Lista Eventi Campionati Europei Cadetti 2008

CAMPIONATI EUROPEI CADETTI - GRANDE SUCCESSO PER L'ITALIA, IL PRESIDENTE FEDERALE GIORGIO SCARSO: ''ORGANIZZAZIONE E RISULTATI IL NOSTRO FIORE ALL'OCCHIELLO''

Roma - A poche settimane dal Mondiale Cadetti e Giovani di Acireale (5- 14 aprile) la scherma italiana ha ottenuto grandi risultati ai Campionati Europei Cadetti disputatisi a Rovigo. L'Italia, infatti, ha chiuso al primo posto nel medagliere, collezionando complessivamente 10 ''metalli'', seguita dall'Ungheria (1 oro, 2 argenti e 3 bronzi) e dalla Russia (1 oro, 1 argento e 5 bronzi). Sette gli ori azzurri: Michele Di Francisca (fioretto maschile individuale); Caterina Navarria (sciabola femminile individuale); Olga Rachele Calissi (fioretto femminile individuale); Marco De Pieri, Michele Di Francisca, Daniele Garozzo e Mino Simone (fioretto maschile a squadre); Niccolò Marinari, Riccardo Nuccio, Tommaso Saviozzi, Stefano Scepi (sciabola maschile a squadre); Olga Rachele Calissi, Stefania Straniero, Alice Volpi, Ilaria Cariello (fioretto femminile a squadre); Brenda Briasco, Rossella Fiamingo, Giulia Guerra e Martina Maggio (spada femminile a squadre). Un argento: Stefania Straniero (fioretto femminile individuale). Due bronzi: Daniele Garozzo (fioretto maschile individuale) e Brenda Briasco (spada femminile individuale). Il presidente federale Giorgio Scarso (nella foto) ha voluto sottolineare l'importanza dei risultati ottenuti sia a livello organizzativo che tecnico: ''Esprimo viva soddisfazione, a nome del Consiglio Federale, per il consenso manifestato da parte delle delegazioni straniere al Comitato Organizzatore - presieduto egregiamente da Maddalena Zanetti - per l'ottimo lavoro svolto. Un'organizzazione che si è assunta la difficile responsabilità di alcune scelte, uscendo dal classico intervento della FIS. Un modo di operare che ha consolidato un nuovo metodo di gestione delle manifestazioni che, unitamente alla collaborazione fattiva del Gruppo Gestione Grandi Eventi, ha determinato un risultato eccellente. Egual discorso, poi, va fatto sul piano tecnico. A Rovigo le gioie non sono di certo mancate e di questo va dato atto alla capacità di scelta dei responsabili d'arma e dei loro staff, ma soprattutto, al grande lavoro svolto dalle società e dai loro maestri, che ci hanno consegnato ragazze e ragazzi sui cui investire in futuro. I successi non sono da ascrivere al Consiglio, ma alla base e al lavoro quotidiano che viene svolto con grande passione e competenza''. Il Presidente della FIS, afferma, inoltre: ''L'inizio del trittico di eventi italiani è di buon auspicio, nella speranza che anche Acireale e Monza ci possano regalare ulteriori soddisfazioni, tali da consolidare l'immagine della scherma italiana a livello internazionale''.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI - ROVIGO, DOPPIETTA AZZURRA NELLA SPADA E NEL FIORETTO FEMMINILE. L'ITALIA CHIUDE CON 10 MEDAGLIE, 7 GLI ORI.

Rovigo - L'Italia chiude con una doppietta d'oro la seconda edizione dei Campionati Europei Cadetti disputatisi a Rovigo. Nelle ultime due prove a squadre, infatti, sono arrivati i successi nella spada e nel fioretto femminile. Dieci in totale le medaglie per la squadra italiana, che ha chiuso al primo posto nel medagliere (7 ori, 1 argento e 2 bronzi), davanti all'Ungheria (1 oro, 2 argenti, 3 bronzi) e la Russia (1 oro, 1 argento, 5 bronzi). Nella spada femminile le azzurre dopo aver superato senza patemi la Repubblica Ceca (45-15) e la Svizzera (45-29), si sono aggiudicate la semifinale con l'Estonia per 45 a 34. Una vittoria di pregevole valore tecnico, visto che il team estone schierava tra le sue fila Erika Kirpu e Julia Beljajeva, le due finaliste della prova individuale. In finale, poi, il successo è arrivato sulla Russia per 45 a 41, frutto di un recupero messo a segno nelle ultime tre frazioni in cui l'Italia ha dovuto recuperare sei stoccate, per poi mettere l'affondo decisivo. La medaglia di bronzo è andata all'Estonia impostasi per 45 a 38 sulla Francia. Il maestro Dario Chiadò, parla di grande soddisfazione per il titolo conquistato da Brenda Briasco (nella foto), Rossella Fiamingo, Giulia Guerra Martina Maggio: ''Le sensazioni della vigilia erano positive. Abbiamo usato la giusta strategia con l'Estonia, squadra che temevamo e che presentava due atlete di valore. Abbiamo cercato di fare la gara sulla terza, la meno tecnica delle tre ed abbiamo centrato l'obiettivo. In finale con la Russia abbiamo rischiato, ma il risultato è stato dalla nostra parte. Un po' di rammarico resta per i ragazzi, una medaglia poteva arrivare con un po' più di fortuna. Certo Francia ed Ungheria in questo momento hanno qualcosa di più, ma un canale diverso nel tabellone ci poteva consegnare un esito diverso''. Nel fioretto femminile, invece, Olga Rachele Calissi, Stefania Straniero, Alice Volpi e Ilaria Cariello, ha vinto il titolo europeo superando nella finalissima la Francia con il punteggio di 45 a 32. In precedenza avevano superato la Polonia per 45 a 30 e l'Ungheria per 45 a 37. Terzo posto per la Russia, uscita vincitrice per 45 a 38 dalla sfida con l'Ungheria. Grande gioia per il maestro Gabriella Bozza, che ha guidato da bordo pedana le fiorettiste al secondo successo dopo l'oro della Calissi nell'individuale: ''Bravissime tutte, hanno tirato divertendosi. E' stata una giornata positiva, dove abbiamo sofferto solo all'inizio con l'Ungheria e la Francia, prima di liberare la nostra scherma. Ai Mondiali queste ragazze potranno dire la loro. Non pensavo di emozionarmi così. È stata una grande esperienza''. L'appuntamento è ora fissato ad Acireale (CT) per i Mondiali Cadetti e Giovani in programma dal 5 al 14 aprile prossimi. Una sintesi delle sei finali individuali sarà trasmessa mercoledì 12 marzo alle ore 22.45 su RaiSportSat.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI, FIORETTO FEMMINILE, ROVIGO

OTTAVI: Italia bye; Polonia b. Austria 45-33; Germania b. Repubblica Ceca 42-21; Ungheria b. Turchia 42-20; Francia b. Croazia 45-18; Gran Bretagna b. Slovacchia 45-36; Ucraina b. Olanda 45-34; Russia bye.

QUARTI: Italia b. Polonia 45-30; Ungheria b. Germania 44-36; Francia b. Gran Bretagna 45-24; Russia b. Ucraina 45-25.

SEMIFINALI: Italia b. Ungheria 45-37; Francia b. Russia 40-39.

FINALE TERZO POSTO: Russia b. Ungheria 45-38.

FINALE PRIMO POSTO: Italia b. Francia 45-32.

CLASSIFICA: 1. Italia (Olga Rachele Calissi, Stefania Straniero, Alice Volpi, Ilaria Cariello); 2. Francia; 3. Russia; 4. Ungheria; 5. Ucraina; 6. Polonia; 7. Germania; 8. Gran Bretagna.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI, SPADA FEMMINILE, ROVIGO

OTTAVI: Italia b. Repubblica Ceca 45-15; Svizzera b. Austria 33-32; Polonia b. Ungheria 45-42; Estonia b. Croazia 45-36; Francia b. Ucraina 45-35; Germania b. Finlandia 45-32; Israele b. Gran Bretagna 45-30; Russia b. Svezia 45-33.

QUARTI: Italia b. Svizzera 45-29; Estonia b. Polonia 45-38; Francia b. Germania 33-32; Russia b. Israele 45-20.

SEMIFINALI: Italia b. Estonia 45-34; Russia b. Francia 44-43.

FINALE TERZO POSTO: Estonia b. Francia 45-38.

FINALE PRIMO POSTO: Italia b. Russia 45-41.

CLASSIFICA: 1. Italia (Brenda Briasco, Rossella Fiamingo, Giulia Guerra, Martina Maggio); 2. Russia; 3. Estonia; 4. Francia; 5. Israele; 6. Polonia; 7. Germania; 8. Svizzera.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI - ROVIGO, DOPPIO ORO AZZURRO. FIORETTISTI E SCIABOLATORI SUL GRADINO PIU' ALTO DEL PODIO.

Rovigo - Ottava medaglia per gli azzurri ai Campionati Europei Cadetti in corso di svolgimento a Rovigo. Nella quarta giornata di gare, infatti, gli azzurri hanno fatto en plein, conquistando i due titoli in palio nel fioretto e nella sciabola maschile a squadre. Nel fioretto maschile Marco De Pieri, Michele Di Francisca, Daniele Garozzo e Mino Simone, dopo aver superato nell'ordine la Lettonia (45-15), la Russia (45-22) e la Gran Bretagna (45-28), hanno avuto la meglio in finale sulla Germania con il punteggio di 45 a 36. Grande emozione nelle parole del maestro Fabrizio Villa, che ha potuto così festeggiare il secondo oro nel giro di tre giorni, dopo quello conquistato da Michele Di Francisca nell'individuale: ''Non era facile vincere, soprattutto partendo come prima testa di serie. C'erano tutti i più forti e ci siamo conquistati il titolo assalto dopo assalto. I ragazzi hanno tirato bene, con qualche individualità che, data l'età, è normale possa emergere rispetto ad altre. Ringrazio il C.t. per avermi dato la possibilità di guidare i ragazzi da bordo pedana. Una grande soddisfazione''. La medaglia di bronzo, invece, è stata vinta dalla Francia. Il tempo di rifiatare e ancora una vittoria per i colori italiani, con la doppietta messa a segno dagli sciabolatori. Niccolò Marinari (nella foto), Riccardo Nuccio, Tommaso Saviozzi e Stefano Scepi, al termine di una gara perfetta, hanno superato nella finalissima l'Ungheria per 45 a 34. Nei turni precedenti nulla avevano concesso a nazioni blasonate come la Francia (45-29) e la Russia (45-22). Il terzo posto è andato alla Russia. Una consapevolezza nei propri mezzi acquisita in pedana, così come conferma il maestro Tommaso Dentico: ''L'appetito vien mangiando. I ragazzi, infatti, hanno trovato conferme dopo i pregevoli successi su Francia e Russia. La cosa importante è che hanno ascoltato i consigli, sia prima che durante gli assalti, acquisendo le giuste sicurezze. Oggi sono stati davvero bravi''. L'appuntamento è ora per domani con la seconda giornata dedicata alla prova a squadre. Nella sciabola femminile l'Italia affronterà al primo turno la Francia; mentre, nella spada maschile, l'avversario uscirà dalla sfida tra Slovenia e Svezia. La squadra azzurra con 5 ori, 1 argento e 2 bronzi è al momento al comando nel medagliere della manifestazione.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI, FIORETTO MASCHILE, ROVIGO

OTTAVI: Italia b. Lettonia 45-15; Russia b. Ungheria 45-28; Grecia b. Austria 45-18; Gran Bretagna b. Bielorussia 45-20; Polonia b. Svezia 45-21; Francia b. Olanda 45-34; Danimarca b. Israele 45-36; Germania b. Ucraina 45-29.

QUARTI: Italia b. Russia 45-22; Gran Bretagna-Grecia 45-31; Francia b. Polonia 45-35; Germania b. Danimarca 45-27.

SEMIFINALI: Italia b. Gran Bretagna 45-28; Germania b. Francia 45-31.

FINALE TERZO POSTO: Francia b. Gran Bretagna 38-37.

FINALE PRIMO POSTO: Italia b. Germania 45-36.

CLASSIFICA: 1. Italia (Marco De Pieri, Michele Di Francisca, Daniele Garozzo, Mino Simone); 2. Germania; 3. Francia; 4. Gran Bretagna; 5. Grecia; 6. Polonia; 7. Danimarca; 8. Russia.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI, SCIABOLA MASCHILE, ROVIGO

OTTAVI: Russia bye; Romania b. Gran Bretagna 45-35; Francia b. Turchia 45-40; Italia bye; Ungheria bye; Ucraina b. Austria 45-38; Polonia b. Bielorussia 45-41; Germania bye.

QUARTI: Russia b. Romania 45-36; Italia b. Francia 45-29; Ungheria b. Ucraina 45-33; Germania b. Polonia 45-38.

SEMIFINALI: Italia b. Russia 45-42; Ungheria b. Germania 45-37.

FINALE TERZO POSTO: Russia b. Germania 45-43.

FINALE PRIMO POSTO: Italia b. Ungheria 45-34.

CLASSIFICA: 1. Italia (Niccolò Marinari, Riccardo Nuccio, Tommaso Saviozzi, Stefano Scepi) 2. Ungheria; 3. Russia; 4. Germania; 5. Romania; 6. Polonia; 7. Francia; 8. Ucraina.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI - ROVIGO, QUINTO POSTO PER SPADISTI E SCIABOLATRICI

Rovigo - Prima giornata senza medaglie per gli azzurri ai Campionati Europei Cadetti in corso di svolgimento a Rovigo. Nelle prove di spada maschile e sciabola femminile, infatti, le due squadre italiane si sono entrambe classificate al quinto posto. Nella spada maschile Gabriele Bino, Lorenzo Bruttini, Lorenzo Locci e Matteo Tundo, dopo aver eliminato negli ottavi la Slovenia per 45 a 26, si sono arresi nel turno successivo con l'Ungheria per 45-30. Negli assalti per le posizioni di rincalzo, poi, sono arrivate le vittorie sulla Germania (45-29) e sull'Ucraina (42-40). La medaglia d'oro è andata alla Francia per 34 a 30 sulla Repubblica Ceca. Nella sciabola femminile, invece, Chiara Boncompagni, Marta Ciaraglia, Martina D'Andrea e Caterina Navarria non sono riuscite a superare nei quarti la Francia, uscendo sconfitte per 38 a 45. Nel girone per il quinto posto, quindi, doppio successo su Germania (45-42) e Gran Bretagna (45-23). Il titolo è andato alla Russia impostasi con il punteggio di 45 a 33 sulla Polonia. L'Italia, comunque, continua a condurre il medagliere con 8 allori (5 ori, 1 argento e 2 bronzi), davanti all'Ungheria (1 oro, 2 argenti e 3 bronzi) e all'Estonia (1 oro e 1 argento). Doppio bronzo per l'Ungheria in entrambe le prove. Domani ultime due gare prima della chiusura della manifestazione. Nel fioretto femminile l'avversario (in pedana alle ore 12.00) uscirà dalla sfida tra Austria e Polonia; mentre, nella spada femminile, l'Italia se la vedrà (ore 9.00) con la vincente tra Slovacchia e Repubblica Ceca.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI, SPADA MASCHILE, ROVIGO

OTTAVI: Svizzera b. Bielorussia 45-36; Repubblica Ceca b. Russia 43-42; Ucraina b. Norvegia 45-35; Polonia b. Gran Bretagna 45-24; Italia b. Slovenia 45-26; Ungheria b. Israele 45-15; Germania b. Finlandia 45-40; Francia b. Danimarca 45-35.

QUARTI: Repubblica Ceca b. Svizzera 45-31; Polonia b. Ucraina 45-35; Ungheria b. Italia 45-30; Francia b. Germania 45-38.

SEMIFINALI: Repubblica Ceca b. Polonia 45-37; Francia b. Ungheria 45-37.

GIRONE 5/8 POSTO: Ucraina b. Svizzera 45-35; Italia b. Germania 45-29.

FINALE QUINTO POSTO: Italia b. Ucraina 42-40.

FINALE TERZO POSTO: Ungheria b. Polonia 45-29.

FINALE PRIMO POSTO: Francia b. Repubblica Ceca 34-30.

CLASSIFICA: 1. Francia; 2. Repubblica Ceca; 3. Ungheria; 4. Polonia; 5. Italia (Gabriele Bino, Lorenzo Bruttini, Lorenzo Locci, Matteo Tundo); 6. Ucraina; 7. Germania; 8. Svizzera.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI, SCIABOLA FEMMINILE, ROVIGO

QUARTI: Ungheria b. Gran Bretagna 45-27; Polonia b. Ucraina 45-34; Francia b. Italia 45-38; Russia b. Germania 45-36.

SEMIFINALI: Polonia b. Ungheria 45-31; Russia b. Francia 45-35.

GIRONE 5/8 POSTO: Gran Bretagna b. Ucraina 45-44; Italia b. Germania 45-42.

FINALE QUINTO POSTO: Italia b. Gran Bretagna 45-23.

FINALE TERZO POSTO: Ungheria b. Francia 45-40.

FINALE PRIMO POSTO: Russia b. Polonia 45-33.

CLASSIFICA: 1. Russia; 2. Polonia; 3. Ungheria; 4. Francia; 5. Italia (Chiara Boncompagni, Marta Ciaraglia, Martina D'Andrea, Caterina Navarria ; 6. Gran Bretagna; 7. Germania; 8. Ucraina.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI - ROVIGO, TRE MEDAGLIE PER LE AZZURRE. NEL FIORETTO FEMMINILE OLGA RACHELE CALISSI VINCE L'ORO.

Rovigo - Giornata da incorniciare per la scherma azzurra ai Campionati Europei Cadetti in corso di svolgimento a Rovigo. L'Italia, infatti, nell'ultima giornata dedicata alle prove individuali, conquista tre medaglie, superando così il bottino di quattro metalli vinti (2 ori e 2 bronzi) nell'edizione dell'anno scorso di Novi Sad. Nel fioretto femminile dominio assoluto del team guidato a bordo pedana da Gabriella Bozza, che ha messo a segno una doppietta con Olga Rachele Calissi e Stefania Straniero. La Calissi (nella foto) è approdata in finale dominando la gara sin dal primo assalto e superando con grande forza la polacca Kararzyna Gutowska (15-3), la slovacca Michala Cellerova (15-7), l'ungherese Fanny Biro (15-5) e la russa Irina Elesina (15-6). Dall'altra parte del tabellone, Stefania Straniero eliminava la francese Solene Bergeretti (15-14), l'ungherese Regina Binet (15-8), la tedesca Anna Sauer (15-8) e la russa Veronika Lavrenova (15-8). Nella finale per il titolo il successo andava alla Calissi (doppietta per lei dopo il Campionato Italiano di Frascati sempre in finale con la Straniero) per 15-9. Grande emozione per la fiorettista del C.S. Livorno: ''E' da questa mattina che pensavo alla medaglia e desideravo tanto vincerla. Dedico questo successo a mio padre che mi guarda da lassù e a mia madre che mi è sempre stata vicina nei momenti difficili. Oggi mi sentivo bene ed ho potuto raccogliere i risultati di un momento di forma positivo''. Delusione, di contro, per la Straniero: ''Sto accusando la sindrome del secondo posto, anche se un argento europeo è un risultato di valore''. Il maestro Gabriella Bozza, giudica positivamente la sua esperienza alla guida della squadra: ''Decisamente un'ottima prestazione delle ragazze, ringrazio il C.t. per avermi dato questa possibilità''. Da segnalare anche il quinto posto di Alice Volpi eliminata per 12-15 dalla Lavrenova. Nella spada femminile, invece, bronzo per Brenda Briasco, fermata per 12-15 dall'estone Julia Beljajeva. L'atleta della Cesare Pompilio Genova aveva superato nell'ordine la russa Polina Evsiykova (15-3), l'ungherese Edina Bekefi (15-10), l'azzurra Giulia Guerra (15-8) e l'altra russa Valentina Lushina (15-14), prima di cedere in semifinale. Settimo posto per Rossella Fiamingo, out per 8-15 con l'estone Erika Kirpu. Più indietro Martina Maggio (11esima) e Giulia Guerra (13esima). Vittoria per la Kirpu 15-13 sulla compagna di squadra Julia Beljajeva. L'appuntamento è ora per domani con le prove a squadre. Nella sciabola maschile l'Italia affronterà (ore 11.45) la vincente tra Francia e Turchia; mentre, nel fioretto maschile, la sfida (ore 10.00) sarà con il team che uscirà dalla sfida tra Lettonia e Turchia. Il presidente federale Giorgio Scarso ha salutato con grande soddisfazione l'esito delle gare: ''Le nostre cadette ci hanno regalato grandi soddisfazioni, confermando che il futuro è assicurato. La continuità di risultati tra Assoluti - vedasi la Trillini a San Pietroburgo - e giovani è un dato di fatto che ci rende felici e ancor più convinti delle scelte fatte''.


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI, SPADA FEMMINILE, ROVIGO

32ESIMI: Martina Maggio (ITA) b. Viktoria Nikolajeva (EST) 15-3; Rossella Fiamingo (ITA) b. Laura Marin (ROU) 15-8; Brenda Briasco (ITA) b. Polina Evsiykova (RUS) 15-3; Giulia Guerra (ITA) b. Polina Zmiyevska (UKR) 15-11.

16ESIMI: Martina Maggio (ITA) b. Fleur Klingerberger (GER) 15-8; Rossella Fiamingo (ITA) b. Laura Staelhi (SUI) 15-5; Brenda Briasco (ITA) b. Edina Bekefi (HUN) 15-10; Giulia Guerra (ITA) b. Maya Guchmazov (RUS) 11-10.

OTTAVI: Erika Kirpu (EST) b. Martina Maggio (ITA) 15-10; Rossella Fiamingo (ITA) b. Catharina Kock (FIN) 15-5; Brenda Briasco (ITA) b. Giulia Guerra (ITA) 15-8.

QUARTI: Erika Kirpu (EST) b. Rossella Fiamingo (ITA) 15-8; Cheryl Jahn (GER) b. Lauren Rembi (FRA) 13-8; Brenda Briasco (ITA) b. Valentina Lushina (RUS) 15-14; Julia Beljajeva (EST) b. Violetta Kolobova (RUS) 15-14.

SEMIFINALI: Erika Kirpu (EST) b. Cheryl Jahn (GER) 10-5; Julia Beljajeva (EST) b. Brenda Briasco (ITA) 15-12.

FINALE: Erika Kirpu (EST) b. Julia Beljajeva (EST) 15-13.

CLASSIFICA: 1. Erika Kirpu (EST); 2. Julia Beljajeva (EST); 3. Cheryl Jahn (GER); 3. Brenda Briasco (ITA); 5. Violetta Kolobova (RUS); 6. Lauren Rembi (FRA); 7. Rossella Fiamingo (ITA); 8. Valentina Lushina (RUS); 11. Martina Maggio (ITA); 13. Giulia Guerra (ITA).


CAMPIONATI EUROPEI CADETTI, FIORETTO FEMMINILE, ROVIGO

16ESIMI: Alice Volpi (ITA) b. Iwona Olbromska (POL) 15-4; Anna Sauer (GER) b. Ilaria Cariello (ITA) 15-7; Stefania Straniero (ITA) b. Solene Bergeretti (FRA) 15-14; Olga Rachele Calissi (ITA) b. Kararzyna Gutowska (POL) 15-3.

OTTAVI: Alice Volpi (ITA) b. Kateryna Deordieva (UKR) 15-9; Stefania Straniero (ITA) b. Regina Binet ((HUN) 15-8; Olga Rachele Calissi (ITA) b. Michala Cellerova (SVK) 15-7.

QUARTI: Veronika Lavrenova (RUS) b. Alice Volpi (ITA) 15-12; Stefania Straniero (ITA) b. Anna Sauer (GER) 15-8; Irina Elesina (RUS) b. Milja Mondt (NED) 15-7; Olga Rachele Calissi (ITA) b. Fanny Biro (HUN) 15-5.

SEMIFINALI: Stefania Straniero (ITA) b. Veronika Lavrenova (RUS) 15-8; Olga Rachele Calissi (ITA) b. Irina Elesina (RUS) 15-6.

FINALE: Olga Rachele Calissi (ITA) b. Stefania Straniero (ITA) 15-9.

CLASSIFICA: 1. Olga Rachele Calissi (ITA); 2. Stefania Straniero (ITA); 3. Veronika Lavrenova (RUS); 3. Irina Elesina (RUS); 5. Alice Volpi (ITA); 6. Fanny Biro (HUN); 7. Anna Sauer (GER); 8. Milja Mondt (NED); 17. Ilaria Cariello (ITA).


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito