concludere al meglio questo ennesimo anno particolare, il 13 giugno si è invece svolta la prima edizione del Trofeo FIS Calabria, un torneo promozionale a squadre miste che ha voluto celebrare l’amicizia tra le sale calabresi e sugellare gli impegni per il futuro.
Partiamo dalla prova GPG, sufficiente come la precedente per accedere al Trofeo Nostini. Nella categoria Maschietti/Bambine ci sono stati Fabrizio Pellicanò (Accademia della Scherma RC) e Alessio Grandinetti (Platania Scherma) che si sono contesi fino alla fine la finale di fioretto, poi vinta dall’accademico reggino. Karole Latella (Capo D’Armi Scherma) si è invece aggiudicata il primo posto nella gara femminile. Per quanto riguarda la spada si sono classificati in quest’ordine: Francesco Filocamo (Scherma Reggio), Fabrizio Pellicanò (Accademia RC), Alessandro Nava (Scherma Reggio) tra i Maschietti. E poi Fatima Montanino (Club Scherma Cosenza), Elisa Condello (Scherma Reggio), Karole Latella (Capo D’Armi) tra le Bambine.
Nella categoria Giovanissimi/e, Angelo Chirumbolo (Circolo Scherma Lametino) si è attestato primo classificato per la sciabola. Il fiorettista Lorenzo Ventagli (Club Scherma Cosenza) ha sconfitto in finale Riccardo Morabito (Scherma Reggio), mentre nella prova femminile si sono susseguite sul podio Giulia Salimbeni (Cosenza), Luna Evoli (Scherma Reggio), Serena Campolongo (Cosenza). Per la spada, Davide Megna (Scherma Reggio) si è classificato primo all’esito di una combattuta finale contro Lorenzo Ventagli (Cosenza) ed entrambi sono stati seguiti dagli altri colleghi reggini Dario Ferrara, Riccardo Morabito e Carlo Curatola. Nella gara al femminile invece ha vinto Giulia Salimbeni (Cosenza), seconda Sara Malara (Accademia RC), terze Luna Evoli (Scherma Reggio) e Serena Campolongo (Club Cosenza)
Nella categoria Ragazzi/Allievi, Alessio Piraina, Luca Viola e Mattia Fiaschi (Circolo Lametino) hanno occupato in quest’ordine il podio di sciabola maschile, mentre Gloria Davoli ha ottenuto l’oro della prova femminile. Alessandro Madeo (Cosenza) ha vinto la prova di fioretto maschile, seguito da Francesco Mingrone, Emanuele Cerbella, Manuel Campana, Giuseppe Sammarro (tutti tesserati Cosenza), Bernard Goso (Accademia RC) e Mario Itri (Scherma Reggio). Giulia Pellicanò ha vinto la prova femminile, seguita dalla collega Martina Cuzzola e dalle atlete di Scherma Reggio Elsa Costarella e Karola Cuzzola. Terminando con la spada, una variegata classifica maschile ha visto nell’ordine Alessandro Beneduci, Mattia Urso (Cosenza), Luca Ielo (Accademia RC), Giovanni Cicirelli (Accademia di Scherma Calabrese), Alberto Santise, Emanuele Cerbella, Giuseppe Sammarro (Cosenza) Bernard Goso (Accademia RC). Per le Ragazze/Allieve invece Mariachiara Pellicanò, Giulia Pellicanò, Martina Cuzzola (Accademia RC), Giulia Runco (Cosenza), Elsa Costarella, Karola Cuzzola (Scherma Reggio), Mirella Dattola (Accademia RC) e Lavinia Morabito (Scherma Reggio).
Come anticipato, la giornata di domenica è stata la degna conclusione di quest’anno agonistico con la prima edizione del Trofeo FIS Calabria, fortemente voluto dal Delegato FIS Franco Perri, accolto favorevolmente dai vertici federali e gestito con spirito collaborativo da tutti i membri dello staff della scherma calabrese. Il torneo a squadre ha visto partecipare sia gli Assoluti che la categoria Allievi per tutte e tre le armi e secondo due diverse formule di gara.
Da un lato si sono affrontate tre squadre miste, composte ciascuna da due spadisti ed altrettanti sciabolatori. La squadra uno, composta da Alessandra Lucchino, Pierpaolo Raffaele, Teresa Gallo e Domenico Licastro ha vinto il torneo, sconfiggendo in finale la squadra tre, composta da Syria Iannazzo, Angelo Pujia, Luca Ielo e Alessandra Villa. Terza posizione per la squadra di Sara Greco, David Iannazzo, Mariachiara Pellicanò e Jacopo Vita.
Dall’altro lato invece si è disputata una gara di fioretto a coppie, che è terminata con la vittoria di Lorenzo Cordova e Manuel Campana. Secondi Andrea Grandinetti e Valeria Cordova, terzi Emanuele Cerbella e Chiara Cosentino. Giù dal podio ci sono stati Francesco Martire e Giulia Pellicanò, Alessandro Madeo e Matteo Caligiuri, Francesco Mingrone e Giulia Marra, Giuseppe Bruno e Anna Bentivogli.
Il torneo è stata un’occasione di condivisione che, nelle parole degli atleti e dei Maestri, ha fatto vincere lo sport e l’amicizia costruendo un gruppo più affiatato, ma è stato anche il momento dei saluti e degli incoraggianti “alla prossima”, mentre si è già proiettati con lo sguardo ad una nuova promettente stagione.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI