Lista Eventi Amman 2011

LA FEDERAZIONE HA INCONTRATO I RAPPRESENTANTI DEGLI ATLETI DI VERTICE

ROMA - Si è svolto nel pomeriggio di oggi nella sede federale di Roma, l'incontro tra la Federazione Italiana Scherma e coloro i quali, a vario titolo, supportano le attività di relazioni pubbliche degli atleti di vertice.
Assieme al Presidente federale, Giorgio Scarso, erano presenti il vicepresidente, Andrea Cipressa, i consiglieri federali Giampiero Pastore e Luigi Campofreda, oltre al Presidente della Commissione atleti, Andrea Aquili.
L'incontro è stato convocato da parte della Federazione Italiana Scherma, con l'intento di creare un momento di confronto su tematiche inerenti la gestione della visibilità dei principali atleti di vertice.
"E' importante - ha sottolineato il Presidente, Giorgio Scarso, nel suo intervento introduttivo - tracciare un percorso condiviso sul quale camminare per raggiungere gli obiettivi che, nel caso della Federazione, sono quelli di permettere maggiore visibilità non solo dal punto di vista mediatico, alla disciplina ed agli atleti".
Massima condivisione e collaborazione è stata espressa dai presenti, i quali hanno anche sottolineato come la tematica della gestione della visibilità dei principali atleti, sia opportuna in vista degli importanti appuntamenti che attendono la scherma azzurra, quali gli Europei di Legnano2012 e, soprattutto, i Giochi Olimpici. Inoltre, è stato sostenuto, si tratta di una esigenza nuova, dettata dalla sempre maggiore attenzione mediatica che si sta riversando sulla disciplina, grazie ai successi conseguiti dagli atleti ed alla loro capacità di proporsi al grande pubblico, attraverso i mass media.

CAMPIONATI DEL MONDO CADETTI E GIOVANI AMMAN2011 - NOVE GIORNI, DICIASSETTE MEDAGLIE, INFINITE EMOZIONI

ROMA - Nove giorni, diciassette medaglie ed infinite emozioni. Si riassume così la spedizione azzurra ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani svoltisi ad Amman. La Giordania è stata terra particolarmente fertile per i colori azzurri. L'esperienza sul Mar Morto si è infatti conclusa con un bottino di 17 medaglie: sei medaglie d'oro, quattro d'argento e sette di bronzo.
A conquistare il titolo di campioni del Mondo, nelle rispettive specialità sono stati Camilla Mancini (fioretto femminile Cadetti), Lorenzo Buzzi (spada maschile Cadetti), Edoardo Luperi (fioretto maschile Giovani), la squadra di fioretto femminile Giovani, la squadra di spada maschile Giovani e la squadra di sciabola femminile Giovani.
La medaglia d'argento è andata invece al collo di Luca Curatoli (sciabola maschile Cadetti), Chiara Mormile (sciabola femminile Cadetti) ed ai componenti della squadra di fioretto maschile Giovani e di sciabola maschile Giovani.
Martina Sinigalia (fioretto femminile Cadetti), Leonardo Affede (sciabola maschile Cadetti), Alberta Santuccio (spada femminile Cadetti), Gabriele Cimini (spada maschile Cadetti), Camilla Batini (spada femminile Giovani), Martina Petraglia (sciabola femminile Giovani) e la squadra di spada femminile Giovani portano a casa invece la medaglia di bronzo.
L'Italia ribadisce dunque, anche in campo giovanile, quanto già espresso ai Campionati del Mondo Assoluti di Parigi2010, vincendo il medagliere della competizione e primeggiando nella classifica per Nazioni, stilata in base ai risultati complessivi.
"Si chiude un'edizione fantastica per l'Italia - è il commento del Capodelegazione azzurra, Paolo Azzi -. Al di là del dato legato al numero delle medaglie, mi piace sottolineare come tutti gli atleti under 20 siano tornati a casa con almeno una medaglia. Ogni podio delle prove a squadre ci ha visto protagonisti e questo è sintomatico di come si possa contare su atleti di grande valore e su gruppi solidi. L'esperienza inoltre è stata assolutamente positiva, anche al di là del dato squisitamente sportivo. I dubbi iniziali legati alle notizie giornalistiche circa la situazione politica in Giordania, fugati già prima della partenza dal Ministero degli Esteri e dall'Ambasciata italiana, sono stati definitivamente allontanati sin dai primi giorni della permanenza degli atleti ed accompagnatori. Piuttosto è stata l'occasione per conoscere una realtà importante del Medio Oriente. Tutti gli atleti - prosegue ancora Azzi - hanno dimostrato maturità, serietà e compostezza, sia in pedana che fuori. Torniamo quindi da Amman, non solo con un carico di medaglie ma soprattutto con tanta fiducia nel futuro della scherma italiana".

SPECIALE AMMAN2011
MEDAGLIERE AZZURRO
Totale: 6 oro, 4 argento, 7 bronzo
Cadetti: 2 oro, 2 argento, 4 bronzo
Giovani: 4 oro, 2 argento, 3 bronzo

Classifica per Nazioni
ITALIA: 614 pt.
Russia: 558 pt.
Stati Uniti: 468 pt.

Amman2011 - IL RACCONTO GIORNO PER GIORNO
Amman2011 - I Giornata - Ff Cadetti - Scm Cadetti
Amman2011 - II Giornata - Spm Cadetti - Scf Cadetti
Amman2011 - III Giornata - Fm Cadetti - Spf Cadetti
Amman2011 - IV Giornata - Ff Giovani - Scm Giovani
Amman2011 - V Giornata - Spm Giovani - Scf Giovani
Amman2011 - VI Giornata - Fm Giovani - Spf Giovani
Amman2011 - VII Giornata - Ff Sq. Giovani - Scm Sq. Giovani
Amman2011 - VIII Giornata - Spm Sq. Giovani - Scf Sq. Giovani
Amman2011 - IX Giornata - Spf Sq. Giovani - Fm Sq. Giovani

Amman2011 - IL RESOCONTO DI OGNI PROVA
Amman2011 - Fioretto femminile - Cadetti
Amman2011 - Sciabola maschile - Cadetti
Amman2011 - Spada maschile - Cadetti
Amman2011 - Sciabola femminile - Cadetti
Amman2011 - Spada femminile - Cadetti
Amman2011 - Fioretto maschile - Cadetti
Amman2011 - Fioretto femminile - Giovani
Amman2011 - Sciabola maschile - Giovani
Amman2011 - Spada maschile - Giovani
Amman2011 - Sciabola femminile - Giovani
Amman2011 - Spada femminile - Giovani
Amman2011 - Fioretto maschile - Giovani
Amman2011 - Sciabola maschile - Giovani - Prova a squadre
Amman2011 - Fioretto femminile - Giovani - Prova a squadre
Amman2011 - Sciabola femminile - Giovani - Prova a squadre
Amman2011 - Spada maschile - Giovani - Prova a squadre
Amman2011 - Fioretto maschile - Giovani - Prova a squadre
Amman2011 - Spada femminile - Giovani - Prova a squadre

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - FIORETTO MASCHILE - PROVA A SQUADRE

Arriva la medaglia d'argento nella prova a squadre di fioretto maschile.
L'Italia, composta dal neo campione del Mondo Edoardo Luperi, Francesco Trani, Lorenzo Nista e Daniele Garozzo, è stata sconfitta dagli Stati Uniti nell'assalto di finale. Punteggio i 45-42 in favore degli statunitensi, con gli azzurri che hanno inseguito per buona parte del match.
I ragazzi del Ct Stefano Cerioni, dopo aver vinto l'assalto del tabellone dei 16 contro la Repubblica Ceca col punteggio di 45-27 ed aver sconfitto ai quarti la Germania per 45-29, avevano superato la Russia in semifinale per 45-33.

Campionati del Mondo Giovani - Fioretto maschile - Prova a squadre
Finale
ITALIA - Usa

Finale 3°-4° posto
Francia b. Russia 45-31

Semifinali
ITALIA b. Russia 45-33
Usa b. Francia 45-43

Quarti
ITALIA b. Germania 45-29
Russia b. Grecia 45-35
Francia b. Cina 45-37
Usa b. Corea 45-26

Tabellone dei 16
ITALIA b. Repubblica Ceca 45-27

Classifica (27): 3. Francia, 4. Russia, 5. Cina, 6. Corea, 7. Germania, 8. Grecia.

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - SPADA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE

L'Italia conquista la medaglia di bronzo nella prova a squadre di spada femminile. Camilla Batini, Brenda Briasco, Alberta Santuccio e Rossella Fiamingo hanno infatti superato la formazione d'Israele, per 45-38, nella finale per il terzo posto.
Il quartetto azzurro, dopo aver vinto all'esordio contro la Corea per 45-31 ed aver superato, nell'assalto dei quarti, l'Estonia col punteggio di 45-35, era stato sconfitto in semifinale dalla Cina per 45-31.

Campionati del Mondo Giovani - Spada femminile - Prova a squadre
Finale
Cina b. Russia 45-36

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Israele 45-38

Semifinali
Russia b. Israele 45-42
Cina b. ITALIA 45-31

Quarti
Russia b. Polonia 45-30
Israele b. Usa 45-41
Cina b. Ungheria 44-40
ITALIA b. Estonia 45-35

Tabellone delle 16
ITALIA b. Corea 45-31

Classifica (23): 1. Cina, 2. Russia, 3. ITALIA, 4. Israele, 5. Usa, 6. Estonia, 7. Polonia, 8. Ungheria.

CAMPIONATI DEL MONDO GIOVANI - IX GIORNATA - SI CHIUDE CON 17 MEDAGLIE: ARGENTO NEL FIORETTO MASCHILE, BRONZO NELLA SPADA FEMMINILE

AMMAN - Si chiude con un bottino di 17 medaglie l'avventura azzurra ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani: sei medaglie d'oro, quattro d'argento e sette di bronzo.
L'Italia ribadisce dunque, anche in campo giovanile, quanto già espresso ai Campionati del Mondo Assoluti di Parigi2010, vincendo il medagliere della competizione e primeggiando nella classifica per Nazioni, stilata in base ai risultati complessivi.
"Si chiude un'edizione fantastica per l'Italia - è il commento del Capodelegazione azzurra, Paolo Azzi -. Al di là del dato legato al numero delle medaglie, mi piace sottolineare come tutti gli atleti under 20 siano tornati a casa con almeno una medaglia. Ogni podio delle prove a squadre ci ha visto protagonisti e questo è sintomatico di come si possa contare su atleti di grande valore e su gruppi solidi. Torniamo da Amman con un carico di medaglie ma soprattutto con tanta fiducia nel futuro della scherma italiana".
L'ultima giornata di gare al King Hussein Bin Talal Convention Centre sul Mar Morto, ha visto gli azzurri salire sul podio sia nella prova di spada femminile che in quella di fioretto maschile.
Nella prova riservata alle spadiste, l'Italia ha conquistato la medaglia di bronzo. Camilla Batini, Brenda Briasco, Alberta Santuccio e Rossella Fiamingo hanno infatti superato la formazione d'Israele, per 45-38, nella finale per il terzo posto.
Il quartetto azzurro, dopo aver vinto all'esordio contro la Corea per 45-31 ed aver superato, nell'assalto dei quarti, l'Estonia col punteggio di 45-35, era stato sconfitto in semifinale dalla Cina per 45-31.
Nella prova a squadre di fioretto maschile, l'Italia, composta dal neo campione del Mondo Edoardo Luperi, Francesco Trani, Lorenzo Nista e Daniele Garozzo, è stata sconfitta dagli Stati Uniti nell'assalto di finale. Punteggio i 45-42 in favore degli statunitensi, con gli azzurri che hanno inseguito per buona parte del match.
I ragazzi del Ct Stefano Cerioni, dopo aver vinto l'assalto del tabellone dei 16 contro la Repubblica Ceca col punteggio di 45-27 ed aver sconfitto ai quarti la Germania per 45-29, avevano superato la Russia in semifinale per 45-33.

MEDAGLIERE AZZURRO
Totale: 6 oro, 4 argento, 7 bronzo
Cadetti: 2 oro, 2 argento, 4 bronzo
Giovani: 4 oro, 2 argento, 3 bronzo

Classifica per Nazioni
ITALIA: 614 pt.
Russia: 558 pt.
Stati Uniti: 468 pt.

Campionati del Mondo Giovani - Spada femminile - Prova a squadre
Finale
Cina b. Russia 45-36

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Israele 45-38

Semifinali
Russia b. Israele 45-42
Cina b. ITALIA 45-31

Quarti
Russia b. Polonia 45-30
Israele b. Usa 45-41
Cina b. Ungheria 44-40
ITALIA b. Estonia 45-35

Tabellone delle 16
ITALIA b. Corea 45-31

Classifica (23): 1. Cina, 2. Russia, 3. ITALIA, 4. Israele, 5. Usa, 6. Estonia, 7. Polonia, 8. Ungheria.


Campionati del Mondo Giovani - Fioretto maschile - Prova a squadre
Finale
Usa b. ITALIA 45-42

Finale 3°-4° posto
Francia b. Russia 45-31

Semifinali
ITALIA b. Russia 45-33
Usa b. Francia 45-43

Quarti
ITALIA b. Germania 45-29
Russia b. Grecia 45-35
Francia b. Cina 45-37
Usa b. Corea 45-26

Tabellone dei 16
ITALIA b. Repubblica Ceca 45-27

Classifica (27): 1. Usa, 2. ITALIA, 3. Francia, 4. Russia, 5. Cina, 6. Corea, 7. Germania, 8. Grecia.

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito