Lista Eventi Campionati del Mondo MOSCA2015

MONDIALI MOSCA2015 - IL MEDAGLIERE

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - IL MEDAGLIERE - Agg. 19 Luglio 2015

MEDAGLIERE          
POS. NAZIONE  ORO  ARG.  BRO. TOT
1 RUSSIA 4 4 1 9
2 ITALIA 4   1 5
3 UCRAINA 1 1 1 3
4 CINA 1   3 4
5 UNGHERIA 1   1 2
6 GIAPPONE 1     1
7 USA   2 3 5
8 FRANCIA   2 1 3
9 ROMANIA   1 1 2
9 COREA   1 1 2
10 SVEZIA   1   1
11 GERMANIA     2 2
12 DANIMARCA     1 1
12 TUNISIA     1 1
12 SVIZZERA     1 1

MONDIALI MOSCA2015 - E' GRAND'ITALIA NELL'ULTIMA GIORNATA - DOPPIO ORO CONTRO LA RUSSIA NELLE PROVE A SQUADRE DI FIORETTO

Gruppo azzurro PODIO MoscaMOSCA2015 - Una domenica così sarà difficile da dimenticare! En plein azzurro a Mosca nell'ultima giornata dei Campionati del Mondo 2015.
L'Italia sale sul tetto del Mondo con entrambe le squadre di fioretto: il Dream team femminile composto da Arianna Errigo, Elisa Di Francisca, Valentina Vezzali e Martina Batini, e la compagine maschile formata da Andrea Baldini, Andrea Cassarà, Daniele Garozzo e Giorgio Avola.

Due medaglie che portano il bottino azzurro finale a quota cinque, con ben quattro titoli (Rossella Fiamingo nella spada, sciabola maschile a squadre, fioretto femminile a squadre, fioretto maschile a squadre), ed una di bronzo (Arianna Errigo nel fioretto), che proiettano l'Italia al secondo posto del medagliere, dietro i padroni di casa della Russia.

Il calar del sipario sulla rassegna iridata, non lesina emozioni! La doppia sfida Italia-Russia di fioretto inizia con le azzurre che, dopo l'oramai consueto inno in pedana, sin da subito impongono il loro ritmo. Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Martina Batini e Valentina Vezzali si impongono per 45-36, lasciandosi andare ai festeggiamenti in pedana per scaricare la tensione. E' il preludio alla seconda sfida, quella maschile.
L'assalto è più difficile. Andrea Cassarà, Andrea Baldini, Daniele Garozzo e Giorgio Avola lo affrontano con decisione lottando punto a punto, mantenendosi sempre in vantaggio, tranne un unico parziale, quello del 20-19 in favore dei russi. A chiudere è Andrea Baldini, giunto in Russia solo per la gara a squadre e quindi voglioso di dare il massimo. E' lui a mettere a segno la stoccata del 45-38 che dà il via alla festa azzurra che proseguirà sino alla partenza del volo verso l'Italia in programma all'alba di Mosca.

"Gruppo fantastico che soprattutto nelle difficoltà riesce a dare il massimo - è il commento a caldo del Commissario tecnico, Andrea Cipressa - Questi successi non solo ripagano i grandi sacrifici, ma soprattutto riscattano le prove individuali opache e, nel caso dei maschi, quella offerta a squadre agli Europei di Montreux. Ipotechiamo la qualificazione a Rio2016 ma, ed adesso lo sappiamo bene, per rimanere ai vertici serve dare il massimo, non abbassare la guardia e non sentirsi appagati".

La giornata trionfale del fioretto azzurro era iniziata con le donne protagoniste. Il "Dream Team", dopo aver sconfitto per 45-13 la Spagna nell'assalto del turno dei 16 svoltosi ieri, ha iniziato superando per 45-25 il Giappone, proseguendo poi avendo la meglio contro l'Ungheria col netto punteggio di 45-18.

Nel fioretto maschile Andrea Baldini, Andrea Cassarà, Giorgio Avola e Daniele Garozzo, dopo aver vinto l'assalto del tabellone degli ottavi, svoltosi ieri mattina, contro l'Ucraina per 45-32, hanno esordito questa domenica superando col punteggio di 45-37 la formazione degli Stati Uniti. In semifinale, il quartetto italiano si è reso artefice di una gran bella prestazione, superando nettamente, col punteggio di 45-25 i cugini della Francia, presentatisi al Mondiale da numero 1 del ranking mondiale.

Per il fioretto femminile a squadre si tratta della quindicesima medaglia d'oro nella storia, mentre quella collezionata dagli uomini è la ventunesima nell'albo d'oro iridato dell'Italia che, da oggi, può vantare una bacheca complessiva con ben 324 podii ai Campionati del Mondo Assoluti.

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - FIORETTO FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 18-19 Luglio 2015
Finale 
ITALIA b. Russia 45-36

Finale 3°-4° posto
Francia b. Ungheria 37-36

Semifinali
Russia b. Francia 45-41
ITALIA b. Ungheria 45-18

Quarti 
Russia b. Polonia 45-38
Francia b. Corea del Sud 45-41
Ungheria b. Usa 45-35
ITALIA b. Giappone 45-25

Tabellone delle 16
ITALIA b. Spagna 45-13

Classifica (18): 1. ITALIA, 2. Russia, 3. Francia, 4. Ungheria, 5. Corea del Sud, 6. Usa, 7. Giappone, 8. Polonia.

ITALIA: Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Valentina Vezzali, Martina Batini

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - FIORETTO MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 18-19 Luglio 2015
Finale
ITALIA b. Russia 45-38

Finale 3°-4° posto
Cina b. Francia 45-31

Semifinali
ITALIA b. Francia 45-25
Russia b. Cina 45-37

Quarti 
Francia b. Giappone 45-42
ITALIA b. Usa 45-37
Cina b. Corea del Sud 45-32
Russia b. Gran Bretagna 40-38

Tabellone dei 16

ITALIA b. Ucraina 45-32

Classifica (27): 1. ITALIA, 2. Russia, 3. Cina, 4. Francia, 5. Gran Bretagna, 6. Usa, 7. Giappone, 8. Corea del Sud

ITALIA:
Andrea Baldini, Daniele Garozzo, Giorgio Avola, Andrea Cassarà

MEDAGLIERE FINALE

POS. NAZIONE  ORO  ARG.  BRO. TOT
1 RUSSIA 4 4 1 9
2 ITALIA 4   1 5
3 UCRAINA 1 1 1 3
4 CINA 1   3 4
5 UNGHERIA 1   1 2
6 GIAPPONE 1     1
7 USA   2 3 5
8 FRANCIA   2 1 3
9 ROMANIA   1 1 2
9 COREA   1 1 2
10 SVEZIA   1   1
11 GERMANIA     2 2
12 DANIMARCA     1 1
12 TUNISIA     1 1
12 SVIZZERA     1 1

MONDIALI MOSCA2015 - V GIORNATA - L'ITALIA VINCE IL TITOLO MONDIALE DI SCIABOLA MASCHILE. UN ORO CHE MANCAVA DA 20 ANNI!

podio Sciabola Maschile MOSCAMOSCA2015 - Un oro che mancava da 20 anni. L'Italia di sciabola maschile è sul tetto del Mondo. Negli anni tante volte ci si era andati vicini, si era sfiorato quel gradino su cui si sale adesso a Mosca.

La quinta giornata dei Campionati del Mondo Mosca2015 regala la gioia più grande alla sciabola italiana. 
Aldo Montano, Diego Occhiuzzi, Enrico Berrè e Luca Curatoli superano i padroni di casa della Russia, interrompendo lo strapotere della sciabola di casa, dominando dall'inizio alla fine una finale conclusa dalla stoccata del 45-36.
Era dal Mondiale de L'Aja nel 1995 che l'Italia non si laureava campione del Mondo di sciabola maschile. In quella squadra vi erano Marco Marin, Tonhi Terenzi, Luigi Tarantino (oggi in panchina come maestro di staffa) e Raffaello Caserta, fratello di quel Luca Curatoli che a 21 anni torna dal suo Mondiale d'esordio con una medaglia d'oro al collo.

"Era da quando sono entrato in squadra (2002, ndr) che cerco di conquistare questa medaglia - dice Aldo Montano -. Averla conquistata qui a Mosca, contro la Russia, amplifica la gioia così come la tensione prima della gara. E' bello festeggiare con questa squadra composta da me e Diego (Occhiuzzi, ndr) e da due giovani come Enrico Berrè e Luca Curatoli. Ultimo Mondiale? C'è quello del prossimo anno solo per la gara a squadre dato che non saremo ai Giochi!".
Gli fa eco Diego Occhiuzzi: "Dopo la prova individuale opaca avevamo voglia di riscatto ed abbiamo dimostrato tutto il nostro valore su queste pedane. Davvero fantastico questo successo che ci ripaga del lavoro di tanti anni. E' poi è bello aver riportato l'oro in Italia dopo 20 anni!". 
Luca Curatoli doveva ancora compiere un anno quando il fratello Raffaello Caserta conquistò il titolo a L'Aja. "Il mio pensiero va a lui - dice l'esordiente azzurro -. Gli dedico questa medaglia. Non poteva esserci esordio migliore ad un Mondiale. Peccato per la prova individuale".
Ad Enrico Berrè viene lasciato il compito di rispondere alle domande in inglese: "gruppo fantastico - dice - e gioia immensa. Sapevamo che non era semplice ma ce l'abbiamo fatto ed abbiamo scritto la storia".
A gioire è tutto lo staff azzurro, a partire dal Commissario tecnico, Giovanni Sirovich: "E' un'emozione che condivido con tutti coloro che lavorano attorno a questi atleti. Da anni eravamo ai vertici senza riuscire mai a cogliere questo successo. E' arrivato oggi nel migliore dei modi, dimostrando al Mondo il valore di questi ragazzi e dell'intero movimento della sciabola italiana".

Il cammino degli azzurri verso la finale era iniziato giovedi con i successi dapprima contro Repubblica Ceca per 45-10 e Messico per 45-32. Poi, quest’oggi, l’esordio ai quarti contro la Romania per 45-32 e quindi la semifinale dominata contro i cugini della Francia per 45-39.

Nella prova di sciabola femminile l'Italia chiude al quinto posto in classifica. Il quartetto italiano composto da Irene Vecchi, Ilaria Bianco, Rossella Gregorio e Loreta Gulotta, dopo aver vinto nel turno delle 16 per 45-25 l'assalto contro l'Ungheria, è stato sconfitto dall'Ucraina della plurititolata Olga Kharlan. L'assalto ha visto le azzurre condurre il punteggio sino al terz'ultimo parziale, da quando hanno poi subìto la rimonta delle ucraine che hanno poi concluso col definitivo 45-40.
Per le sciabolatrici italiane si sono aperte quindi le porte del tabellone dei piazzamenti, dove hanno affrontato e vinto dapprima l'assalto contro la Cina per 45-29 e poi la finale per il quinto posto contro la Francia, col punteggio di 45-43.

Buone notizie anche dalle prove a squadre di spada. La squadra femminile azzurra composta dalla bicampionessa del Mondo Rosselala Fiamingo e da Mara Navarria, Bianca Del Carretto e Francesca Boscarelli, testa di serie numero 1 del tabellone, ha conquistato il pass per i quarti di finale. Nell'assalto del turno delle 16, ha affrontato e superato il Canada col punteggio di 45-24. Ai quarti di finale, che prenderanno il via domani alle 11.45 (le 10.45 in Italia) sarà sfida contro la Francia.

Accesso ai quarti centrato anche dalla Nazionale di spada maschile. La squadra italiana composta da Enrico Garozzo, Paolo Pizzo, Marco Fichera ed Andrea Santarelli dopo aver esodito nel turno delle 32, superando il Marocco per 38-24, ha sconfitto anche la Repubblica Ceca, nel turno dei 16, col punteggio di 37-36 al minuto supplementare, con Marco Fichera chiamato a rimontare un passivo di due stoccate. 
Nell'assalto dei quarti, in programma questo sabato mattina, vi sarà la sfida con la Francia, testa di serie numero 1 del tabellone.

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - SCIABOLA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 15-16 Luglio 2015
Finale
ITALIA b. Russia 45-36

Finale 3°-4° posto
Germania b. Francia 45-30

Semifinali
Russia b. Germania 45-32
ITALIA b. Francia 45-39

Quarti
Germania b. Usa 45-40
Russia b. Ungheria 45-36
ITALIA b. Romania 45-32
Francia b. Corea del Sud 45-44
Tabellone dei 16
ITALIA b. Messico 45-32
Tabellone dei 32
ITALIA b. Repubblica Ceca 45-10

Classifica (30): 1. ITALIA, 2. Russia, 3. Germania, 4. Francia, 5. Usa, 6. Romania, 7. Ungheria, 8. Corea del Sud.
ITALIA: Aldo Montano, Diego Occhiuzzi, Enrico Berrè, Luca Curatoli.

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - SCIABOLA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 15-16 Luglio 2015
Finale
Russia b. Ucraina 45-41

Finale 3°-4° posto
Usa b. Polonia 45-33

Semifinali
Ucraina b. Usa 45-39
Russia b. Polonia 45-26

Quarti
Usa b. Cina 45-39
Ucraina b. ITALIA 45-40
Russia b. Corea del Sud 45-38
Polonia b. Francia 45-44

Tabellone dei 16
ITALIA b. Ungheria 45-25

Tabellone dei piazzamenti
Finale 5°-6° posto
ITALIA b. Francia 45-43

Tabellone 5°-8° posto

ITALIA b. Cina 45-29
Francia b. Corea del Sud 45-43

Classifica (23): 1. Russia, 2. Ucraina, 3. Usa, 4. Polonia, 5. ITALIA, 6. Francia, 7. Corea del Sud, 8. Cina.
ITALIA: Irene Vecchi, Ilaria Bianco, Rossella Gregorio, Loreta Gulotta

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - SPADA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 17 Luglio 2015
Quarti (ore 10.45 in Italia)
ITALIA - Francia
Cina - Russia
Giappone - Ucraina
Romania - Ungheria

Tabellone delle 16 

ITALIA b. Canada 45-24

ITALIA: Rossella Fiamingo, Bianca Del Carretto, Mara Navarria, Francesca Boscarelli

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - SPADA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 17 Luglio 2015
Quarti (ore 11.45 in Italia)
Francia - ITALIA
Russia -  Ucraina
Svizzera - Germania
Ungheria - Corea del Sud

Tabellone dei 16
ITALIA b. Repubblica Ceca 37-36

Tabellone dei 32

ITALIA b. Marocco 38-24

ITALIA: Marco Fichera, Andrea Santarelli, Paolo Pizzo, Enrico Garozzo

MONDIALI MOSCA2015 - ULTIMA GIORNATA - LE PROTAGONISTE SONO LE PROVE A SQUADRE DI FIORETTO

Squadra FIORETTO FEMMINILE MoscaMOSCA2015 - Si concludo oggi i Campionati del Mondo Mosca2015. Nell'ultima giornata di gara le protagoniste sono le prove a squadre di fioretto femminile e maschile.

Nella gara tra fiorettiste, l'Italia sale in pedana con il "Dream Team". Arianna Errigo, Elisa Di Francisca, Valentina Vezzali e Martina Batini, dopo aver sconfitto per 45-13 la Spagna nell'assalto del turno dei 16 svoltosi ieri, tornano in gara nei quarti di finale affrontando il Giappone.
Il match inizierà alle 9.00 (le 8.00 in Italia).

Alle 12.15 (le 11.15 in Italia), invece, la pedana accoglierà l'assalto dei quarti di finale tra Italia e Stati Uniti. Andrea Baldini, Andrea Cassarà, Giorgio Avola e Daniele Garozzo, infatti, hanno vinto l'assalto del tabellone degli ottavi, svoltosi ieri mattina, superando l'Ucraina per 45-32.

Diretta TV su RaiSport 2 dalle 16.10, su Eurosport 1 HD dalle 17.45.

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - FIORETTO FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 18-19 Luglio 2015
Quarti (ore 8.00 in Italia)
Russia - Polonia
Francia - Corea del Sud
Usa - Ungheria
ITALIA - Giappone 

Tabellone delle 16
ITALIA b. Spagna 45-13

ITALIA: Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Valentina Vezzali, Martina Batini

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - FIORETTO MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 18-19 Luglio 2015
Quarti (ore 11.15 in Italia)
Francia - Giappone
ITALIA - Usa
Cina - Corea del Sud
Russia - Gran Bretagna

Tabellone dei 16

ITALIA b. Ucraina 45-32

ITALIA: Andrea Baldini, Daniele Garozzo, Giorgio Avola, Andrea Cassarà

MONDIALI MOSCA2015 - IV GIORNATA - MEDAGLIA DI BRONZO PER ARIANNA ERRIGO NELLA PROVA DI FIORETTO FEMMINILE

Arianna Errigo MEDAGLIA Mosca 1MOSCA2015 - La quarta giornata ai Campionati del Mondo Mosca2015 si rivela dal sapore agrodolce per l'Italia.
La nota "dolce" è la medaglia di bronzo che Arianna Errigo conquista nella prova femminile, confermandosi ininterrottamente sul podio iridato per il terzo anno di fila, sebbene scali di due gradini.
A "dirottare" sul terzo posto la campionessa del Mondo uscente è stata, in semifinale, la padrona di casa, la russa Inna Deriglazova, che ha fermato il cammino dell'azzurra col punteggio di 15-13. Sarà proprio la Deriglazova a vincere il titolo iridato, superando nel derby di finale Aida Shanaeva per 15-11.
"Sono contenta ma non troppo - commenta a caldo Arianna Errigo -. Avrei tanto voluto fare il "Triplete", peccato! Sono arrivata forse troppo stanca, per via di una forma fisica che non mi vede ancora al top. La qualificazione olimpica è una corsa che ti sfinisce anche mentalmente soprattutto quando sei in "corsa" con tre super-campionesse come Elisa, Valentina e Martina. E' un bronzo comunque importante - conclude l'azzurra - anche perché lo dedico alla mia nipotina Giulia nata qualche giorno fa!".
Arianna Errigo era giunta in semifinale dopo aver vinto l'assalto dei quarti di finale contro l'altra russa Larissa Korobeynikova col punteggio di 15-10. In precedenza, la Campionessa del Mondo aveva superato nel turno delle 16 la giovanissima statunitense Sabrina Massialas, col punteggio di 15-4, dando seguito così ai successi giunti nel turno delle 32 contro la francese Pauline Ranvier per 15-10 e quello all'esordio di giornata, contro la cinese Liu Yongshi, per 15-4, in un assalto durato appena 110 secondi.

Se Arianna Errigo porta la nota "dolce" in casa Italia, l'amaro è invece rappresentato dai risultati delle altre tre azzurre impegnate nella prova femminile e dai quattro italiani protagonisti della gara maschile.

Tra le fiorettiste, Elisa Di Francisca, Valentina Vezzali e Martina Batini si sono fermate nel turno delle 16. 
Le porte dei quarti si sono chiuse dinanzi all'avanzata di Elisa Di Francisca, perché sconfitta dalla statuintense Nzinga Prescod col punteggio di 15-14. Assalto particolarmente difficile quello dell'azzurra che, sul 14-12 in suo favore, ha ricevuto un cartellino rosso. A seguire, la statunitense ha piazzato la stoccata del 14-14, con l'arbitro che ha però ravvisato una copertura di bersaglio valido con la testa da parte dell'azzurra, infliggendole il secondo cartellino rosso e quindi la stoccata della vittoria alla sua avversaria. In precedenza, la campionessa olimpica aveva esordito vincendo il match contro la venezuelana Isis Gimenez per 14-9 e poi superando la giapponese Kusano per 15-5. Per Elisa Di Francisca arriva la "consolazione" della conquista della Coppa del Mondo di specialità. 
E' stata invece la  37enne ungherese, Edina Knapek a fermare la corsa di Valentina Vezzali, vincendo l'assalto del turno delle 16 col punteggio di 13-7. In precedenza, l'azzurra dopo aver esordito con la vittoria per 15-4 sulla spagnola Marino, aveva affrontato l'avversaria di mille battaglie, la sud-coreana Huyn Hee Nam. Dopo un assalto attendista, le due erano giunte al minuto supplementare col punteggio di 1-1. A mettere la stoccata decisiva del definitivo 2-1, a 4 secondi dalla fine, era stata la pluricampionessa italiana.
Martina Batini, dal canto suo, dopo aver eliminato per 15-5 la giapponese Yanaoka, ed aver vendicato la sconfitta agli Europei superando per 15-10 l'ungherese Gabriella Varga, è stata superata agli ottavi di finale dalla russa Larisa Korobeynikova col punteggio di 15-9.

Nel fioretto maschile invece il migliore degli azzurri è Daniele Garozzo. L'azzurro si è fermato alle porte dei quarti di finale, in quanto eliminato dal plurititolato tedesco, Peter Joppich, col punteggio di 15-11. Nel suo percorso di gara, il vicecampione europeo aveva vinto per 15-13 l'assalto contro il tunisino Mohamed Samandi, proseguendo poi avendo la meglio sul giapponese Daiki Fujino per 15-12.
Sono usciti di scena invece nel turno dei 32 Giorgio Avola, Andrea Cassarà ed Edoardo Luperi. Il primo, che nell'esordio di giornata aveva sconfitto per 15-9 l'ex compagno di Nazionale, Martino Minuto, oramai in pedana coi colori della Turchia, ha subìto la rimonta del sud-coreano Jun Heo, capace di ribaltare in suo favore il punteggio di 9-13 sino al definitivo 14-13 che elimina l'azzurro. Edoardo Luperi, invece, dopo aver vinto per 15-9 contro il cinese Chen Li, è stato fermato dall'olimpionico Shang Lei col punteggio di 15-5. Andrea Cassarà, alle prese con una fastidiosa epicondilite al braccio armato, dopo aver eliminato il bielorusso Lahunou per 15-5, è stato superato 15-14 dal romeno Radu Darabana.

Hanno preso il via questo giovedi anche le prove a squadre di sciabola femminile e maschile.
L'Italia di sciabola femminile ha affrontato e vinto, nel turno delle 16, la compagine dell'Ungheria col punteggio di 45-25. Ai quarti, in programma domani, sarà sfida contro l'Ucraina.

Nella sciabola maschile, invece la squadra italiana formata da Aldo Montano, Diego Occhiuzzi, Luca Curatoli ed Enrico Berrè, dopo aver sconfitto la Repubblica Ceca per 45-10 nel turno dei 32, ha superato per 45-32 il Messico. Domani, nell'assalto dei quarti il quartetto italiano affronterà la Romania.

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - FIORETTO FEMMINILE - Mosca, 16 Luglio 2015
Finale
Deriglazova (Rus) b. Shanaeva (Rus) 15-11

Semifinali
Deriglazova (Rus) b. Errigo (ITA) 15-13
Shanaeva (Rus) b. Prescod (Usa) 15-7

Quarti
Errigo (ITA) b. Korobeynikova (Rus) 15-10
Deriglazova (Rus) b. Kiefer (Usa) 15-12
Shanaeva (Rus) b. Knapek (Hun) 15-12
Prescod (Usa) b. Thibus (Fra) 15-14

Tabellone delle 16
Errigo (ITA) b. Massialas (Usa) 15-4
Korobeynikova (Rus) b. Batini (ITA) 15-9
Knapek (Hun) b. Vezzali (ITA) 13-7
Prescod (Usa) b. Di Francisca (ITA) 15-14

Tabellone delle 32
Errigo (ITA) b. Ranvier (Fra) 15-10
Batini (ITA) b. Varga (Hun) 15-10
Vezzali (ITA) b. Nam Hyun Hee (Kor) 2-1
Di Francisca (ITA) b. Kusano (Jpn) 15-5

Tabellone delle 64
Errigo (ITA) b. Liu Yongshi (Chn) 15-4
Batini (ITA) b. Yanaoka (Jpn) 15-5
Vezzali (ITA) b, Marino (Esp) 15-4
Di Francisca (ITA) b. Gimenez (Ven) 14-9

Classifica (108): 1. Deriglazova (Rus), 2. Shanaeva (Rus), 3. Errigo (ITA), 3. Prescod (Usa), 5. Kiefer (Usa), 6. Korobeynikova (Rus), 7. Thibus (Fra), 8. Knapek (Hun)
9. Di Francisca (ITA), 11. Vezzali (ITA), 13. Batini (ITA).

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - FIORETTO MASCHILE - Mosca, 16 Luglio 2015
Finale
Ota (Jpn) b. Massialas (Usa) 15-10

Semifinali
Massialas (Usa) b. Akmatkhuzin (Rus) 15-14 
Ota (Jpn) b. Meinhardt (Usa) 15-8

Quarti
Akhmatkhuzin (Rus) b. Cadot (Fra) 15-7
Massialas (Usa) b. Halsted (Gbr) 15-12
Meinhardt (Usa) b. Joppich (Ger) 15-10
Ota (Jpn) b. Lei Sheng (Chn) 15-9

Tabellone dei 16
Joppich (Ger) b. Garozzo (ITA) 15-11

Tabellone dei 32
Heo Jun (Kor) b. Avola (ITA) 14-13
Daraban (Rou) b. Cassarà (ITA) 15-14
Fujino (Jpn) b. Garozzo (ITA) 15-12
Lei (Chn) b. Luperi (ITA) 15-5

Tabellone dei 64
Avola (ITA) b. Minuto (Tur) 15-9
Cassarà (ITA) b. Lahunou (Blr) 15-5
Garozzo (ITA) b. Samandi (Tur) 15-13
Luperi (ITA) b. Li Chen (Chn) 15-9

Classifica (159): 1. Ota (Jpn), 2. Massialas (Usa), 3. Akhmatkhuzin (Rus), 3. Meinhardt (Usa), 5. Lei Sheng (Chn), 6. Halsted (Gbr), 7. Cadot (Fra), 8. Joppich (Ger).
11. Garozzo D. (ITA), 18. Cassarà (ITA), 22. Luperi (ITA), 23. Avola (ITA).

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - SCIABOLA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 15-16 Luglio 2015
Quarti
Usa - Cina
ITALIA - Ucraina
Russia - Corea del Sud
Francia - Polonia

Tabellone dei 16
ITALIA b. Ungheria 45-25

ITALIA: Irene Vecchi, Ilaria Bianco, Rossella Gregorio, Loreta Gulotta

CAMPIONATI DEL MONDO MOSCA2015 - SCIABOLA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Mosca, 15-16 Luglio 2015
Quarti
Germania - Usa
Ungheria - Russia
ITALIA - Romania
Francia - Corea del Sud

Tabellone dei 16
ITALIA b. Messico 45-32

Tabellone dei 32
ITALIA b. Repubblica Ceca 45-10

ITALIA: Aldo Montano, Diego Occhiuzzi, Enrico Berrè, Luca Curatoli,

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito