Lista Eventi Giochi Olimpici e Paralimpici RIO2016

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - BEATRICE "BEBE" VIO SARA' LA PORTABANDIERA AZZURRA NELLA CERIMONIA DI CHIUSURA AL MARACANA'

Bebe Vio Primo piano sorride Rio2016RIO2016 - Sarà Beatrice "Bebe" Vio la portabandiera dell'Italia in occasione della cerimonia di chiusura della XV Paralimpiade Estiva Rio2016.

La notizia è stata ufficializzata dal Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli e dal capodelegazione italiano a Rio2016, Marco Giunio De Santis.

L'azzurra, nata a Venezia il 4 marzo del 1997, ha vinto, al suo esordio a una Paralimpiade, la medaglia d'oro nel fioretto individuale, e la medaglia di bronzo nel fioretto a squadre con Loredana Trigilia e Andreea Mogos.

Il 18 settembre, la campionessa mondiale ed europea in carica, oltre che fresca vincitrice del titolo paralimpico, avrà l'onore di guidare la delegazione italiana al suo ingresso nel leggendario Stadio Maracanà di Rio de Janeiro.

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - STRAORDINARIO BRONZO NEL FIORETTO FEMMINILE. BEBE VIO, LOREDANA TRIGILIA ED ANDREEA MOGOS PORTANO L'ITALIA SUL PODIO DOPO 20 ANNI. QUINTO POSTO PER L'ITALIA DI FIORETTO MASCHILE

SQUADRA FIORETTO FEMMINILE PARALIMPICO MEDAGLIA RIO2016RIO2016 - L'Italia saluta Rio de Janeiro con una medaglia che vale molto più del bronzo di cui è composta.

L'Italia di fioretto femminile paralimpico conquista infatti il terzo posto nella gara a squadre, grazie ad una prestazione maiuscola di Beatrice "Bebe" Vio, Loredana Trigilia e di Andreea Ionela Mogos.
Una medaglia che l'Italia di fioretto femminile paralimpico attendeva da 20 anni, dato che l'ultima squadra di fiorettiste azzurre su un podio fu quella composta da Mariella Bertini, Laura Presutto e Rosalba Vettraino che vinse l'argento ad Atlanta1996.

Sulle pedana di Rio2016 il trio azzurro si è imposto nella finale per il bronzo, col punteggio di 45-44 su Hong Kong, al termine di un match condotto per lunghi tratti, prima della rimonta delle asiatiche.
Nell'ultima frazione in pedana tocca a Beatrice "Bebe" Vio sfidare Yee Chui Yu, già oro individuale a Londra2012 e fresca vincitrice dell'argento nella categoria A. L'assalto finale inizia col punteggio di 40-38 in favore dell'asiatica, che si porta avanti sino al 44-42. Da lì inizia la rimonta della 19enne veneta che, per problemi tecnici, si vede annullate anche due stoccate. Si arriva al 44-44 che alza la tensione alle stelle. A festeggiare la stoccata decisiva è però Bebe Vio e con lei tutta la delegazione italiana che "invade" il parterre di gara per liberare la gioia per una medaglia storica.
Nel percorso di gara, le azzurre avevano esordito proprio contro Hong Kong, nella fase a gironi, con la squadra italiana che, in vantaggio 40-33, aveva subìto la rimonta asiatica sino al definitivo 45-43. Nel secondo match della fase a gironi, contro il Brasile, le azzurre avevano vinto col punteggio di 45-15.
In semifinale, poi, Loredana Trigilia, Andreea Mogos e Beatrice "Bebe" Vio, erano state sconfitte dalla Cina col punteggio di 45-37.

Nella gara maschile, invece, Matteo Betti, Marco Cima ed Emanuele Lambertini concludono al quinto posto la prova a squadre di fioretto. Il trio azzurro ha infatti sconfitto per 45-14 il Brasile, dopo essere usciti sconfitti dai due match del proprio girone. Gli azzurri, nel primo match, erano stati superati da Hong Kong per 45-44. Nell'ultimo parziale, infatti, Matteo Betti aveva subìto la rimonta del suo avversario, capace di portarsi dal 32-40 sino al definitivo 45-44. Nel secondo match, era poi giunta la sconfitta col punteggio di 45-42 contro la Polonia.

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - FIORETTO FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Rio de Janeiro, 16 Settembre 2016
Finale
Cina b. Ungheria 45-28

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Hong Kong 45-44

Semifinali
Cina b. ITALIA 45-37
Ungheria b. Hong Kong 41-40

Fase a gironi
ITALIA: 1 vittoria, 1 sconfitta
Hong Kong: 2 vittorie, nessuna sconfitta
Brasile: 2 sconfitte

Assalti Girone
Hong Kong b. ITALIA 45-43
ITALIA b. Brasile 45-15

Classifica (6): 1. Cina, 2. Ungheria, 3. ITALIA, 4. Hong Kong, 5. Bielorussia, 6. Brasile

ITALIA: Loredana Trigilia, Andreea Ionela Mogos, Beatrice "Bebe" Vio

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - FIORETTO MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Rio de Janeiro, 16 Settembre 2016
Finale
Cina b. Polonia 45-27

Finale 3°-4° posto
Francia b. Hong Kong 45-43

Semifinali
Polonia b. Francia 45-37
Cina b. Hong Kong 45-26

Finale 5°-6° posto
ITALIA b. Brasile 45-14

Fase a gironi
Hong Kong: 1 vittoria, 1 sconfitta
Polonia: 2 vittorie
ITALIA: 2 sconfitte

Assalti Girone
Hong Kong b. ITALIA 45-44
Polonia b. ITALIA 45-42

Classifica (6): 1. Cina, 2. Polonia, 3. Francia, 4. Hong Kong, 5. ITALIA, 6. Brasile.

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - TERZA GIORNATA - BEBE VIO E' MEDAGLIA D'ORO NEL FIORETTO FEMMINILE CATEGORIA B. "NON CI CREDO ANCORA! E' TUTTO COSI BELLO". QUARTO POSTO PER MARCO CIMA (2)

Bebe Vio MEDAGLIA RIo2016RIO2016 - Beatrice "Bebe" Vio vince la medaglia d'oro nel fioretto femminile, categoria B, ai Giochi Paralimpici Rio2016.

E' il verdetto di una giornata indimenticabile per la scherma azzurra e per lo sport paralimpico italiano.
La bandiera tricolore si alza al cielo di Rio de Janeiro per festeggiare la 19enne di Mogliano Veneto che conquista la medaglia del metallo più pregiato, ma soprattutto regala emozioni e lacrime di gioia all'intera Carioca Arena 3.

Quattro anni fa, a Londra, fu tedofora scelta dall'IPC tra le "future promesse". In quattro anni ha vinto il titolo europeo a Strasburgo 2014, poi il campionato del Mondo ad Eger 2015 e, a giugno 2016, i Campionati Europei a Casale Monferrato.
Mancava solo un titolo nella bacheca di una "ragazza magica" di 19 anni: quello dei Giochi Paralimpici. Un vuoto che si riempie a partire da stasera grazie all'ennesima prestazione esaltante.
La gara di  fioretto femminile, categoria B, inizia con la fase a gironi dove l'azzurra supera le cinque avversarie infliggendo a ciascuna di loro l'identico punteggio: 5-0.
Ai quarti di finale, da numero 1 del tabellone, Bebe supera la polacca Marta Makowska per 15-6 prima di avere la meglio in semifinale della cinese Fang Yao con un punteggio alquanto eclatante: 15-1.
La finale la vede dinanzi all'altra cinese Jingjing Zhou, fresca vincitrice del titolo paralimpico di spada femminile.
Assalto tirato dove la tensione della posta in palio si fa sentire in avvio.
Ma 
Bebe Vio è puntuale all'appuntamento con la storia e si porta in vantaggio, allungando e dominando sino al definitivo 15-7 che da il "via" all'urlo di gioia ed alle lacrime.
Un'emozione corale che coinvolge l'intera delegazione azzurra, il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli e la Carioca Arena 3.
"Non ci credo ancora, è un'emozione bellissima" dice l'azzurra in lacrime, abbracciandosi al numero 1 del Comitato Italiano Paralimpico.

Il successo di Beatrice Vio ripaga in parte la scherma azzurra del rammarico per il quarto posto di Marco Cima nella categoria B di fioretto maschile.

L'azzurro, dopo aver essere stato sconfitto per 15-14 in semifinale dal cinese Yanke Feng, al termine di un assalto che aveva visto Marco Cima rimontare sino al pareggio prima della stoccata decisiva, è stato superato per 15-4 dal francese Maxime Valet nell'assalto valido per il bronzo.
Ai quarti di finale, Marco Cima, aveva vinto per 15-14 il derby contro Alessio Sarri. Oltre a quest'ultimo, a fermarsi ai quarti di finale nel fioretto maschile sono stati anche Matteo Betti ed Emanuele Lambertini. I due portacolori italiani nella categoria A sono stati sconfitti infatti negli assalti validi per approdare in semifinale. Tanto rammarico per il primo che, dopo aver dominato l'assalto, ha subìto la rimonta del polacco Pender che ha chiuso sul punteggio di 15-14, tra le polemiche legate alla ricostruzione arbitrale nell'ultima e decisiva stoccata.
Emanuele Lambertini ha invece perso per 15-5 contro il cinese Gang Sun.

Stop ai quarti anche per Andreea Mogos nel fioretto femminile, categoria A. L'atleta piemontese si è arresa alla cinese Rong col punteggio di 15-7. Era stata eliminata invece dopo la fase a gironi l'altra azzurra, Loredana Trigilia.

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - FIORETTO MASCHILE - CATEGORIA A - Rio de Janeiro, 14 Settembre 2016
Finale
Ye (Chn) b. Osvath (Hun) 15-8

Finale 3°-4° posto
Sun (Chn) b. Pender (Pol) 15-11

Semifinali
Osvath (Hun) b. Sun (Chn) 15-10
Ye (Chn) b. Pender (Pol) 15-2

Quarti
Sun (Chn) b. Lambertini (ITA) 15-5
Osvath (Hun) b. Nalewajek (Pol) 15-8
Pender (Pol) b. Betti (ITA) 15-14
Ye (Chn) b. Tokatlian (Fra) 15-5

Fase a gironi
Matteo Betti: 2 vittorie, 3 sconfitte
Emanuele Lambertini: 2 vittorie, 3 sconfitte

Assalti Gironi
Sun (Chn) b. Lambertini(ITA) 5-3
Lambertini (ITA) b. Chan (Hkg) 5-4
Tokatlian (Fra) b. Lambertini (ITA) 5-3
Lambertini (ITA) b. Kavalenia (Blr) 5-3
Pender (Pol) b. Lambertini (ITA) 5-2

Nalewajek (Pol) b. Betti (ITA) 5-2
Gilliver (Gbr) b. Betti (ITA) 5-4
Ye (Chn) b. Betti (ITA) 5-3
Betti (ITA) b. Osvath (Hun) 5-3
Betti (ITA) b. Cheong (Hkg) 5-2

Classifica (12): 1. Ye (Chn), 2. Osvath (Hun), 3. Sun (Chn), 4. Pender (Pol), 5. Nalewajek (Pol), 6. Betti (ITA), 7. Tokatlian (Fra), 8. Lambertini (ITA).

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - FIORETTO MASCHILE - CATEGORIA B - Rio de Janeiro, 14 Settembre 2016
Finale
Feng (Chn) b. Hu (Chn) 15-11

Finale 3°-4° posto
Valet (Fra) b. Cima (ITA) 15-4

Semifinali
Hu (Chn) b. Valet (Fra) 15-7
Feng (Chn) b. Cima (ITA) 15-14

Quarti
Valet (Fra) b. Gaworski (Pol) 15-6
Hu (Chn) b. Coutya (Gbr) 15-12
Cima (ITA) b. Sarri (ITA) 15-14
Feng (Chn) b. Datsko (Ukr) 15-6

Fase a gironi
Marco Cima: 3 vittorie, 1 sconfitta
Alessio Sarri: 2 vittorie, 2 sconfitte

Assalti Gironi
Cima (ITA) b. Guissone (Bra) 5-0
Cima (ITA) b. Chaves (Bra) 5-0
Gaworski (Pol) b. Cima (ITA) 5-3
Cima (ITA) b. Hu (Chn) 5-4

Datsko (Ukr) b. Sarri (ITA) 5-1
Sarri (ITA) b. Feng (Chn) 5-2
Sarri (ITA) b. Valet (Fra) 5-1
Coutya (Gbr) b. Sarri (ITA) 5-1

Classifica (10): 1. Feng (Chn), 2. Hu (Chn), 3. Valet (Fra), 4. Cima (ITA), 5. Gaworski (Pol), 6. Datsko (Ukr), 7. Coutya (Gbr), 8. Sarri (ITA).

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - FIORETTO FEMMINILE - CATEGORIA A - Rio de Janeiro, 14 Settembre 2016
Finale
Rong (Chn) b. Yu (Chn) 15-8

Finale 3°-4° posto
Krajnyak (Hun) b. Zhang (Chn) 15-12

Semifinali
Yu (Chn) b. Krajnyak (Hun) 15-2
Rong (Chn) b. Zhang (Chn) 15-8

Quarti
Yu (Chn) b. Hajmasi (Hun) 15-11
Krajnyak (Hun) b. Ng (Hkg) 15-12
Zhang (Chn) b. Bernard (Fra) 15-7
Rong (Chn) b. Mogos (ITA) 15-7

Fase a gironi
Loredana Trigilia: 2 vittorie, 3 sconfittre
Andreea Mogos: 2 vittorie, 3 sconfitte

Assalti Gironi
Zhang (Chn) b. Trigilia (ITA) 5-2
Trigilia (ITA) b. Santos (Bra) 5-2
Trigilia (ITA) b. Morkvych (Ukr) 5-3
Krajnyak (Hun) b. Trigilia (ITA) 5-1
Yu (Hkg) b. Trigilia (ITA) 5-2

Mogos (ITA) b. Ng (Hkg) 5-3
Mogos (ITA) b. Bernard (Fra) 5-3
Hajmasi (Hun) b. Mogos (ITA) 5-3
Rong (Chn) b. Mogos (ITA) 5-4
Halkina (Blr) b. Mogos (ITA) 5-4

Classifica (12): 1. Rong (Chn), 2. Yu (Hkg), 3. Krajnyak (Hun), 4. Zhang (Chn), 5. Ng (Hkg), 6. Bernard (Fra), 7. Mogos (ITA), 8. Hajmasi (Hun),
10. Trigilia (ITA).

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - FIORETTO FEMMINILE - CATEGORIA B - Rio de Janeiro, 14 Settembre 2016
Finale
Vio (ITA) b. Zhou (Chn) 15-7

Finale 3°-4° posto
Yao (Chn) b. Chan (Hkg) 15-11

Semifinali
Vio (ITA) b. Yao (Chn) 15-1
Zhou (Chn) b. Chan (Hkg) 15-9

Quarti
Vio (ITA) b. Makowska (Pol) 15-6
Yao (Chn) b. Makrytsakaya (Blr) 15-11
Zhou (Chn) b. Dani (Hun) 15-3
Chan (Hkg) b. Khetsuriani (Geo) 15-5

Fase a gironi
Beatrice Vio: 5 vittorie, nessuna sconfitta

Assalti Gironi
Vio (ITA) b. Yao (Chn) 5-0
Vio (ITA) b. Chung (Hkg) 5-0
Vio (ITA) b. Briese-Baetke (Ger) 5-0
Vio (ITA) b. Makrytskaya (Blr) 5-0
Vio (ITA) b. Khetsuriani (Geo) 5-0

Classifica (12): 1. Vio (ITA), 2. Zhou (Chn), 3. Yao (Chn), 4. Chan (Hkg), 5. Makrytskaya (Blr), 6. Dani (Hun), 7. Khetsuriani (Geo), 8. Makowska (Pol).

 

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - QUARTA GIORNATA - L'ITALIA CHIUDE AL QUINTO POSTO LA PROVA DI SPADA MASCHILE A SQUADRE

squadra spada maschile Rio2016 paralimpicaRIO2016 - La quarta giornata del programma di scherma ai Giochi Paralimpici Rio2016 ha segnato l'inizio delle gare a squadre.

La prima prova a squadre è stata quella di spada maschile, dove l'Italia è stata ammessa dopo l'esclusione della Russia da parte dell'IPC.

Il trio azzurro composto da Matteo Betti, Marco Cima ed Emanuele Lambertini, ha concluso la gara al quinto posto.

Gli azzurri hanno infatti superato per 45-38 i padroni di casa del Brasile, nell'assalto valido per il quinto posto.
La squadra italiana, nella fase a gironi, dopo aver perso contro la Cina per 45-28, la squadra azzurra era stata superata anche dalla Polonia per 45-27.

Domani si concluderà il programma di scherma paralimpica, con le gare a squadre di fioretto maschile e femminile.
Nella gara maschile, Matteo Betti, Marco Cima ed Emanuele Lambertini dovranno affrontare nel proprio girone Hong Kong e Polonia, mentre nella prova femminile il trio composto da Loredana Trigilia, Andreea Mogos e Beatrice "Bebe" Vio dovrà incontrare Hong Kong e Brasile.

  

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - SPADA MASCHILE - SQUADRA - Rio de Janeiro, 15 Settembre 2016
Finale
Francia b. Cina 41-41 

Finale 3°-4° posto
Polonia b. Grecia 45-29

Semifinali
Francia b. Polonia 
Cina b. Grecia 45-33

Finale 5°-6° posto
ITALIA b. Brasile 45-38

Fase a gironi
Cina: 2 vittorie
Polonia: 1 vittoria, 1 sconfitta
ITALIA: 2 sconfitte

Assalti Gironi
Cina b. ITALIA 45-28
Polonia b. ITALIA 45-27

Classifica (6): 1. Francia, 2.Cina, 3. Polonia, 4. Grecia, 5. ITALIA, 6. Brasile.

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - SECONDA GIORNATA - SPADA MASCHILE: MATTEO BETTI SCONFITTO ALLE PORTE DELLA SEMIFINALE

Betti Affondo Rio2016RIO2016 - Si conclude ai quarti di finale la gara di Matteo Betti.

L'azzurro, unico rappresentante italiano in pedana nella spada maschile categoria A, è stato infatti sconfitto dal vicecampione del Mondo in carica, il britannico Piers Gilliver, col punteggio di 15-11.
Matteo Betti, già bronzo paralimpico a Londra2012, aveva superato la fase a gironi, ottenendo due vittorie e tre sconfitte. L'atleta toscano aveva vinto i match contro il canadese Hebert per 5-4 e contro il brasiliano Damasceno, subendo le sconfitte invece dall'iracheno Al-Madhkoori, dal cinese Gang Sun e dal francese Romain Noble.

Domani, mercoledi 14 settembre, sarà invece la giornata dedicata al fioretto maschile e femminile. Saranno ben sette gli azzurri impegnati in gara. Nel fioretto maschile, torna in gara Matteo Betti che insieme al più giovane della delegazione azzurra, Emanuele Lambertini, sarà impegnato nella categoria A. Nella categoria B di fioretto maschile, occhi puntati su Marco Cima ed Alessio Sarri.
Nel fioretto femminile, invece, Loredana Trigilia ed Andreea Ionela Mogos saranno le protagoniste della gara della categoria A, mentre nella categoria B tocca a Beatrice "Bebe" Vio rappresentare i colori azzurri.

 

GIOCHI PARALIMPICI RIO2016 - SPADA MASCHILE - CATEGORIA A - Rio de Janeiro, 13 Settembre 2016
Finale
Sun (Chn) b. Gilliver (Gbr) 15-13

Finale 3°-4° posto
Tian (Chn) b. Al-Madhkoori (Irq) 15-11

Semifinali
Sun (Chn) b. Tian (Chn) 15-11
Gilliver (Gbr) b. Al-Madhkhoori (Irq) 15-10

Quarti
Sun (Chn) b. Pender (Pol) 15-10
Tian (Chn) b. Noble (Fra) 15-6
Al-Madhkoori (Irq) b. Citerne (Fra) 15-12
Gilliver (Gbr) b. Betti (ITA) 15-11

Fase a gironi
Matteo Betti: 2 vittorie, 3 sconfitte

Assalti Girone
Betti (ITA) b. Hebert (Can) 5-4
Al-Madhkoori (Irq) b. Betti (ITA) 5-0
Sun (Chn) b. Betti (ITA) 5-1
Noble (Fra) b. Betti (ITA) 5-3
Betti (ITA) b. Damasceno (Bra) 5-2

Classifica (12): 1. Sun (Chn), 2. Gilliver (Gbr), 3. Tian (Chn), 4. Al-Madhkoori (Irq), 5. Noble (Fra), 6. Citerne (Fra), 7. Betti (ITA), 8. Pender (Pol).

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito