Lista Eventi Ostia - 2007

CAMPIONATI ITALIANI MASTER: I CAMPIONI ITALIANI 2012 INDIVIDUALI E A SQUADRE. DI MATTEO E' IL NUOVO PRESIDENTE A.M.I.S.

MONTECATINI TERME - Cala il sipario sulla rassegna iridata 2012 della categoria Master. Nella terza ed ultima giornata di gare sono stati assegnati i titoli di spada maschile categorie 0 e 1, di fioretto maschile 2-3 e 4, di sciabola maschile a squadre e di fioretto femminile categorie, 0-1-2-3.
Nella spada maschile categoria 0, il titolo e lo scudetto da cucire sulla divisa va a Federico Bollati (Piccolo teatro Milano). Il neo campione ha avuto la meglio in finale 10-4 su Fulvio floreani (C.S. Lame friulane). Terzi a pari merito Marco Massimiliano Fois (ISEF Eugenio Meda Torino) e Matteo Raffaglio (Polisportiva scherma Bergamo). Nella categoria 1, invece, la vittoria e il titolo sono ad appannaggio di Carlo Rota (Mangiarotti Milano). Lo spadista milanese ha battuto in finale 10-6 Eugenio Attilio Russo (C.S. Acireale). Completano il podio Claudio Pirani (CDS Liguria Genova) e Bartolomiej Przylibko (Circ. della scherma Imola).
Nel fioretto maschile categoria 2 è Fabio Miraldi del CUS Siena a conquistare il titolo italiano 2012. Il fiorettista senese ha superato 7-4 nella finalissima lo sfidante Fabrizio Capellini (Circ. della spada Bassano). Terzi a pari merito Marco Bosio (Schermabrescia) e Francesco Tiberi (Circ. della scherma terni). Nella categoria 3,con il punteggio netto di 10 stoccate a 2, si laurea Campione Italiano Fabrizio Filippi (Fides Livorno). Sul seocndo gradino sale Andrea Bocconi (Puliti Multimedia), sul terzo a pari merito Arturo De Bartolomeis (C.S. Salerno) e Giulio Paroli (Fides Livorno).

In parallelo alla manifestazione sportiva si è tenuta anche l'Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva AMIS (Associazione Italiana Master Scherma) per il rinnovo dell cariche di Presidente e dei consiglieri. Al termine delle votazioni, con scrutinio aperto venerdì1 giugno e chiuso domenica 3 giugno ore 15:00, ad essere eletto per il quadriennio 2012-2016 come Presidente AMIS con 143 voti è Roberto Di Matteo. A ricoprire la carica di Consigliere AMIS saranno: Adriana Albini eletta con 87 voti, Adolfo Fantoni con 109, Maria Adelaide Marini con 117, Gianni Mauceri con 93, Leonardo Patti con 92 e Roberto Pulega con 111. A seguire i voti riportati da tutti i candidati:
Canditati a Presidente Amis:
Di Matteo 143
Carmina 97
Candidati a Consigliere Amis:
Albini 87
Dei 64
Fantoni 109
Ferrario 78
Loero 61
Marini 117
Mauceri 93
Parisi 53
Patti 92
Piccinino 69
Pulega 111
Rovere 75
Tiberi 69
Vino 78
Buongiardino 13
Pianca 60
Bellini 15



SPADA MASCHILE CAT. 0, Montecatini 3 giugno 2012
Finale
Bollati b. Floreani 10-4

Semifinali
Bollati b. Fois 10-6
Floreani b. Raffaglio 10-4

Quarti
Bollati b. Di Matteo 10-1
Fois b. Di Giorgio 10-5
Floreani b. Fenzi 10-4
Raffaglio b. Di Summa 10-9

Classifica (32): 1. Federico Bollati (Piccolo teatro Milano), 2. Fulvio floreani (C.S. Lame friulane), 3. Marco Massimiliano Fois (ISEF Eugenio Meda Torino), 3. Matteo Raffaglio (Polisportiva scherma Bergamo), 5. Carlo fenzi (CUS Pavia), 6. Lorenzo Di Matteo (C.S: Foligno), 7. Domenico Di Giorgio (Circ. scherma Matera), 8. Gianfranco Di Summa (Circ. scherma Navacchio).

Risultati completi SPM Cat. 0


SPADA MASCHILE CAT. 1, Montecatini 3 giugno 2012
Finale
Rota b. Russo 10-6

Semifinali
Russo b. Przylibko 10-8
Rota b. Pirani 10-6

Quarti
Przylibko b. Pennisi 9-8
Russo b. Papalia 10-7
Pirani b. Atanasio 10-8
Rota b. Caracciolo 10-6

Classifica (78): 1. Carlo Rota (Mangiarotti Milano), 2. Eugenio Attilio Russo (C.S. Acireale), 3. Claudio Pirani (CDS Liguria Genova), 3. Bartolomiej Przylibko (Circ. della scherma Imola), 5. Andrea Atanasio (Mangiarotti Milano), 6. Stefano Caracciolo (Bergamasca scherma Creberg), 7. Alessandro Pennisi (Soc. del Giardino Milano), 8. Domenico Papalia (Piccolo teatro Milano).

Risultati completi SPM Cat. 1


FIORETTO MASCHILE CAT. 2, Montecatini 3 giugno 2012
Finale
Miraldi b. Capellini 7-4

Semifinali
Capellini b. Tiberi 10-7
Miraldi b. Bosio 10-8

Quarti
Capellini b. Galvan 10-2
Tiberi b. Vannucci 10-6
Bosio b. Ferrario 10-2
Miraldi b. Sirena 10-1

Classifica (32): 1. Fabio Miraldi (CUS Siena), 2. Fabrizio Capellini (Circ. della spada Bassano), 3. Marco Bosio (Schermabrescia), 3. Francesco Tiberi (Circ. della scherma terni), 5. Maurizio Galvan (C.S. Mestre Livio Di Rosa), 6. Antonio Vannucci (Circ. scherma Firenze Raggetti), 7. Davide Ferrario (C.S. Torino), 8. Andrea Sirena (Scherma Treviso).

Risultati completi FM Cat. 2


FIORETTO MASCHILE CAT. 3, Montecatini 3 giugno 2012
Finale
Filippi b. Bocconi 10-2

Semifinali
Filippi b. De Bartolomeis 10-8
Bocconi b. Paroli 10-7

Quarti
De Bartolomeis b. Zanini 10-3
Filippi b. Loero 10-5
Paroli b. Messinese 10-5
Bocconi b. Ragg 10-8

Classifica (12): 1. Fabrizio Filippi (Fides Livorno), 2. Andrea Bocconi (Puliti Multimedia), 3. Arturo De Bartolomeis (C.S. Salerno), 3. Giulio Paroli (Fides Livorno), 5. Gianluca Ragg (Piccolo teatro Milano), 6. Francesco Loero (C.S. Mestre Livio Di Rosa), 7. Ladislao Zanini (C.S. Torino), 8. Massimo Messinese (Fides Livorno).

Risultati completi FM Cat. 3


SPADA FEMMINILE CAT.0, Montecatini 2 giugno 2012
Finale
Corsini b. Terzani 10-9

Semifinali
Terzani b. Vitale 10-8
Corsini b. Centemeri 10-4

Terzani b. Puricelli10-5
Vitale b. Ariaudo 10-7
Centemeri b. Castagnola 10-9
Corsini b. Pelà 10-4

Classifica (29): 1. Claudia Corsini (Fiamme Azzurre), 2. Marta Terzani (Trieste penta scherma), 3. Paola Centemeri (Piccolo teatro Milano), 3. Sara Vitale (C.S. S. Olcese scherma Genova), 5. Laura Puricelli (Pro patria et libertate Busto Arsizio), 6. Federica Ariaudo (Scherma Pro Vercelli), 7. Elena Castagnola (Pettorelli Piacxenza), 8. Marzia Pelà (Lame Trevigiane M° Ettore Geslao).

Risultati completi SPF Cat. 0


SPADA FEMMINILE CT. 1, Montecatini 2 giugno 2012
Finale
Borowa b. Roberti 10-7

Semifinali
Borowa b. Tudini 10-7
Roberti b. Bonato N. 10-7

Quarti
Borowa b. Macchi 10-5
Tudini b. Ruco 10-8
Bonato N. b. Vitale 10-8
Roberti b. Bonato I. 10-5

Classifica (27): 1. Ewa Borowa (C.S. Nedi Nadi), 2. Elisabetta Riberti (Circolo scherma Valdagno), 3. Nereide Bonato (Mangiarotti Milano), 3. Maria Gabriella Tudini (C.S. Genova scherma), 5. Iliana Diana Bonato (Mangiarotti Milano), 6. Simona Vitale (C.S. S. Olcese genova), 7. Paola Macchi (Pro patria et libertate Busto Arsizio), 8. Maria Giulia Ruco (Ginn. comense sez. scherma).

Risultati completi SPF Cat. 1


SPADA FEMMINILE CAT. 2+3, Montecatini 2 giugno 2012
Finale
Cirillo b. Gardini

Semifinale
Cirillo b. Marini 10-1
Gardini b. Engel 10-8

Quarti
Cirillo b. Della Corte 5-4
Marini b. Gervasini 10-9
Engel b. Parapiola 10-8
Gardini b. Piccinino Bertolazzi 10-2

Classifica (16): 1. Gianna Cirillo (Mangiarotti Milano), 3. Renate Engel (S.S. Malaspina Massa), 3. Maria Adelaide Marini (C.S. Roma), 5. Antonella Gervasini (Mangiarotti Milano), 6. Jolle Piccinino Bertolazzi (Mangiarotti Milano), 7. Gianna Della Corte (C.S. Napoli), 8. Antonella Parpaiola (Petrarca scherma Padova).

Risultati completi SPF Cat. 2+3


SCIABOLA FEMMINILE A SQUADRE, Montecatini 2 giugno 2012
Fase a girone
C.S. Dauno Foggia: 2 vittorie
Petrarca scherma Padova: 2 sconfitte
Acc. d'armi Aurelio Greco: 1 vittoria, 1 sconfitta

Classifica (3): 1. C.S. Dauno Foggia (Nadia Caputo, Gabriella Lionetti, Gabriella Lo Muzio, Aurelia Tranquillo), 2. Acc. d'armi Aurelio Greco, 3. Petrarca scherma Padova.
Risultati completi SCF a squadre


SPADA MASCHILE A SQUADRE, Montecatini 2 giugno 2012
Finale 1°-2° posto
Mangiarotti Milano b. Chiti scherma Pistoia 5-4

Finale 3°-4° posto
C.S. Genova Scherma b. Pro patria et libertate Busto Arsizio

Semifinale
Chiti scherma Pistoia b. C.S. Genova scherma 5-3
Mangiarotti Milano b. Pro patrie et libertate Busto Arsizio 5-4

Quarti
Chiti scherma Pistoia b. C.S. Legnano 5-3
C.S. Genova scherma b. Mangiarotti Milano2 5-3
Pro patria et libertate Busto Arsizio b. CDS Liguria Genova 5-4
Mangiarotti Milano b. Circolo della scherma Imola 5-1

Classifica (34): 1. Mangiarotti Milano (Piepaolo Battigalli, Carlo Costamagna, Andrea Parducci, Carlo Rota), 2. Chiti scherma Pistoia, 3. C.S. Genova scherma, 4. Pro patria et libertate Busto Arsizio, 5. Mangiarotti Milano2, 6. CDS Liguria Genova, 7. Circolo della scherma Imola, 8. C.S. Legnano.

Risultati completi SPM a squadre


FIORETTO FEMMINILE A SQUADRE, Montecatini 2 giugno 2012
Finale 1°-2° posto
Acc. d'armi Aurelio Greco b. Foggia Fencing Ateneo di scherma 5-1

Finale 3°-4° posto
Mangiarotti Milano b. Lame Giallo Blu 5-0

Semifinali
Foggia Fencing Ateneo di scherma b. Lame Giallo blu 5-0
Acc. d'armi Aurelio Greco b. Mangiarotti Milano 5-2

Classifica (5): 1. Acc. d'armi Aurelio Greco (Martina Ganassin, Irene Ive, Cristina Montesi), 2. Foggia Fencing ateneo di scherma, 3. Mangiarotti Milano, 4. Lame Giallo Blu, 5. Lame Giallo Blu2.

Risultati completi FF a squadre


FIORETTO MASCHILE A SQUADRE, Montecatini 2 giugno 2012
Finale 1°-2° posto
C.S. Torino2 b. C.S. Roma 5-4

Finale 3°-4° posto
Cus Siena b. Piccolo teatro Milano 5-0

Semifinali
C.S. Roma b. Cus Siena 5-3
C.S. Torino2 b. Piccolo teatro Milano 5-3

Quarti
Cus Siena b. Comini Padova 5-0
C.S. Roma b. C.S. Mestre Livio Di Rosa 5-2
Piccolo teatro Milano b. C.S. Torino 5-4
C.S. Torino2 b. Lame Giallo Blu 5-0

Classifica (11): 1. Club scherma Torino2 (Roberto Castelli, Davide Ferrario, Giovanni Quaglia, Paolo Stissi), 2. C.S. Roma, 3. Cus Siena, 4. Piccolo teatro Milano, 5. C.S. Torino, 6. C.S. Mestre Livio Di Rosa, 7. Comini Padova, Lame Giallo Blu.

Risultati completi FM a squadre


SCIABOLA MASCHILE CAT. 0, Montecatini 2 giugno 2012
Finale
Amalfitano b. Mochi 10-6

Semifinali
Amalfitano b. Zanellato 10-6
Mochi b. Labbozzetta 10-8

Quarti
Amalfitano b. Morra 10-4
Zanellato b. Caldato 10-4
Labbozzetta b. Venditti 10-5
Mochi b. Rossetto 10-3

Classifica (15): 1. Roberto Amalfitano (C.S. Roma), 2. Mauro Mochi (S.S. Lazio scherma Ariccia), 3. Mauro Labbozzetta (SEF Virtus Bologna), 3. Lorenzo Zanellato (Petrarca scherma Padova), 5. Alberto Rossetto (C.S. Roma), 6. Enrico Caldato (lame Giallo Blu), 7. Gaspare Lorenzo (Venditti (C.S. S. severo), 8. Emanuele Morra (C.S. Torino).

Risultati completi SCM 0


SCIABOLA MASCHILE CAT: 1, Montecatini 2 giugno 2012
Finale
Lanciotti b. Cagliero 10-6

Semifinali
Lanciotti b. Casale 10-4
Cagliero b. Rancoita 10-8

Quarti
casale b. Ivaldi 10-8
Lanciotti b. Nicastro 10-6
Cagliero b. Zegna 10-6
Rancoita b. Emmerich 10-7

Classifica (27): 1. Stefano Lanciotti (C.S. Roma), 2. Roberto Cagliero (ISEF Eugenio Meda Torino), 3. Gianluca Casale (Comando Aeronautica militare), 3. Fabrizio Rancoita (C.S. Torino), 5. Oliver Emmerich (Officina della scherma), 6. Marco Ivaldi (C.S. Torino), 7. Alberto Zegna (C.S. Mestre Livio Di Rosa), 8. Carlo Nicastro (Foggia Fencing ateneo di scherma).

Risultati completi SCM 1


SCIABOLA MASCHILE CAT. 2, Montecatini 2 giugno 2012
Finale
Mauceri b. Busi 10-8

Semifinali
mauceri b. Numa 10-8
Busi b. Zanata 10-7

Quarti
Numa b. Carrara 10-9
Mauceri b. Busetti 10-7
Zanata b. Varotto 10-8
Busi b. Riccio 10-6

Classifica (23): 1. Gianni Mauceri (C.S. Roma), 2. Paolo Busi (Officina della scherma), 3. Roberto Zanata (C.S. Mestre Livio Di Rosa), 3. Mauro Numa (Carabinieri Roma), 5. Vittorio Carrara (Officina della scherma), 6. Ruggero Busetti (Acc. d'armi Aurelio Greco), 7. Luigi Riccio (C.S. Torino), 8. Lorenzo varotto (Petrarca scherma Padova).

Risultati completi SCM 2


SCIABOLA MASCHILE 3+4, Montecatini 2 giugno 2012
Finale
Paroli b. Filippi 10-4

Semifinali
Paroli b. Carmina 10-3
Filippi b. Bocconi 10-7

Quarti
Paroli b. Amagliani 10-1
Carmina b. Currò 10-4
Filippi b. Berardi 10-2
Bocconi b. Ferraro 10-2

Classifica (11): 1. Giulio Paroli (Fides Livorno), 2. Fabrizio Filippi (Fides Livorno), 3. Riccardo Carmina (Ginnastica comense sez. scherma), 3. Andrea Bocconi (Puliti Multimedia), 5°-8° posto. Gaspare Amagliani (G.S. Valle Lomellina sez. scherma), Giuseppe Currò (S.S. lazio scherma Ariccia), Domenico Bernardi (Virtus scherma Bologna), Gianni Ferraro (Petrarca scherma Padova).

Risultati completi SCM 3+4


SPADA FEMMINILE A SQUADRE, , Montecatini 1 giugno 2012
Finale 1°-2° posto
Brianzascherma b. C.S. Olcese scherma Genova5-4

Finale 3°-4° posto
Mangiarotti Milano b. C.S. Roma 5-2

Semifinali
C.S. Olcese scherma Genova b. Mangiarotti Milano 5-2
Brianzascherma b. C.S. Roma 5-4

Quarti
Mangiarotti Milano passa il turno
C.S. Olcese scherma Genova b. Piccolo teatro Milano 5-2
C.S. Roma b. Mangiarotti Milano2 5-2
Brianzascherma b. Piccolo teatro Milano2 5-1
<
Classifica (8): 1. Brianzascherma (Barbara Gabella, Luisa Gargaro, Roberta Giussani, Emanuela Zani), 2. C.S. Olcese scherma Genova), 3. Mangiarotti Milano, 4. C.S. Roma, 5. Piccolo teatro Milano, 6. Mangiarotti Milano2, 7. Piccolo teatro Milano2, 8. Circolo della scherma Imola.

Risultati completi SPF a squadre


SPADA MASCHILE CAT. 2, Montecatini 1 giugno 2012
Finale
Franchi b. Fabiano 10-6

Semifinali
Franchi b. Sirena 10-9
Fabiano b. Macchion 10-7

Quarti
Sirena b, Di Matteo 10-8
Franchi b. Capellini 10-3
Fabiano b. Spanò 10-9
Macchion b. Battigalli 10-9

Classifica (74): 1. Fabio Franchi (CS Genova scherma), 2. Leonardo Fabiano (CS Legnano), 3. Andrea Sirena (Scherma Treviso), 3. Ampelio Macchion (Circolo della scherma Castelfranco Veneto), 5. Pierpaolo Battigalli (Mangiarotti Milano), 6. Fabrizio capellini (Circolo della spada Bassano), 7. Umberto Spanò (San Giusto Scherma), 8. roberto Di Matteo (Acc. sch. Bernardi Ferrara).

Risultati completi SPM Cat. 2


SPADA MASCHILE CAT. 3, Montecatini 1 giugno 2012
Finale
Marino b. Parducci 10-8

Semifinali
Marino b. Beonio Brocchieri 10-2
Parducci b. Cuomo 5-3

Quarti
Marino b. Perondi 10-2
Beonio Brocchieri b. Schiavi 10-7
Parducci b. Mandrioli 9-6
Cuomo b. Lenet 10-9

Classifica (26): 1. Giuseppe Marino (Liguria Genova), 2. Andrea Parducci (Mangiarotti Milano), 3. Bruno Cuomo (C.S. Partenopeo), 3. Alberto Beonio Brocchieri (Soc. del Giardino Milano), 5. Dino Mandrioli (Mangairotti Milano), 6. Jean Pierre Lenet (Circ. ravennate della spada), 7. Giuliano Perondi (Piccolo teatro Milano), 8. Angelo Schiavi (Circ. della scherma Imola).

Risultati completi SPM Cat. 3


SPADA MASCHILE CAT. 4, Montecatini 1 giugno 2012
Finale
Cassago b. Monti 10-6

Semifinali
Monti b. Cappelli 10-7
Cassago b. Cafiero 10-4

Quarti
Monti passa il turno
Cappelli b. Tuberoso 10-2
Cassago passa il turno
Cafiero passa il turno

Classifica (5): 1. Ermes Cassago (Soc. del Giardino Milano), 2. Luigi Monti (Mangairotti Milano), 3. Giuseppe Cafiero (Soc. del Giardino Milano), 3. Ferdinando Cappelli (Polisportiva scherma Bergamo), 5. Sergio Tuberoso (Grifoscherma Imola).

Risultati completi SPM Cat. 4


FIORETTO MASCHILE CAT. 0, Montecatini 1 giugno 2012
Finale
Macchi b. Stissi 9-8

Semifinali
Macchi b. Caruso 10-4
Stissi b. Bigagli 10-6

Quarti
Caruso b. Gava 10-6
Macchi b. Persichetti 10-4
Bigagli b. Sciacca 10-5
Stissi b. Autullo 10-2

Classifica (9): 1. Simone Macchi (Circ. scherma Navacchio Polisportiva), 2. Paolo Stissi (C.S. Torino), 3. Angelo Caruso (Conad scherma Modica), 3. Cristiano Bigagli (C.S. Lucca TBB), 5. Lorenzo Persichetti (C.S. Pisa Antonio Di Ciolo), 6. Edoardo Sciacca (C.S. Torino), 7. Sacha Autullo (G. Verne Roma), 8. Mauro Gava (Lame Giallo Blu).

Risultati completi FM Cat. 0


FIORETTO MASCHILE CAT. 1, Montecatini 1 giugno 2012
Finale
Gregory b. Negro 10-2

Semifinali
Negro b. Fausti 10-5
Gregory b. Pulega 10-3

Quarti
Fausti b. Masina 10-6
Negro b. Fiori 10-8
Pulega b. Cicoira 10-6
Gregory b. Cutugno 10-5

Classifica (21): 1. Elvis Gregory (C.S. Roma), 2. Luca Negro (Acc. Scherma Marchesa Torino), 3. Roberto Pulega (Piccolo teatro Milano), 3. Alberto Fausti (Sala d'armi M° Attilio Calatroni), 5. Carlo Fiori (C.S. Piombino), 6. Letterio Cutugno (C.S. Messina), 7. Mario Cicoira (Fiore dei Liberi Cividale), 8. Cesare Masina (C.S. Pettorelli Piacenza).

Risultati completi FM Cat. 1


SCIABOLA FEMMINILE CAT. 0, Montecatini 1 giugno 2012
Finale
Tranquillo b. Zavaglia 10-6

Semifinali
Zavaglia b. Mini 10-3
Quarti
Zavaglia b. Lepore 10-2
Mini b. Terzani 10-8
Tranquillo b. Bracali 10-4
Fatigato b. Eboli 10-2

Classifica (9): 1. Aurelia Anna Tranquillo (C.S. Dauno Foggia), 2. Katia Zavaglia (ISEF Eugenio Meda), 3. Chiara Stella Fatigato (C.S. Dauno Foggia), 3. Giulia Benedetta Mini (Fides Livorno), 5. Sara Terzani (Trieste penata scherma), 6. Else Bracali (C.S. Pisa Antonio Di Ciolo), 7. Valeria Eboli (C.S. Pisa Antonio Di Ciolo), 8. Antnella Lepore (C.S. Dauno Foggia).

Risultati completi SCF Cat. 0


SCIABOLA FEMMINILE CAT. 1, Montecatini 1 giugno 2012
Finale
Ganassin b. Giordano 10-8

Semifinali
Giordano b. Caputo 10-5
Ganassin b. Frola 10-5

Quarti
Caputo b. Renna 10-6
Giordano b. Lionetto 10-6
Ganassin b. Amici 10-4
Frola b. Montesi 10-7

Classifica (13): 1. Martina Ganassin (Acc. d'armi Aurelio Greco), 2. Maria Teresa Giordano (Soc. del Giardino Milano), 3. Roberta Frola (ISEF Eugenio Meda Torino), 3. Nadia Caputo (C.S. Dauno Foggia), 5. Anna Renna (C.S. Nedo Nadi), 6. Cristina Montesi (Acc. d'armi Aurelio greco), 7. Gabriella Lionetti (C.S. Dauno Foggia), 8. Michela Amici (C.S. Roma).

Risultati completi SCF Cat. 1


SCIABOLA FEMMINILE CAT. 2-3, Montecatini 1 giugno 2012
Finale
Gardini b. Bandieri 10-7

Semifinali
Bandieri b. Parpaiola 10-4
Gardini b. Conconi 10-7

Quarti
Bandieri b. Villanova 10-4
Parpaiola b. Topatigh 10-6
Conconi b. Della Corte 10-6

Classifica (10): 1. Iris Gardini (Circ. della scherma Imola), 2. Claudia Bandieri (Officina della scherma), 3. Maria Teresa Conconi (Petrarca scherma Padova), 3. Antonella Parpaiola (Petrarca scherma Padova), 5. Rosangela Topatigh (Petrarca scherma Padova), 6. Gianna Della Corte (C.S. Napoli), 7. Elisa Orlandini (Officina della scherma), 8. Nicoletta Villanova (Lame Giallo Blu).

Risultati completi SCF Cat. 2+3



Gironi SPF Cat. 0
Gironi SPF Cat. 1
Gironi SPF Cat. 2+3
Gironi SCM Cat. 0
Gironi SCM Cat. 1
Gironi SCM Cat. 2+3+4


Albo d'Oro


I COMPLIMENTI DEL PRESIDENTE DELLA FIE ALLA FEDERSCHERMA E AL COMITATO ORGANIZZATORE DELLA PROVA DI COPPA DEL MONDO DI OSTIA

Roma - Il presidente della Federazione Internazionale René Roch (nella foto con il presidente Giorgio Scarso) ha voluto esprimere alla Federscherma e al Comitato organizzatore della prova di Coppa del Mondo di spada femminile di Ostia i suoi complimenti per l'organizzazione dell'evento. Roch, che è stato ospite della FIS in occasione della gara individuale, si è felicitato per la perfetta riuscita della manifestazione sotto tutti gli aspetti: allestimento del Palazzetto, rispetto degli orari, iniziative di contorno. Un riconoscimento che premia il lavoro di tutti coloro che si sono prodigati affinché la gara romana si svolgesse nel migliore dei modi. E, soprattutto, un'attestazione di stima che è di buon auspicio per la conferma della tappa italiana di Coppa del Mondo di spada femminile come Grand Prix FIE anche per il prossimo anno.


L'INTERVISTA - CARLO CARNEVALI, IL BILANCIO DELLA SPADA FEMMINILE DOPO IL GP FIE DI OSTIA

Ostia (RM) - Al termine della prova di Coppa del Mondo di spada femminile disputatasi sulle pedane allestite al PalaFijlkam di Ostia, il Ct Carlo Carnevali ha voluto fare il punto sull'esito di una gara che ha regalato il terzo posto a Cristiana Cascioli nell'individuale e il settimo, all'Italia, in quella a squadre. Non solo un bilancio della tre giorni italiana, ma anche un un'analisi del momento della spada femminile. Già dalla prossima settimana le atlete azzurre saranno impegnate nel GP FIE di Barcellona, un altro appuntamento di prestigio, nel quale il team azzurro cercherà di migliorare ulteriormente i risultati fin qui ottenuti e, dal quale, lo stesso commissario d'arma cercherà di trarre altre importanti valutazioni sul lavoro svolto.
Quale è il bilancio di Ostia?
''La nostra è una squadra molto giovane e questo purtroppo si vede. Commettiamo errori tattici di gestione dell'incontro. Comunque queste gare ci devono servire per fare esperienza''.
Arrivare tra le otto è un risultato soddisfacente?
''Farei un'analisi diversa. Ci stiamo stabilizzando tra le otto e ci giochiamo l'accesso tra le prime quattro. Non dimentichiamo che la concorrenza è altissima, ci sono almeno nove o dieci squadre che possono arrivare in fondo. La Germania, ad esempio, ha pagato dazio con un'Ucraina in grande forma e noi non abbiamo assolutamente sfigurato con la Francia, una delle squadre più forti in assoluto, conducendo per cinque frazioni''.
Ottimista?
''La squadra c'è ed ha potenziale, ma bisogna darle il tempo di crescere. Chiaro che tatticamente sono ancora un po' acerbe e dovranno affinare la strategia assalto dopo assalto. Questo è uno dei punti su cui stiamo lavorando''.
Un lavoro, quindi, mirato e a lunga scadenza?
''Visto che la spada femminile a squadre non è inserita nel programma olimpico, è chiaro che il lavoro che stiamo facendo è orientato al dopo Pechino e più precisamente a Londra 2012''.
Una chiara scelta quella di puntare sulle giovani.
''Buona parte delle spadiste presenti ad Ostia non ci saranno alle Olimpiadi del 2012. L'obiettivo su cui abbiamo focalizzato la nostra attenzione, è quello di far crescere le nostre ragazze in modo da farle arrivare agli appuntamenti che contano nel pieno della loro maturità tecnica. Stiamo parlando di atlete di 21 e 22 anni, media molto bassa per un arma nella quale le migliori si affermano attorno ai 27-28 anni, a meno di fenomeni''.
Ad Ostia la squadra era composta da Quondamcarlo, Del Carretto, Boscarelli e Navarria. La settimana prossima, al GP FIE di Barcellona, ripartirà da loro?
''A Barcellona rientrerà Nathalie Moellhausen, a cui affiancherò Boscarelli, Quondamcarlo e Del Carretto''.
Nell'individuale, invece?
''Sono molto contento per il risultato della Cascioli. Dopo aver sbagliato la prima gara a Budapest ed essere stata sfortunata a Praga, dove è stata eliminata da Sophie Lamon per 10-9 ai 16esimi, ha raccolto un risultato importante che la riporterà più in alto nel ranking. Un risultato che dà fiducia''.
Come ha visto le altre azzurre?
''Mi è dispiaciuto per la stessa Moellhausen, eliminata in modo così rocambolesco dalla russa Karina Aznavourrian. Nathalie si sta standardizzando su livelli medio-alti. Sono contento anche per Virginia Di Franco, atleta da tempo sotto osservazione, ma che sembrava essersi persa, ora sta lavorando molto bene e penso di convocarla per Tauber a marzo''.


COPPA DEL MONDO DI SPADA FEMMINILE - POSITIVO IL BILANCIO DEL GP FIE DI OSTIA

Roma - Si è chiuso positivamente il week-end di Coppa del Mondo di spada femminile disputatosi al PalaFijlkam di Ostia e che ha visto protagoniste le migliori interpreti della specialità. 136 le partecipanti al ''2° Trofeo Città di Roma - Memorial Giulio Gaudini'', nel quale si è imposta l'ucraina Olga Partala sull'ungherese Emese Szasz. Brillante terzo posto per l'azzurra Cristiana Cascioli che sembra aver ritrovato lo smalto dei giorni migliori dopo un avvio di stagione non troppo facile. La Cina, invece, si è confermata il team più forte delle venti presenti nella gara a squadre, conquistando il ''1° Trofeo Regione Lazio - Memorial Marta Russo'', dopo aver regolato in finale la Francia. Settima l'Italia, che ha pagato dazio nei quarti di finale proprio con le ''cugine'' d'Oltralpe. Un successo a livello organizzativo che il Presidente della FIS, Giorgio Scarso, ha voluto rimarcare: ''Ringrazio il C.O.L. sia a titolo personale che a nome di tutta la scherma italiana per il grande lavoro svolto. E' stato un bellissimo biglietto da visita per tutto il movimento, così come confermato dall'osservatore FIE e dallo stesso Presidente René Roch. La gara di Ostia ha rispettato in pieno gli standard della federazione internazionale per le prove GP FIE. Vorrei inoltre spezzare una lancia per la direzione di torneo, che ha fatto in modo che le gare si completassero nei tempi stabiliti, dimostrando, anche in questo caso, la grande professionalità dell'intero staff''. Un lavoro lungo e complicato, ma alla fine ricco di soddisfazioni, questo il pensiero del Presidente del Comitato Organizzatore, Vincenzo De Bartolomeo: ''Il bilancio è indubbiamente positivo. Abbiamo avuto 26 delle prime 32 atlete del ranking mondiale, con pochissime defezioni, una specie di campionato del mondo di spada femminile. Dal punto di vista logistico abbiamo garantito a tutte le delegazioni i collegamenti con gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino e con tutti gli hotel. Il pubblico ha risposto, malgrado le condizioni meteo non ci abbiano favorito. Abbiamo potuto riempire le tre giornate con eventi collaterali, senza inficiare il cuore della manifestazione e questo è un risultato importante che ci fa ben sperare per il futuro''.


COPPA DEL MONDO DI SPADA FEMMINILE - SETTIMO POSTO PER L'ITALIA AL ''1° TROFEO REGIONE LAZIO - MEMORIAL MARTA RUSSO''

Ostia (RM) - Settimo posto per l'Italia nel GP FIE di Ostia, gara valida quale prova di Coppa del Mondo di spada femminile. Dopo aver superato al primo turno gli Stati Uniti per 31 a 25 (Del Carretto, Boscarelli, Quondamcarlo), le azzurre hanno dovuto arrendersi alla Francia con il risultato di 43 a 39. Dopo essere state in vantaggio per 22 a 17, le azzurre hanno pagato la differenza di esperienza nell'assalto condotto da Hajnalka Kiraly-Picot con Francesca Quondamcarlo (nella foto), che non è riuscita a trovare le giuste contromisure per uscire dalla morsa della veterana francese, che infilava un 7 a 3 che portava le transalpine ad una sola stoccata dalle italiane. Il sorpasso lo metteva a segno Marysa Baradji-Duchene con Francesca Boscarelli (29-27). Ci pensavano poi Laura Flessel-Colovic e Hajnalka Kiraly-Picot a chiudere la sfida. Dopodiché, nel girone dal quinto all'ottavo posto, arrivava ancora una sconfitta con il Canada per 45 a 41 (in pedana anche Mara Navarria), mitigata dall'ottima prestazione con l'Ungheria, nella quale le ragazze di Carlo Carnevali chiudevano sul 45 a 37. Positivo il commento del commissario d'arma al termine della giornata: ''Sono soddisfatto della prova. Non dimentichiamo che abbiamo perso con la Francia, team che ha centrato la finale. Se poi aggiungiamo che ce la siamo giocata per buona parte dell'assalto, lasciando per strada un paio di stoccate dovute alla maggior esperienza delle nostre avversarie, allora dico che siamo sulla buona strada. Chiaro che il settimo posto può sembrare un risultato mediocre, ma teniamo presente che la scelta fatta è quella di investire su una squadra giovane. La Francia ha tra le sue fila delle veterane che in alcuni assalti hanno messo pressione alle nostre e proprio sull'approccio alla gara e sulla gestione tattica della stessa dovremo lavorare molto. Non dimentichiamo che il lavoro che stiamo facendo non è finalizzato a Pechino 2008, ma bensì a Londra 2012. Buona parte delle atlete che abbiamo visto qui ad Ostia, difficilmente le vedremo in pedana a Londra, mentre le nostre ragazze hanno tutti i presupposti per arrivarci nel pieno della loro maturità tecnica''. Il ''1° Trofeo Regione Lazio - Memorial Marta Russo'' è andato alla Cina (Li Na, Weiping Zhong, Li Zhang e Xiaojuan Luo) che ha avuto la meglio nella finalissima sulla Francia (Audrey Descouts, Hajnalka Kiraly-Picot, Marysa Baradji-Duchene e Laura Flessel-Colovic) con il punteggio di 45 a 36.


GP FIE OSTIA, COPPA DEL MONDO DI SPADA FEMMINILE, PROVA A SQUADRE

OTTAVI DI FINALE: Italia b. Usa 31-25 (Boscarelli-C. Hurley 5-1; Del Carretto-Burt 2-3=7-4; Quondamcarlo-K. Hurley 0-1=7-5; Boscarelli-Burt 4-3=11-8; Quondamcarlo-C. Hurley 1-3=12-11; Del Carretto-K. Hurley 4-3=16-14; Quondamcarlo-Burt 1-0=17-14; Boscarelli-K. Hurley 1-2=18-16; Del Carretto-C. Hurley 13-9=31-25); Francia-Svizzera 45-41; Russia b. Romania 43-41; Canada b. Australia 45-32; Germania b. Estonia 36-32; Ucraina b. Giappone 45-35; Polonia b. Ungheria 24-20; Cina b. Repubblica Ceca 42-38.

QUARTI DI FINALE: Francia b. Italia 43-39 (Flessel Colovic-Del Carretto 3-1; Descouts-Quondamcarlo 2-3=5-4; Kiraly Picot-Boscarelli 4-5=9-8; Descouts-Del Carretto 4-7=13-15; Flessel Colovic-Boscarelli 4-7=17-22; Kiraly Picot-Quondamcarlo 7-3=24-25; Baradji Duchene-Boscarelli 5-2=29-27; Kiraly Picot-Del Carretto 4-3=33-30; Flessel Colovic-Quondamcarlo 10-9=43-39) ; Ucraina b. Germania 45-36; Russia-Canada 43-38; Cina b. Ungheria 45-33.

SEMIFINALI: Cina b. Ucraina 35-34; Francia b. Russia 45-30.

FINALE 3/4 POSTO: Ucraina b. Russia 45-34.

FINALE 1/2 POSTO: Cina b. Francia 45-36.

GIRONE 5/8 POSTO: Canada b. Italia 45-41 (Navarria-Mackay 0-2; Del Carretto-Switzer 5-5=5-7; Boscarelli-Dunnette 4-2=9-9; Navarria-Switzer 5-8=14-17; Boscarelli-Mackay 4 5=18-22; Del Carretto-Dunnette 5-2=23-24; Boscarelli-Switzer 8-10=31-34;Quondamcarlo-Dunnette 4-6=35-40; Del Carretto-Mackay 6-5=41-45); Germania b. Ungheria 45-39.

FINALE 5/6 POSTO: Canada b. Germania 45-39.

FINALE 7/8 POSTO: Italia b. Ungheria 45-37 (Boscarelli-Révész 4-5; Del Carretto Hormay 1-1=5-6; Quondamcarlo-Toth 2-0=7-6; Boscarelli-Hormay 5-3=12-9; Quondamcarlo-Révész 5-4=17-13; Del Carretto-Szasz 6-3=23-16; Quondamcarlo-Hormay 7-5=30-21; Boscarelli-Szasz 3-10=33-31; Del Carretto-Révész 12-6=45-37).

CLASSIFICA: 1. Cina; 2. Francia; 3. Ucraina; 4. Russia; 5. Canada; 6. Germania; 7. Italia (Francesca Quondamcarlo, Francesca Boscarelli, Bianca Del Carretto, Mara Navarria); 8. Ungheria.


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito