Lista Eventi Campionati del Mondo Cadetti e Giovani BOURGES2016

MONDIALI CADETTI E GIOVANI BOURGES2016 - LA #GENERAZIONE2024 TORNA IN ITALIA CON UN CARICO DI DICIASSETTE MEDAGLIE

esultanza spadaBOURGES2016 - La scherma italiana festeggia la #Generazione2024. I Campionati del Mondo Cadetti e Giovani Bourges2016 si concludono con un bottino di 17 medaglie per la delegazione azzurra. La "giovane Italia" sulle pedane francesi ha così eguagliato il record di medaglie conquistato ad Amman2011, quando però non vi era la prova sperimentale a squadre miste under17.

I Mondiali giovanili rappresentano l'occasione per guardare al futuro della scherma. Bourges2016 ha attestato che la scherma italiana può guardare con fiducia al suo "domani", grazie alle potenzialità espresse dagli under17 ed under20 italiani.

Il totale di diciassette medaglie, di cui 5 d'oro, 5 d'argento e 7 di bronzo (tra cui quella a squadre miste under17), permette all'Italia di dominare il medagliere complessivo e di primeggiare nella classifica per Nazioni Cadetti (calcolata in base al punteggio ottenuto dai singoli atleti).

"Non si può che essere soddisfatti dall'esito complessivo di questo Mondiale, sebbene qualche pizzico di rammarico rimane soprattutto per alcune occasioni che potevano essere colte - dice il Presidente federale, Giorgio Scarso -. Alla luce dei Campionati Europei di NoviSad e dell'intera stagione di Coppa del Mondo, sapevamo di poter contare su un organico competitivo e tale si è dimostrato anche sulle pedane francesi. La soddisfazione maggiore è quella di aver visto i nostri atleti onorare l'Italia. Ciò è merito loro, delle loro società, dei maestri che li hanno cresciuti e portati a questi livelli, delle loro famiglie, alcune delle quali li hanno seguiti sino in Francia, ma anche dell'intero staff tecnico, medico e federale, guidato dai Capidelegazione Paolo Azzi e Giampiero Pastore e dal Segretario generale, Marco Cannella, che ha permesso a ciascuno degli atleti di esprimersi nel migliore dei modi sulle pedane di Bourges. Eravamo partiti - conclude Scarso - considerando questo evento una sorta di sguardo verso il 2024. Alla luce dei risultati ottenuti, possiamo dire che la generazione 2024 è pronta!"

Sono diversi i "flash" che rimarranno indelebili nel ricordo di chi ha vissuto questa rassegna iridata a Bourges. Dalla lunga tempistica di ogni singola gara, alla dislocazione delle pedane da un palazzetto all'altro del centro sportivo regionale di Bourges, ma anche alla soddisfazione nel vedere sul podio atleti infortunatisi durante i ritiri pre-Mondiali e poi rimessi in sesto dallo staff medico. Rimarrà indelebile il tifo del pubblico francese rivolto agli atleti azzurri impegnati sulla pedana finale, così come gli spettacoli che hanno anticipato ogni conclusione di giornata. Difficilmente si dimenticheranno le lacrime di Alice Clerici sul gradino più alto del podio, ma anche quelle di altre atlete in pedana, così come la grande intensità mostrata dall'intera squadra azzurra mista Cadetti, seguita a fondo pedana da tutti e tre i Commissari tecnici, senza dimenticare la prima - storica - medaglia d'oro conquistata da Singapore, ottenuta nella gara di sciabola femminile Cadetti.

A Bourges, l'Italia è stata ben rappresentata anche fuori dalle pedane, grazie all'arbitro internazionale Luigi Martilotti che ha avuto la responsabilità anche di arbitrare le finali di sciabola che non hanno visto protagonisti gli azzurri, e grazie anche al dottor Antonio Fiore, presidente della Commissione medica della Federazione Internazionale di Scherma e coordinatore dell'intero staff medico che ha seguito la rassegna iridata.

L'edizione 2016 dei Campionati del Mondo Cadetti e Giovani va in archivio, con Bourges che passa la bandiera, simbolo organizzativo, alla Bulgaria che, il prossimo anno, a Plovdiv, tornerà ad ospitare il futuro della scherma mondiale.

CAMPIONATI DEL MONDO CADETTI E GIOVANI BOURGES2016 - MEDAGLIERE COMPLESSIVO - Bourges, 01-10 Aprile 2016

    ORO ARG. BRONZO TOT
1 ITA 5 5 6 16
2 RUS 4 3 5 12
3 USA 3 3 5 11
4 FRA 3 1 1 5
5 JPN 1 1 2 4
6 POL 1   1 2
7 SIN 1     1
8 CHN   2 3 5
9 HUN   1 4 5
10 GER   1 1 2
11 KOR     1 1
12 CZE     1 1
13 GBR     1 1

ps. non viene calcolata la prova sperimentale a squadre miste Cadetti

CAMPIONATI DEL MONDO CADETTI - MEDAGLIERE - Bourges, 01-04 Aprile 2016

    ORO ARG. BRONZO TOT
1 ITA 3 1 3 7
2 USA 2 2 2 6
3 SIN 1     1
4 RUS   1 2 3
5 GER   1 1 2
6 JPN   1   1
7 HUN     2 2
8 FRA     1 1
9 CZE     1 1

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - MEDAGLIERE - Bourges, 05-10 Aprile 2016

GIOVANI   ORO ARG. BRONZO TOT
1 RUS 3 3 3 9
2 FRA 3 1   4
3 ITA 2 4 3 9
4 USA 1 1 3 5
5 JPN 1   2 3
6 POL 1   1 2
7 CHN   2 3 5
8 HUN   1 2 3
9 KOR     1 1
10 GBR     1 1

 

CAMPIONATI DEL MONDO CADETTI E GIOVANI 2016 - MEDAGLIE AZZURRE - Bourges, 01-10 Aprile 2016
Medaglie d'oro
Matteo Neri - Sciabola maschile Cadetti
Daniel De Mola - Spada maschile Cadetti
Alessandra Bozza - Spada femminile Cadetti
Alice Clerici - Spada femminile Giovani
ITALIA - Spada Maschile Giovani

Medaglie d'argento
Gianpaolo Buzzacchino - Spada maschile Cadetti
Erica Cipressa - Fioretto femminile Giovani
Valerio Cuomo - Spada maschile Giovani
ITALIA - Sciabola maschile Giovani
ITALIA - Fioretto maschile Giovani

Medaglie di bronzo
Lara Bertola - Fioretto femminile Cadetti
Beatrice Cagnin - Spada femminile Cadetti
Tommaso Marini - Fioretto maschile Cadetti
Lucia Lucarini - Sciabola femminile Giovani
Guillaume Bianchi - Fioretto maschile Giovani
ITALIA - Fioretto femminile Giovani
ITALIA - Squadra mista Cadetti

MONDIALI CADETTI E GIOVANI BOURGES2016 - X GIORNATA - ARRIVA LA DICIASSETTESIMA MEDAGLIA: ITALIA D'ARGENTO NEL FIORETTO MASCHILE. QUINTO POSTO PER LE SPADISTE

argento squadra fioretto maschileBOURGES2016 - È stata la sfida tra Italia e Giappone a concludere la prova di fioretto maschile a squadre ed a segnare l'epilogo dell'edizione 2016 dei Campionati del Mondo Cadetti e Giovani.

L'Italia chiude la sua spedizione in terra francese con un bottino complessivo di 17 medaglie, uguagliando il record ottenuto nell'edizione 2011 svoltasi ad Amman.

L'ultima medaglia è stata quella d'argento conquistata dal quartetto azzurro di fioretto maschile. Guillaume Bianchi, reduce dal bronzo individuale, Alessandro Gridelli, Francesco Ingargiola e Tommaso Ciuti, sono infatti stati sconfitti 45-44 dal Giappone nella finale valida per il titolo iridato.
Dopo aver avuto la meglio a fatica, per 45-40 sulla Germania, nell'assalto del turno dei 16 che ha segnato l'esordio di giornata, gli azzurri hanno poi sconfitto nettamente, per 45-13, la Danimarca ai quarti di finale ed, a seguire, in semifinale, la Lettonia per 45-31.

Si conclude invece al quinto posto la prestazione dell'Italia di spada femminile. Il quartetto composto dalla neo campionessa iridata Alice Clerici, da Roberta Marzani, Eleonora De Marchi e Federica Isola, dopo aver sconfitto agli ottavi di finale la Spagna per 39-30, è uscito sconfitto dall'assalto dei quarti, contro le padrone di casa della Francia, col punteggio di 32-31. Tantissimo amaro in bocca per le azzurre che, nell'ultima frazione con Alice Clerici in pedana, erano riuscite a rimontare il passivo, portandosi sul 31-31 a 2 secondi dalla fine del tempo regolamentare. Al minuto supplementare è però giunta la stoccata decisiva in favore della Francia, che ha "dirottato" le azzurre al tabellone per i piazzamenti. Qui sono giunti i successi dapprima contro la Cina per 45-28 e poi contro la Corea del Sud per 45-31.

 

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - FIORETTO MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Bourges, 10 Aprile 2016
Finale 
Giappone b. ITALIA 45-44

Finale 3°-4° posto
Gran Bretagna b. Lettonia 45-35

Semifinali
Giappone b. Gran Bretagna 45-18
ITALIA b. Lettonia 45-31

Quarti
Gran Bretagna b. Usa 45-41
Giappone b. Francia 45-36
ITALIA b. Danimarca 45-13
Lettonia b. Australia 45-32

Tabellone dei 16

ITALIA b. Germania 45-40

Classifica (29): 1. Giappone, 2. ITALIA, Gran Bretagna, 4. Lettonia, 5. Francia, 6. Danimarca, 7. Usa, 8. Australia

ITALIA: Guillaume Bianchi, Francesco Ingargiola, Alessandro Gridelli, Tommaso Ciuti

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - SPADA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Bourges, 10 Aprile 2016
Finale
Francia b. Russia 45-41

Finale 3°-4° posto
Usa b. Germania 25-24

Semifinali
Francia b. Usa 45-40
Russia b. Germania  45-43

Quarti
Francia b. ITALIA 32-31
Usa b. Cina 45-41
Germania b. Polonia 45-28
Russia b. Corea 45-40

Tabellone delle 16
ITALIA b. Spagna 39-30

TABELLONE DEI PIAZZAMENTI
Finale 5°-6° posto
ITALIA b. Corea del Sud 45-31

Tabellone 5°-8° posto

ITALIA b. Cina 45-28
Corea del Sud b. Polonia 45-37

Classifica (28):
1. Francia, 2. Russia, 3. Usa, 4. Germania, 5. ITALIA, 6 Corea del Sud, 7. Polonia, 8. Cina.

ITALIA:
Alice Clerici, Roberta Marzani, Eleonora De Marchi, Federica Isola

MONDIALI CADETTI E GIOVANI BOURGES2016 - VIII GIORNATA - ITALIA A QUOTA 15 MEDAGLIE: ARGENTO PER L'ITALIA DI SCIABOLA MASCHILE, FIORETTISTE DI BRONZO

ffscm bourgesBOURGES2016 - E' iniziato oggi il programma riservato alle squadre under20 ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani Bourges2016. L'ottava giornata di gare porta altre due medaglie per l'Italia che sale quindi a quota quindici medaglie.

L'Italia di sciabola maschile conquista la medaglia d'argento, mentre la squadra azzurra di fioretto femminile sale sul terzo gradino del podio.

Giornata dall'amaro in bocca per i colori italiani. La Nazionale di sciabola maschile sfiora l'oro. Dopo il titolo europeo continentale conquistato a Novi Sad, il quartetto composto da Dario Cavaliere, Federico Riccardi, Leonardo Dreossi ed Eugenio Castello, si arrende in finale solo alla Russia col punteggio di 45-43, subendo la rimonta degli avversari nell'ultimo parziale. 
Gli azzurri avevano staccato il pass per la finalissima, grazie al successo contro la Cina col netto punteggio di 45-36. La squadra azzurra, aveva iniziato il suo cammino vincendo il match del turno dei 16 contro Hong Kong per 45-28, proseguendo poi avendo la meglio ai quarti di finale contro l'Ucraina col punteggio di 45-34.

Medaglia di bronzo invece per l'Italia di fioretto femminile Giovani. La squadra azzurra composta dalla vicecampionessa del Mondo Erica Cipressa, da Camilla Rivano, Elisabetta Bianchin e Serena Rossini, dopo essere stata sconfitta per 45-38 dagli Stati Uniti in semifinale, ha vinto per 45-30 la finale per il bronzo contro la Romania.
In precedenza, le azzurre avevano superato per 45-29 l'Ungheria nell'assalto dei quarti di finale, dopo aver esordito nel turno dei 16 contro la Cina, superando la squadra asiatica per 45-33.

Domani, nella nona giornata di gara, prosegue il programma riservato alle gare a squadre, con le prove di spada maschile e di sciabola femminile. Nella prima l'Italia sarà in pedana col quartetto formato da Valerio Cuomo, Davide Canzoneri, Federico Vismara e Gabriele Risicato. Nella sciabola femminile, invece, la squadra azzurra sarà composta da Flaminia Prearo, Rebecca Gargano, Michela Battiston e Lucia Lucarini.

COME SEGUIRE BOURGES2016 
E' possibile seguire le emozioni dei Campionati del Mondo Cadetti e Giovani su federscherma.it attraverso il feed video prodotto dalla Federazione Internazionale di Scherma.
Tutte le piattaforme social della Federazione Italiana Scherma sono coinvolte nella rassegna iridata: la fan page federale su Facebook accoglie il foto-racconto a cura del fotografo Augusto Bizzi, il profilo ufficiale @federscherma su Twitter lancia i principali aggiornamenti, mentre le foto migliori provenienti da Bourges vengono selezionate e pubblicate su Instagram.

 

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - SCIABOLA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Bourges, 08 Aprile 2016
Finale
Russia b. ITALIA 45-43

Finale 3°-4° posto
Cina b. Corea del Sud 45-31

Semifinali
Russia b. Corea del Sud 45-30
ITALIA b. Cina 45-36

Quarti
Russia b. Ungheria 45-43
Corea del Sud b. Francia 45-44
Cina b. Giappone 45-43
ITALIA b. Ucraina 45-34

Tabellone delle 16

ITALIA b. Hong Kong 45-28

Classifica (27): 1. Russia, 2. ITALIA, 3. Cina, 4. Corea del Sud, 5. Ungheria, 6. Ucraina, 7. Giappone, 8. Francia.

ITALIA: Dario Cavaliere, Eugenio Castello, Federico Riccardi, Leonardo Dreossi

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - FIORETTO FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Bourges, 08 Aprile 2016
Finale
Polonia b. Usa 43-42

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Romania 45-30

Semifinali
Polonia b. Romania 45-32
Usa b. ITALIA 45-38

Quarti
Polonia b. Giappone 41-26
Romania b. Russia 37-30
ITALIA b. Ungheria 45-29
Usa b. Francia 45-31

Tabellone delle 16
ITALIA b. Cina 45-33

Classifica (24): 1. Polonia, 2. Usa, 3. ITALIA, 4. Romania, 5. Ungheria, 6. Russia, 7. Francia, 8. Giappone.

ITALIA: Erica Cipressa, Serena Rossini, Elisabetta Bianchin, Camilla Rivano

MONDIALI CADETTI E GIOVANI BOURGES2016 - IX GIORNATA - ITALIA D'ORO NELLA SPADA MASCHILE. SCIABOLATRICI AZZURRE AI PIEDI DEL PODIO

squadra spada maschile tricoloreBOURGES2016 - La nona giornata di gare a Bourges per i Campionati del Mondo Cadetti e Giovani 2016 vede l'Italia festeggiare la conquista del titolo iridato nella gara a squadre di spada maschile.

Il quartetto formato da Valerio Cuomo, Davide Canzoneri, Federico Vismara e Gabriele Risicato, si conferma leader internazionale e dopo una stagione eccellente, sale sul gradino più alto del podio per ricevere la meritata medaglia d'oro.

In finale contro i campioni d'Europa dell'Ungheria, gli azzurri hanno imposto sin da subito il proprio ritmo, respingendo il tentativo di rimonta finale dei magiari e concludendo con la stoccata di Federico Vismara che conclude sul 45-42 l'assalto valido per il titolo iridato.
Gli azzurri, dopo aver superato il primo impegno di giornata, nel turno dei 32, contro l'Australia, sconfitta col punteggio di 45-22, avevano avuto la meglio sulla Svizzera per 45-37 e poi, ai quarti, avevano sconfitto nettamente per 45-30 la Repubblica Ceca. In semifinale, era poi arrivata la vittoria, col netto punteggio di 45-34, sulla Cina.

Rimane invece ai piedi del podio l'Italia di sciabola femminile. La squadra azzurra, composta da Flaminia Prearo, Rebecca Gargano, Michela Battiston e Lucia Lucarini, si è fermata in semifinale, nel match contro la Cina, col punteggio di 45-43 che lascia non poco amaro in bocca alle azzurre, meritevoli di applausi. Nella finale per il bronzo, è poi giunta la sconfitta contro gli Stati Uniti col punteggio di 45-38.
Il cammino delle sciabolatrici italiane era iniziato nel turno delle 16, con la vittoria per 45-27 contro la Thailandia, a cui ha fatto seguito il successo ottenuto ai quarti di finale, contro il Giappone, per 45-41.

Domani calerà il sipario sulla rassegna iridata 2016. Nell'ultima giornata saranno protagoniste le prove di fioretto maschile e spada femminile. Nella prima, protagonisti azzurri saranno Francesco Ingargiola, Guillaume Bianchi, Tommaso Ciuti ed Alessandro Gridelli.
La squadra azzurra di spada femminile sarà invece composta dalla neo campionessa del Mondo, Alice Clerici, Eleonora De Marchi, Roberta Marzani e Federica Isola.

 

COME SEGUIRE BOURGES2016 
E' possibile seguire le emozioni dei Campionati del Mondo Cadetti e Giovani su federscherma.it attraverso il feed video prodotto dalla Federazione Internazionale di Scherma.
Tutte le piattaforme social della Federazione Italiana Scherma sono coinvolte nella rassegna iridata: la fan page federale su Facebook accoglie il foto-racconto a cura del fotografo Augusto Bizzi, il profilo ufficiale @federscherma su Twitter lancia i principali aggiornamenti, mentre le foto migliori provenienti da Bourges vengono selezionate e pubblicate su Instagram.

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - SPADA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Bourges, 09 Aprile 2016
Finale
ITALIA b. Ungheria 45-42

Finale 3°-4° posto
Cina b. Usa 45-34

Semifinali
Ungheria b. Usa 45-29
ITALIA b. Cina 45-34

Quarti
Ungheria b. Spagna 45-34
Usa b. Russia 39-37
ITALIA b. Repubblica Ceca 45-30
Cina b. Germania 45-35

Tabellone dei 16
ITALIA b. Svizzera 45-37

Tabellone dei 32
ITALIA b. Australia 45-22

ITALIA: Federico Vismara, Valerio Cuomo, Davide Canzoneri, Gabriele Risicato

Classifica (34): 1. ITALIA, 2. Ungheria, 3. Cina, 4. Usa, 5. Spagna, 6. Germania, 7. Repubblica Ceca, 8. Russia.

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - SCIABOLA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Bourges, 09 Aprile 2016
Finale
Russia b. Cina 45-42

Finale 3°-4° posto
Usa b. ITALIA 45-38

Semifinali
Russia b. Usa 45-39
Cina b. ITALIA 45-43

Quarti
Russia b. Germania 45-27
Usa b. Messico 45-43
Cina b. Francia 45-44
ITALIA b. Giappone 45-41

Tabellone dei 16
ITALIA b. Thailandia 45-27

Classifica (19): 1. Russia, 2. Cina, 3. Usa, 4. ITALIA, 5. Francia, 6. Germania, 7. Giappone, 8. Messico.

ITALIA: Rebecca Gargano, Lucia Lucarini, Michela Battiston, Flaminia Prearo.

MONDIALI CADETTI E GIOVANI BOURGES2016 - VII GIORNATA - ANCORA DUE MEDAGLIE: ALICE CLERICI E' CAMPIONESSA DEL MONDO DI SPADA. BRONZO PER GUILLAUME BIANCHI NEL FIORETTO

bianchi clerici podioBOURGES2016 - La settima giornata di gara ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani Bourges2016 regala all'Italia altre due medaglie, portando a tredici il bottino azzurro complessivo.

Gli applausi sono tutti per Alice Clerici, oro nella spada femminile e Guillaume Bianchi, bronzo nel fioretto maschile.

La spadista torinese conquista il titolo di Campionessa del Mondo under20 grazie ad una condotta di gara attenta ed efficace. L'emblema è l'assalto finale contro la cinese Yixuan Xiang. Dopo aver sofferto l'inizio dell'asiatica, Alice Clerici ha trovato la "chiave" rimontando il punteggio e poi allungando sino al definitivo 12-6 che la porta sul tetto del Mondo. 
L'azzurra era giunta in finale grazie al successo ottenuto in semifinale contro la russa Irina Okhotnikova col punteggio di 15-11, dando un seguito alla vittoria ottenuta ai quarti di finale contro l'israeliana Vera Maia Kanevski per 15-13. Nel suo percorso di gara, la piemontese era approdata ai quarti dopo la vittoria contro la quotata tedesca Nadine Stahlberg, col punteggio di 15-10. In precedenza, Alice Clerici si era aggiudicata il derby azzurro contro Eleonora De Marchi per 15-7, dando seguito alle vittorie ottenute nel turno delle 128 contro la portoghese Beatriz Paula per 15-8, e, nell'assalto successivo, contro la canadese Cindy Gao per 9-8.

Sale sul terzo gradino del podio invece Guillaume Bianchi che vede interrompersi il suo percorso netto, nell'assalto di semifinale contro il russo Andrey Matveev con il punteggio di 15-12. L'atleta frascatano, dopo aver sconfitto tutti gli avversari del proprio girone, era stato ammesso come testa di serie numero due, al tabellone dei 64, dove aveva sconfitto l'israeliano Ziv Baum per 15-5. Nel turno successivo aveva avuto ragione per 15-7 del lituano Renars Blumentals, per poi superare per 15-14 il russo Iskander Akhmetov. Ai quarti era poi giunto il successo contro il polacco Andrzej Rzadkowski, col netto punteggio di 15-11.

Per ciò che concerne gli altri azzurri in gara, nel fioretto maschile Alessandro Gridelli è uscito di scena nel tabellone dei 16. Ad eliminare l'azzurro è stato il russo Andrey Matveev per 15-3. Gridelli, dopo aver sconfitto nel turno dei 128 il thailandese Sopanut Mayakan per 15-10, aveva vinto il match contro il bielorusso Daniil Aheichyk per 15-14. Con lo stesso punteggio, aveva poi avuto ragione del beniamino di casa, il francese Alexandre Sido.
Si sono fermati invece nel turno dei 64 sia Francesco Ingargiola che Tommaso Ciuti. Il vicecampione iridato 2015, ha dapprima sconfitto 12-6 lo slovacco Egyenes Porsok, per poi essere fermato sull'11-10 al minuto supplementare dal sudcoreano Hyeonjun Yang. Tommaso Ciuti, dal canto suo, dopo aver eliminato l'irlandese Philippi Cripwell per 15-12, è stato sconfitto dal croato Petar Files col punteggio di 15-14.

Nella spada femminile Giovani, Roberta Marzani è uscita sconfitta dal turno delle 16. La spadista bergamasca, dopo aver vinto tutti i match del proprio girone, ed aver avuto la meglio nel turno delle 64 sulla polacca Barbara Brych per 15-13 e, nell'assalto successivo, sulla l'israeliana Nikol Gavrielko per 15-8, è stata fermata dalla russa Irina Okhotnikova col punteggio di 15-14.
Stop nelle 32 per Eleonora De Marchi contro Roberta Marzani, mentre è stata sconfitta nel turno delle 64 Federica Isola. La più giovane delle azzurre in gara, dopo aver sconfitto per 15-8 l'austriaca Elisabeth Pinggera, è stata eliminata per 15-14 dall'ungherese Kinga Nagy.

Domani inizia il programma riservato alle squadre under20. A salire in pedana saranno le compagini di fioretto femminile e di sciabola maschile.
L'Italia di fioretto femminile, composta dalla vicecampionessa del Mondo Erica Cipressa, da Camilla Rivano, Elisabetta Bianchin e Serena Rossini, esordirà nel turno dei 16 contro la vincente tra Corea del Sud e Cina.
Nella sciabola maschile, invece, il quartetto italiano formato da Dario Cavaliere, Federico Riccardi, Eugenio Castello e Leonardo Dreossi, salirà in pedana nell'assalto valido per approdare ai quarti, contro la vincente tra Hong Kong e Colombia.

COME SEGUIRE BOURGES2016 
E' possibile seguire le emozioni dei Campionati del Mondo Cadetti e Giovani su federscherma.it attraverso il feed video prodotto dalla Federazione Internazionale di Scherma.
Tutte le piattaforme social della Federazione Italiana Scherma sono coinvolte nella rassegna iridata: la fan page federale su Facebook accoglie il foto-racconto a cura del fotografo Augusto Bizzi, il profilo ufficiale @federscherma su Twitter lancia i principali aggiornamenti, mentre le foto migliori provenienti da Bourges vengono selezionate e pubblicate su Instagram.

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - SPADA FEMMINILE - Bourges, 07 Aprile 2016
Finale
Clerici (ITA) b. Xiang Yixuan (Chn) 12-6

Semifinali
Clerici (ITA) b. Okhotnikova (Rus) 15-11
Xiang Yixuan (Chn) b. Heeju Jeon (Kor) 15-14

Quarti
Clerici (ITA) b. Kanevski (Isr) 15-13
Okhotnikova (Rus) b. Zhong (Chn) 15-11
Jeon (Kor) b. Nagy (Hun) 15-12
Xiang (Chn) b. Linde (Swe) 15-11

Tabellone delle 16
Clerici (ITA) b. Stahlberg (Ger) 15-11
Okhotnikova (Rus) b. Marzani (ITA) 15-14

Tabellone delle 32
Clerici (ITA) b. De Marchi (ITA) 15-7
Marzani (ITA) b. Gavrielko (Isr) 15-8

Tabellone delle 64
De Marchi (ITA) b. Coufalova (Cze) 15-9
Clerici (ITA) b. Gao (Can) 9-8
Marzani (ITA) b. Brych (Pol) 15-13
Nagy (Hun) b. Isola (ITA) 15-14

Tabellone delle 128
Clerici (ITA) b. Paula (Por) 15-8
Isola (ITA) b. Pinggera (Aut) 15-8

Fase a gironi
Eleonora De Marchi: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Federica Isola: 4 vittorie, 2 sconfitte
Alice Clerici: 4 vittorie, 2 sconfitte
Roberta Marzani: 6 vittorie, nessuna sconfitta

Classifica (152): 1. Clerici (ITA), 2. Xiang (Chn), 3. Okhotnikova (Rus), 3. Jeon Heeju (Kor), 5. Kanevski (Isr), 6. Nagy (Hun), 7. Linde (Swe), 8. Zhong (Chn).
9. Marzani (ITA), 17. De Marchi (ITA), 47. Isola (ITA).

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - FIORETTO MASCHILE - Bourges, 07 Aprile 2016
Finale
Shikine (Jpn) b. Matveev (Rus) 15-12

Semifinali
Shikine (Jpn) b. Matsuyama (Jpn) 15-12
Matveev (Rus) b. Bianchi (ITA) 15-12

Quarti
Shikine (Jpn) b. Zhruavlev (Rus) 15-14
Matsuyama (Jpn) b. Files (Cro) 15-7
Matveev (Rus) b. Chastanet (Fra) 15-14
Bianchi (ITA) b. Rzadkowski (Pol) 15-11

Tabellone dei 16
Matveev (Rus) b. Gridelli (ITA) 15-13
Bianchi (ITA) b. Akhmetov (Rus) 15-14

Tabellone dei 32
Gridelli (ITA) b. Sido (Fra) 15-14
Bianchi (ITA) b. Blumentals (Lat) 15-7

Tabellone dei 64
Files (Cro) b. Ciuti (ITA) 15-12
Gridelli (ITA) b. Aheichyk (Blr) 15-14
Bianchi (ITA) b. Baum (Isr) 15-5
Yang Hyeonjun (Kor) b. Ingargiola (ITA) 11-10

Tabellone dei 128
Ciuti (ITA) b. Cripwell (Irl) 15-12
Gridelli (ITA) b. Mayakan (Tha) 15-10
Ingargiola (ITA) b. Egyenes Porsok (Svk) 12-6

Fase a gironi
Francesco Ingargiola: 5 vittorie, 1 sconfitta
Guillaume Bianchi: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Alessandro Gridelli: 5 vittorie, 1 sconfitta
Tommaso Ciuti: 5 vittorie, 1 sconfitta

Classifica (157): 1. Shikine (Jpn), 2. Matveev (Rus), 3. Bianchi (ITA), 3. Matsuyama (Jpn), 5. Chastanet (Fra), 6. Rzadkowski (Pol), 7. Files (Cro), 8. Zhuravlev (Rus).
11. Gridelli (ITA), 39. Ciuti (ITA), 40. Ingargiola (ITA).

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito